in

Itinerario on the road nel New England per il fall foliage ad Ottobre

- - 8 commenti

Fare un on the road nel New England nel periodo del fall foliage era un sogno che avevamo da tempo. Chi non ha mai visto qualche foto autunnale con le foglie degli alberi tutte colorate? E' quel fenomeno naturale per il quale in autunno le foglie di alcuni alberi virano dal verde al giallo, quindi ad un arancione fino al rosso intenso, il fall foliage. Diciamo che bisogna anche essere un po' fortunati, perché dal nord del Vermont fino al sud del Connecticut o dalle montagne dell'interno fino alla costa, ci può essere una bella differenza. Per cercare di "indovinare" il periodo giusto ci si può basare su diversi siti che di anno in anno monitorano l'andamento del fall foliage e quindi più o meno ci si può regolare. Poi, un anno avverrà un po' prima, un altro un po' dopo, ma più o meno il periodo è sempre quello.


10 anni fa avevamo fatto un piccolo giro nel Maine a metà Settembre. Il fenomeno si iniziava solo a vedere (eravamo sulla costa tra l'altro) e immaginammo come potesse essere nel pieno del suo splendore. Proprio perché già ci siamo stati in passato, questa volta non visiteremo il Maine (salvo un piccolo sconfinamento per dormire una notte vicino Portsmouth). Però è un posto che merita decisamente e per questo vi indico i posti che abbiamo toccato nel precedente viaggio e che potete sicuramente includere in un vostro itinerario. Noi partimmo da Portland, passammo per Rockport, Camden, deliziose cittadine sul mare, fino a Bar Harbor per visitare l'Acadia national park. Il Maine è fantastico, lo consiglio assolutamente.
Ma veniamo all'itinerario che abbiamo deciso di fare questa volta.
Abbiamo scelto Boston come punto di arrivo in America (e di ripartenza) e direi che è stata un'ottima scelta. Da qui infatti ci siamo spostati subito verso il Vermont, siamo passati per il New Hampshire (qui farete il pieno di foglie colorate, di ponti coperti e di sciroppo d'acero), quindi piccolo sconfinamento nel Maine prima di ritornare in Massachussets, attraversare il Rhode Island e arrivare in Connecticut prima di terminare il nostro viaggio a Boston.
Siamo partiti l'8 Ottobre (2017) e rientrati il 22. Il foliage lo vedrete sicuramente in giro in questo periodo. Basta solo che non vi anticipiate troppo. Noi l'abbiamo trovato al top nel Vermont e nel New Hampshire, molto di meno negli altri Stati nei quali arriverà anche 2 settimane più tardi. Di solito dalla prima decina di Ottobre in avanti non si hanno problemi.
Il viaggio è stato quindi così costruito. Primi 4-5 giorni dedicati alla natura e al foliage, poi ci siamo spostati verso la costa e abbiamo iniziato a visitare anche qualche cittadina più grande. Quindi abbiamo dedicato un paio di giorni alla bellissima zona di Cape Cod e a Martha's Vineyard. Da qui abbiamo visitato Providence e Newport nel Rhode Island, quindi siamo stati 2 giorni in Connecticut a New Haven dai parenti di Anna Luisa, prima di dedicare gli ultimi due giorni di viaggio alla visita di Boston.
Ecco quindi l'itinerario che abbiamo seguito e che racconterò giorno per giorno. Tutto il diario completo lo troverete nella pagina dei diari di viaggio.
Vi ricordo che per entrare negli USA è obbligatorio avere l'Esta. Vale due anni e costa 14$. Dovrete compilare dei moduli e poi vi arriverà questa autorizzazione all'ingresso negli USA. Fatela sul sito ufficiale per non avere brutte sorprese e con un certo anticipo per essere tranquilli che non ci siano problemi. In quel caso dovrete recarvi in ambasciata.



