in

Istanbul, diario di viaggio: terzo giorno

- - Nessun commento
Yeni Cami al tramonto-Istanbul

Questa città ci sta piacendo davvero tanto! I primi due giorni già sono stati molto appaganti ed altre cose bellissime ci attendono ancora. Infatti abbiamo davanti a noi ancora due giorni e mezzo di visita.


Istanbul, diario di viaggio: terzo giorno


Palazzo Topkapi

Dopo aver fatto come al solito colazione alle 8 in hotel, ci dirigiamo subito verso un altro dei luoghi imperdibili ad Istanbul, un vero simbolo, il grandioso palazzo Topkapi che raggiungiamo comodamente a piedi dal nostro albergo a Sultanahmet in pochi minuti.

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Considerate che il Palazzo Topkapi è chiuso il martedì (almeno lo era al momento del nostro viaggio) quando pianificherete la vostra visita. Il palazzo è davvero molto grande e ha un sacco di cose da vedere anche se pure qui troviamo diversi edifici chiusi per restauro (tra qualche anno la città sarà davvero magnifica!). Noi impieghiamo circa due ore per la nostra visita, ma quando saranno aperti tutti gli edifici o se vorrete dedicargli più tempo, mette in conto di trascorrerci anche di più.

Tulipani-Palazzo Topkapi-Istanbul

Tulipani-Palazzo Topkapi-Istanbul

Tulipani-Palazzo Topkapi-Istanbul

Il Museum pass ci consente sia l'ingresso al palazzo che quello all'harem in quanto altrimenti per quest'ultimo andrebbe comprato un biglietto a parte (l'ingresso e la biglietteria sono comunque nel cortile del palazzo Topkapi). Dovrete comunque passare i controlli di sicurezza (abbiamo dovuto lasciare il treppiede nell'ufficio di sicurezza e lo abbiamo recuperato all'uscita).

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Il palazzo risale alla metà del 1400, voluto da Mehmet il Conquistatore. Si può anche noleggiare l'audio guida o prendere una guida a pagamento. Superata la imponente porta imperiale troverete la fontana del Sultano Ahmet III del 1728. Entrerete così nella Prima corte (o Corte dei Giannizzeri). Qui mercanti, giannizzeri e artigiani potevano girare liberamente mentre gli era precluso l'accesso alla Seconda Corte, che era quasi la sede amministrativa dell'Impero. Quindi potete proseguire per la terza e la Quarta Corte visitando i vari palazzi ed i bei giardini.

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Palazzo Topkapi-Istanbul

Anche se si paga un biglietto a parte (se non avete il Museum pass), vi consiglio di visitare l'harem che è molto bello. Erano in sostanza gli appartamenti privati della famiglia imperiale (harem infatti significa privato). Le donne dell'harem erano tutte straniere in quanto l'Islam vietava la riduzione in schiavitù delle donne musulmane. A dirigere l'harem era la madre del Sultano, ovvero la Valide che era una donna molto potente ed influente anche sul Sultano. Considerate che solo qui ci vivevano 4-500 persone.

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul
Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Harem Palazzo Topkapi-Istanbul

Usciti dal palazzo Topkapi percorriamo la Strada della fontana fredda (Sogukcesme Sokak) con le caratteristiche case di cui già vi ho parlato, per arrivare all'ingresso del parco Gülhane. Una volta era il giardino esterno del palazzo Topkapi. I giardini fioriti sono molto curati, anche se ci rendiamo conto che siamo alla fine del periodo di fioritura dei tulipani. Sicuramente i giacinti hanno un aspetto migliore.

Strada della fontana fredda-Istanbul

Parco Gülhane-Istanbul

Parco Gülhane-Istanbul

Eminonu e Ponte di Galata

Proseguiamo il nostro giro verso Eminonu, ovvero la zona del porto vicino al Ponte di Galata. Qui infatti per pranzo ci concediamo una specialità locale, il panino con lo sgombro (il balik ekmek, costo 17 lire turche).
Passiamo per la Yeni Valide Camii dove ci sono delle persone intente a pregare all'esterno della stessa visto che anche qui ci sono dei lavori in corso.

Istanbul

Yeni Valide Camii-Istanbul

Uskudar

Vogliamo spostarci in un'altra zona di Istanbul che merita una visita, vale a dire la parte asiatica di Uskudar. Abbiamo visto che ci si può arrivare con la metropolitana (una fermata, da Sirkeci a Marmaray sulla linea blu). Compriamo una tessera dei trasporti, ricaricabile, al prezzo di 7 lire. Il biglietto ci costa 5,20 lire turche a persona (il tram invece costa 2,60 lire turche). Considerate che potete anche comprare una sola tessera ed usarla in più persone. Poi nella macchinetta (non è di semplicissima comprensione e ci siamo fatti aiutare da alcuni locali) bisogna caricare l'importo esatto che vi serve coi soldi contati, altrimenti non li accetta. Capito questo, scendiamo finalmente in metro (bella e moderna) e siamo ad Uskudar.

Qui mi ero segnato alcune cose da vedere, ma sia la moschea Rum Mehemet Pascià che l'Ayazma Camii sono chiuse per lavori. Facciamo anche una bella salita per arrivarci, peccato!
Però visitiamo una moschea che si trova vicinissima all'uscita della metro, la Yeni Valide Camii. L'avevo segnata con un dubbio se vederla o meno, invece è molto bella.

Yeni Valide Camii-Uskudar-Istanbul

Yeni Valide Camii-Uskudar-Istanbul

Yeni Valide Camii-Uskudar-Istanbul

Yeni Valide Camii-Uskudar-Istanbul

Yeni Valide Camii-Uskudar-Istanbul

Yeni Valide Camii-Uskudar-Istanbul

Scendiamo allora verso il lungomare di Uskudar (Uskudar harem Sahil Yolu), precisamente ci dirigiamo verso la Torre di Leandro (Kiz kulesi). Qui ci sono delle gradinate dove le persone prendono il tè e si concedono un po' di relax vista Istanbul mentre altre si dedicano al passeggio coi venditori ambulanti che cercano di vendere simit, il tipico pane locale ed altri prodotti.

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Lungomare di Uskudar-Torre di Leandro-Istanbul

Noi ci fermiamo a prendere un tè ed un dolcino da Filizler koftecisi. Un bel bar che si trova proprio dall'altra parte della strada, un po' rialzato da cui comunque si gode di una bella vista.

Filizler koftecisi-Istanbul

Dolci da Filizler koftecisi-Istanbul


Filizler koftecisi-Istanbul

Percorriamo tutto il lungomare per tornare verso la stazione della metro e ne approfittiamo per visitare la Semsi Pasa Camii. Qui ci sono anche tanti pescatori, come li troverete anche sul Ponte di Galata.

Lungomare Uskudar

Lungomare Uskudar

Pescatori Lungomare Uskudar

Lungomare Uskudar

Lungomare Uskudar

Semsi Pasa Camii-Uskudar-Istanbul

Semsi Pasa Camii-Uskudar-Istanbul

Semsi Pasa Camii-Uskudar-Istanbul

Lungomare Uskudar
Simit Lungomare Uskudar

Lungomare Uskudar

Lungomare Uskudar

Uskudar-Istanbul

Uskudar-Istanbul

Torniamo con la metropolitana dall'altra parte della città. Vorremmo infatti fare la crociera al tramonto sul Bosforo con la compagnia Turyol. Ci avevano detto di stare lì un'ora prima. In realtà si rivelerà non necessario. Abbiamo già preso i biglietti a pranzo che non hanno un orario specifico indicato. Quindi in realtà potrete fare qualunque crociera durante la giornata (partono ogni ora, all'ora precisa). Attendiamo un po' nella zona dell'imbarcadero, poi andiamo a prendere i posti sul battello. Man mano che si avvicinano le 19, orario di partenza, la barca si riempie di turisti. Questa è la crociera più economica che potete fare, costa solo 20 lire turche a persona e dura un'ora e mezza. Non male!

Eminonu-Istanbul

Eminonu-Istanbul

Eminonu-Istanbul

Eminonu-Istanbul

Eminonu-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

La crociera è piacevole ed interessante e vedremo diverse cose dal mare. Non è eccezionale come molti hanno descritto, ma è da fare. E' comunque piacevole concedersi un po' di relax dopo tanto camminare. Arriviamo fino al ponte delle vittime del 15 Luglio e alla Moschea di Ortakoy. Anche questa sembra una bella zona per la sera con tanti localini sul Bosforo e gente ad affollarli.Ma avremmo bisogno di più tempo per visitarla.

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul
Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul



Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Il sole così basso non è proprio l'ideale per fotografare dal suo lato, quello più interessante, ma tant'è.

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Moschea di Ortakoy-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul
Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Sulla strada del ritorno, inizia anche a a fare freddo all'esterno (portatevi qualcosa per coprirvi) e ci spostiamo all'interno salvo uscire a fotografare le cose che ci interessano ed il tramonto. Bellissimo l'ultimo tratto con il tramonto dietro le moschee della città vecchia ed i ponti che si illuminano per la sera.

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Torre di Leandro-Istanbul

Torre Di Leandro-Istanbul

Torre Di Leandro-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Crociera al tramonto sul Bosforo con Turyol-Istanbul

Sbarcati verso le 20:30, non ci resta che andare a cenare. Dobbiamo scegliere una delle trappole per turisti uno dei ristoranti di pesce sul Ponte di Galata, o meglio, nella sua parte bassa. Considerate che si può sempre salire nella parte alta e attraversare il ponte a piedi. Molte persone cercano di farci accomodare al loro ristorante anche con promessa di sconti, alla fine ci sembrano tutti simili e ne scegliamo uno a caso (La Sirena). Il servizio è abbastanza veloce. Paghiamo in quattro 370 lire turche (ovviamente, prendendo pesce fresco del giorno si paga di più, noi abbiamo scelto quello di allevamento).

Cena sul Ponte di Galata- Istanbul

Cena sul Ponte di Galata- Istanbul

Cena sul Ponte di Galata- Istanbul

Dopo cena ci dedichiamo ad un po' di foto notturne dal ponte di Galata e nella zona del porto.

Ponte di Galata di notte-Istanbul

Ponte di Galata di notte-Istanbul

Ponte di Galata di notte-Istanbul

Ponte di Galata di notte-Istanbul

Torre di Galata di notte-Istanbul

Torre di Galata di notte-Istanbul

Torre di Galata di notte-Istanbul

Ponte e torre di Galata di notte-Istanbul

Ponte e torre di Galata di notte-Istanbul

Trovate tutto il diario di viaggio di Istanbul nella pagina dei DIARI DI VIAGGIO ed in quella di ISTANBUL.

Fabio

Nessun commento

Posta un commento

Lasciateci un commento. È molto apprezzato.