in

Mirtilla: Torta ai mirtilli e cremoso al cioccolato e cannella

- - 8 commenti
In questi giorni Fabio ed io abbiamo ben due ricorrenze da festeggiare, uno è il compleanno del nostro blog.
Sono infatti ben 9 anni che condividiamo con tutti voi le ricette, i racconti dei nostri viaggi, le foto e tutti i nostri ricordi più belli.
Sembra ieri, ma gli anni passano e quello che era nato come "passatempo", dettato dalla voglia di condividere la nostra esperienza, si è trasformato in un filo che ci rannoda a tutti voi, .
Ormai "Assaggi di viaggio" è a tutti gli effetti un membro della famiglia di cui non sapremmo più fare a meno.


L'altro anniversario che festeggiamo non è di certo da meno, infatti sono ben 24 anni che Fabio ed io stiamo insieme.
Ci siamo conosciuti all'università, presentati da un amico comune che riteneva che fossimo fatti l'uno per l'altra. Ed infatti appena presentati...gli abbiamo detto entrambi che era fuori di testa. Si, perché il nostro sicuramente non è stato quello che si può definire un colpo di fulmine.
Ci siamo conosciuti, siamo divenuti amici e alcuni mesi dopo quell'incontro in facoltà eravamo abbracciati a parlare di progetti futuri, di come sarebbe stata la nostra vita insieme.
A Fabio sono bastate due settimane per decidere di chiedermi di sposarlo. Ci ha visto lungo lui, ma io da parte mia non ho esitato a dirgli di sì...ed il resto lo avrete capito.
Sono passati i giorni, i mesi, gli anni e noi ci amiamo come quei primi giorni insieme, supportandoci nei momenti difficili e gioendo in quelli belli.
Sembra strano pensare che, considerando che avevamo circa 20 anni quando ci siamo fidanzati, abbiamo trascorso insieme più della metà della nostra vita.


Con tutti questi festeggiamenti non potevo che preparare una torta, questa volta ai mirtilli con un cuore cremoso al cioccolato a latte e cannella, una coccola per il blog ed una coccola per il mio amore.

Mirtilla: Torta ai mirtilli e cremoso al cioccolato e cannella

Cremoso al latte e cannella (ricetta di L. Di Carlo)

38,5 g di latte intero fresco
38,5 grammi di panna fresca al 35% m.g.
8 grammi di zucchero semolato
15 grammi di tuorli
0,6 grammi di gelatina animale in fogli
67,5 grammi di copertura al latte
1 cucchiaino di cannella

Portare a bollore il latte e la panna, stemperare sui tuorli sbattuti con lo zucchero semolato e la cannella, unire il tutto e cuocere a a 83°-85° C max. Fuori dal fuoco, inserire la gelatina ammorbidita e strizzata, mescolare fino a completo scioglimento, filtrare con un passino a maglia fine direttamente sulla copertura tritata finemente. Emulsionare con un minipimer a immersione evitando di incorporare bolle d'aria. Mettere in un contenitore pulito, coprire con pellicola a contatto e porre in frigo a + 4°C per 12-24 ore prima dell'utilizzo.
Trascorso il tempo di riposo, mettere il cremoso in uno stampo di silicone ad anello per avere l'inserto oppure, con una sac à poche formare un cerchio su un foglio di carta da forno e congelare.


Dacquoise alle mandorle (ricetta di L. Montersino)
Ingredienti:
67,5 g di albumi
42,5 g di zucchero
62,5 g di farina di mandorle
45 g di zucchero
15 g di farina

Preparare la dacquoise: in una ciotola montare a neve gli albumi con la prima quantità di zucchero. Incorporare mescolando dall'alto verso il basso la farina, la farina di mandorle ed il restante zucchero, che avremo precedentemente mescolato. Stendere su una teglia rivestita di carta da forno dando alla dacquoise lo spessore di 2 cm e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti. Appena tolta dal forno, coppare la dacquoise con un coppapasta della misura della base della torta e successivamente con uno della misura del foro centrale, in modo da ottenere un anello.