                                   Itinerario New England ad Ottobre

L’itinerario è relativo al mese di Ottobre in cui è possibile ammirare il fall foliage, considerando anche il tramonto intorno alle 18:20-18 (la giornata man mano che si va avanti coi giorni, essendo Ottobre, si accorcia un po').
Le uniche cose che cambierei sono i giorni dedicati a Martha’s Vineyard e Cape Cod. Per quanto riguarda la prima, basta andare col traghetto da Woods hole ad Oak Bluffs che è la parte più affascinante e particolare dell’isola con le case di legno (cottage) molto belle e caratteristiche. Ed è sufficiente mezza giornata. Quindi ritorno a Cape cod ed inizio della visita della penisola. In questo modo il giorno dopo si ha più tempo per vedere tutto il resto di Cape Cod per bene.
Alcune spiagge indicate nell'itinerario, essendo normalmente a pagamento nella stagione estiva, erano chiuse al pubblico, anche se qualcuna siamo riusciti a vederla lo stesso.

Itinerario di massima. Non potendo inserire tutte le località la mappa su indicata è solo orientativa del giro che abbiamo fatto. Consiglio di seguire l'itinerario giorno per giorno per il percorso corretto.


Domenica 8 Ottobre 2017) Arrivo a Boston, trasferimento in hotel e pernottamento

Lunedì 9 Ottobre 2017) Da Newton (MASSACHUSSETS) a Montague Bookmill -Deerfield  (Historic Deerfield Village)-da Greenfield (Shelbourne falls) a Williamstown, lungo la 2 (Mohawk trail) (STRADA FALL FOLIAGE) -Newfane (VERMONT)- Pernottamento a Bellow Falls 
TOT: 5h e 10 min-212 miglia



Martedì 10 Ottobre 2017) Da Bellow falls a Walpole (NEW HAMPSHIRE)-Grafton-Quechee Gorge Village (VERMONT)-Covered bridge road (strada n° 4)-Plymouth Notch -Killington (solo passaggio) inizio della 100 (STRADA FALL FOLIAGE-Mad river valley) fino a Rochester-da Rochester a Ripton (sulla 125 percorrendo la 73, 53, costeggiando il lago, e poi la 125)-Da Ripton a Warren (percorrendo la 125 e la 100)-Da Warren a Waitsfield -Pernottamento a Waitsfield
TOT: 4h e 30 min-187 miglia



Mercoledì 11 Ottobre 2017) Da Waitsfield a Stowe. Da Stowe, lungo la 108  per Cambridge, solo per prendere la 109, verso Montgomery: la Montgomery covered bridge road  dove ci sono diversi ponti coperti (la mappa completa dei ponti coperti) -Browningtown (lungo la 109+100+58)-Lake Willoughby -Sugar hill -Franconia (White Mountains)(New Hampshire). Pernottamento a  Lincoln
TOT: 5h e 20 min-197 miglia


Giovedì 12 Ottobre 2017) da Lincoln (New Hampshire) a Franconia Notch State park-Lost river Gorge e Boulder Caves -Lincoln (solo passaggio per prendere la 112, la Kancamagus Hwy (STRADA FALL FOLIGE) (White mountains national forest) fino a North Conway ed Echo lake State park -Jackson falls (non trovate)-Pinkham Notch (passo montano)- (volendo: Mt. Washington Auto road, strada a pagamento panoramica di 8 miglia-47 minuti da Pinkham Notch senza gardrail-non fatta)-Crawford Notch (treno a cremagliera per Mt. Washington http://thecog.com/schedule_rates.php non fatto)- Bretton woods (hotel Omni Mt Washington)-Bethlehem sulla NH 142-Pernottamento a Lincoln
TOT: 3h e 30 min-138 miglia


Venerdì 13 Ottobre 2017)  Da Lincoln a Weirs beach-Ellacoya state park-Wolfeboro -Wentworth State beach (lago Wentworth)-Portsmouth (NEW HAMPSHIRE)-Pernottamento a Kittery (di fronte Portsmouth) (MAINE) 
TOT:  2h e 40 min-124 miglia


Sabato 14 Ottobre 2017) Da Portsmouth/Kittery (NEW HAMPSHIRE/MAINE) a Newburyport (MASSACHUSSETS) (possibile whale watching)-Plum island-Sandy point State reservation-Ipswich ed Essex-Crane beach -Appleton Farms Azienda agricola vicino Ipswich –Cape Ann, zona di pozze, paludi salate e vongole -Rockport  –Subito a nord di Rockport, c’è l’Halibut poit Reservation o State park - Gloucester (whale watching, possibile con 3 compagnie diverse: See the whale ; Capt. Bill & sons ; 7 seas whale watch -dura anche 3h e 30 min/4 ore))-a sud di Gloucester, deviando dalla 127 c’è l’Hammond Castle Museum(castello medievale)-Salem +Marblehead- Pernottamento a Falmouth 
TOT: 4h e 40 min-182 miglia*
*alla fine abbiamo cambiato programma per vedere le balene. Siamo andati direttamente a Salem per poi stare per le 13 a Gloucester (abbiamo fatto anche un giro a Rockport) per la crociera. Poi al ritorno abbiamo visto Ipswiche d Essex e siamo andati a Falmouth.


Domenica 15 Ottobre 2017)
Da Falmouth per Marthas’s Vineyard - arrivo ad Oak Bluff  -Vineyard Haven -Oak Bluffs Edgartown-Ritorno da Vineyard Heaven  e arrivo a Woods hole. Pernottamento di nuovo a Falmouth
   
Lunedì 16 Ottobre 2017)
Da Falmouth a Sandwich - Boardwalk bellissima strada con passerella sull’acqua!-
Sandy neck beach -da Barnstable possibile whale watching - Deviazione a sud per Kalmus beach e Seagull beach -Yarmouth (Grays beach, passerella in legno bella!-
Dennis -Brewster (dove pernotteremo)-Orleans -Eastham-Cape Cod Nat. Seashore, tutto il litorale da Orleans a Provincetown -Wellfleet -Truro : Cape Cod Highland lighthouse bello!-Truro Wineyards  (azienda vinicola)-Pilgrim Heights-Provincetown -Race Point beach -Herring cove beach (anche per tramonto se il faro non è raggiungibile)-e poi fino a Chatam (faro)- Harwich - Pernottamento a Brewster 
TOT: 4h e 45-160 miglia *
*proprio per le tante cose da fare, alla fine abbiamo visto il tramonto a Provincetown ed il faro di Chatam dopo il tramonto e abbiamo saltato Harwich.


Martedì 17 Ottobre 2017) Da Brewster a Providence (Rode Island)

-Newport* (Rode Island) - Pernottamento a Newport
TOT 2h e 30-120 miglia

*Newport è molto bella con queste ville pazzesche (mansion). Ci sono diversi tipi di biglietti. Noi abbiamo fatto quello per visitare 5 ville. Meglio spostarsi con la macchina da una all’altra per fare prima. Alcune si visitano solo con visita guidata, alcune aprono alle 9 altre alle 10, alcune chiudono alle 16, altre alle 17. Forse una giornata intera solo per Newport ci vuole. Ma anche Providence è molto bella.


Mercoledì 18 Ottobre 2017) Da Newport a New Haven passando per la graziosa Mystic


*Giovedì 19 Ottobre 2017) da New Haven a Boston. Pernottamento a Boston
* siamo stati due giorni a New Haven dai parenti di Anna Luisa. New Haven anche si può visitare, ci sono Yale e tante altre cose. Noi già l’avevamo vista in passato. Ma questi due giorni si possono anche dedicare ad altro.


 Venerdì 20 e sabato 21 Ottobre 2017) Boston ed il 21 rientro in serata
Dedicatele almeno un giorno e mezzo. E' una città relativamente grande. Il centro si gira bene a piedi, si può andare anche un po' più fuori senza problemi. Ci è piaciuta tantissimo per la bella atmosfera, per il senso di sicurezza e per le tante cose da vedere.



Queste sono le mappe di Google su cui ho segnato i principali punti di interesse                                                               
                                                                    Mappe

New England
Providence 
Newport
Boston
Salem
Portsmouth

Aggiungo qualche informazione pratica e qualche curiosità.
Nel periodo in cui siamo stati noi il cambio euro/dollaro era a nostro favore 1€=1,17$
Nelle pompe di benzina del Vermont i distributori non hanno mai accettato le nostre carte di credito. Abbiamo dovuto pagare in contanti prima del rifornimento. A Boston, prima di riconsegnare la macchina, ho fatto il pieno in aeroporto con la carta di credito, senza problemi.
Il prezzo della benzina era di circa 2,6-2,9$ a gallone. Quindi un pieno di 60 litri circa veniva 30$, davvero ottimo! Le carte di debito sono espressamente vietate per il pagamento alle pompe di benzina. Le carte per fortuna funzionavano per prelevare agli ATM e per pagare nei negozi. Anche nei distributori, all'interno, comunque si può pagare con la carta.
In autostrada attenzione alle corsie Only exit. All'improvviso potreste trovarsi sulla corsia di uscita.
Al momento del noleggio ci hanno dato un apparecchietto tipo Telepass, l'Eazy pass che permette di pagare ai caselli senza fermarsi. Nei dintorni di Boston si può pagare solo in questo modo, mancano proprio i caselli Cash e quindi il noleggio che dovrebbe essere comprensivo dei pedaggi costa 9$ a giorno. Un po' tanto visto che è necessario solo attorno Boston, mentre nelle altre poche zone dove si paga, si può pagare anche in contanti.
I limiti di velocità sono di solito di 65 mph o anche 70 in New Hampshire.
Su questo sito potete vedere, spostando le date, l'evoluzione del fall foliage, così potete farvi un'idea più precisa delle date in cui andare.

Ed ora alcune curiosità.
Al ristorante vi serviranno sempre dell'acqua di rubinetto, con ghiaccio. Gli americani non sanno bere senza ghiaccio. Macchinette che producono ghiaccio e contenitori di ghiaccio non mancano mai. Anche se fuori ci sono 0 gradi.
I wc hanno l'acqua alta dentro. E questa è una cosa buona. Quindi non cercate scopini.
Gli interruttori della corrente sono bruttissimi, dei bastoncini nel muro. Qualcuno glielo dica che sono proprio orrendi!
Impazzirete coi diversi rubinetti. Difficilmente troverete un miscelatore sui lavandini (eppure sembrano così avanti gli americani! Ragazzi, hanno inventato i miscelatori!).
Ma di più impazzirete con le docce. Una volta la manopola si tira, un'altra si gira, un'altra dovrete capire come impostare la giusta temperatura, insomma calcolate un quarto d'ora in più sulla tabella di marcia per farvi una doccia😁
Col semaforo rosso, salvo esplicito divieto, si può girare a destra se la strada è libera.
Una cosa che noterete è che gli americani parlano, parlano, parlano sempre!
La mancia è obbligatoria. Inseritela nel conto quando pagate con la carta, aggiungendola al totale o lasciatela in contanti. Almeno il 10-15% o più se il servizio è stato eccellente.
A presto col diario di viaggio giorno per giorno.
Vi ricordo che tutto il diario lo troverete nella pagina dei DIARI DI VIAGGIO.

Fabio


8 commenti

  1. Grazie per tutte queste informazioni.
    Mystic sarà la nostra prima tappa, poi Cape code. Visto che andiamo d’estate volevamo fare subito un po’ di mare. Dopo ci spostiamo vicino Boston, poi Vermont. Poi faremo una settimana circa in Canada, nella zona dell’Ontario e Toronto. Per finire con le cascate del Niagara e New York. Speriamo che i bambini resistano 😊

    RispondiElimina
  2. Foto meravigliose, zone favolose. Questo è una parte di uno dei miei viaggi preferiti, l'on the road da Key West ad Acadia, arrivando alle cascate del Niagara e Chicago, concludendo a New York nel 2009...beh io ci tornerei tutti gli anni, manco a dirlo!!

    RispondiElimina
  3. I colori dell'autunno molto belli anche qui sul Carso a Trieste la vegetazione chè è presente assume quel colore giallo-rosso o anche rosso fuoco. A me mette malinconia preferisco il verde della primavera. Grazie di tutte le info. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente una stagione particolare, ci lasciamo l'estate alle spalle e ci prepariamo all'inverno, ma ha il suo fascino!

      Fabio

      Elimina
  4. Un post di approfondimento preziosissimo per chi ama mettersi alla guida: ad averceli di articoli cosi dettagliati! Addirittura le mappe!!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Spero davvero possa essere utile, è questo lo scopo.

      Fabio

      Elimina