Mousse ai mirtilli (ricetta di G. Fusto)

180 g di polpa di mirtilli
3,3 g di gelatina in polvere
16,5 grammi di acqua per la gelatina
245 grammi di copertura cioccolato bianco
370 g di panna al 35% m.g.


Pesare separatamente gli ingredienti. Reidratare la gelatina con l'acqua fredda.
In una planetaria montare la panna a velocità costante, fino ad arrivare al massimo del suo volume. La panna dovrà risultare leggera, brillante e areata, tecnica chiamata "becco d'uccello". Riporla in frigorifero a temperatura positiva per 10 minuti.
In una casseruola da un litro, scaldare la polpa di mirtilli a 50°C e sciogliere la gelatina girando continuamente. Nel microonde sciogliere il cioccolato a 45°C. Versare una piccola parte del liquido sul cioccolato e frizionale energicamente. Ripetere l'operazione fino a ottenere una consistenza liscia e brillante. Controllare la temperatura, che deve essere sopra i 3°C. Mixare per affinare la struttura. Controllare che il composto a base di cioccolato sia 38°-45°C, in base alla quantità, e unirlo alla panna montata in precedenza.


Con una sac à poche riempire a metà lo stampo (ho utilizzato lo stampo Queen di Pavoni) con la mousse ai lamponi. Prelevare dal congelatore l'anello di cremoso al latte e poggiarlo sopra la mousse. Riempire ancora con la mousse arrivando quasi al bordo dello stampo. Poggiare la dacquise premendo leggermente in modo che affondi un poco nella mousse. Porre in abbattitore o in congelatore.
Un paio d'ore prima di servire, prelevare la torta dal congelatore, sformarla sul piatto da portata e decorarla con mirtilli e foglioline di menta.


Il tempo vola, ma credo che l'importante sia godere di ogni singolo istante e di ogni singola gioia ci regali la vita, in modo da poterla assaporare in pieno proprio come una torta.


Anna Luisa


8 commenti

  1. Bellissima storia d'amore di quelle rare. Hai scelto una golosissima ricetta per festeggiare! Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora, mi è sempre piaciuto viziare Fabio con le mie torte, non potevo esimermi proprio oggi ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. La torta che dire... è meravigliosa! Tanti auguri a voi 💓

    RispondiElimina
  3. Auguri!!!! Doppi, tripli, infiniti! Specie per la vostra bellissima storia d amore che mi ricorda molto la mia visto che anche io e il mio di Fabio stiamo insieme da più di metà vita, anzi vi abbiamo battuto: 28 anni! Non posso dire che Fabio mio sia stato altrettanto celere nella proposta di matrimonio considerandi che questa è arrivata dopo appena...19 anni, ma non ci lamentiamo!! Mi piacete tanto perché scopro tante affinità oltre a quelle evidenti dell'amore smisurato per i viaggi e per la cucina. Beh, io non sono così brava a fare dolci, però posso imparare e intanto mi godo virtualmente una fetta di questa meraviglia dal colore bellissimo. Auguri ancora, tanti baci a voi due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per gli auguri e per i complmenti. E' molto tempo che penso che ci dovremmo incontrare tutti e quattro, perché effettivamente ho notato anche io che abbiamo molte cose in comune ^_^ Magari ci organizziamo davanti ad una bella fetta di torta ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  4. Ok! Il dolce è bellissimo ma forse banale ripeterlo poiché siete insuperabili voi due. Più che altro vorrei dire che è commovente per me leggere ciò che hai scritto. La scintilla di Fabio, la proposta arrivata dopo poco tempo..,sarà che sono romantica, sarà che ogni tanto oltre al cibo è bello leggere di voi. Un abbraccio e auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Melania, forse dovremmo scrivere un po' più di noi, ma spesso la nostra timidezza ci frena ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina