in

Bundt Cake ai 3 gusti, cioccolato, ciliegia e curcuma

- - 1 commento


So già cosa starete pensando, che con questo caldo tutto questo cioccolato potrebbe essere pesante, ed invece è proprio il momento giusto per preparare questa fantastica Bundt cake, prima che termini la stagione delle ciliegie e proprio ora che se ne trovano di grandi e succose.



Era un po' di tempo che volevo preparare una ricetta dal libro "Bundt Cakes" di Monica Zacchia e Francesca Caprino, ma per una ragione o per un'altra non mi decidevo mai. L'altro giorno mi sono accorta di aver terminato qualunque scorta di biscotti, brioches, anche pane, che potessero andare bene per colazione e così, senza pensarci due volte, ho aperto il libro e cercato una ricetta facile e veloce.
Mi è caduto l'occhio su questa bellissima Bundt cake ai 3 gusti, decorata con il cioccolato bianco e con quello nero e che oltre a questo ingrediente godurioso e alla curcuma, conteneva una confettura espressa di ciliegie (e non mi dite che l'abbinamento ciliegie e cioccolato non fa gola anche a voi). Così ho pensato che fosse proprio il momento giusto per prepararlo.
Purtroppo né io né Fabio amiamo la curcuma, così l'ho sostituita con la cannella, è buonissima, ma mi pare giusto riportarvi la versione originale, poi come ogni ricetta che si rispetti, può essere declinata in un'infinità di modi a seconda dell'estro creativo di chi la prepara.



Per la torta:
115 g di burro
300 g di zucchero
4 uova bio
250 g di farina
150 g di latticello (più 2 cucchiai)
7 g di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Per il gusto ciliegie:
15 ciliegie private del nocciolo
4 cucchiai di rum
4 cucchiai di zucchero

Per il gusto cacao:
2 cucchiai di cacao amaro in polvere

Per il gusto curcuma:
2 cucchiaini di curcuma in polvere

Per la finitura:
150 g di cioccolato fondente
150 g di cioccolato bianco


Preriscaldare il forno a 180°C.
Preparare il gusto ciliegia cuocendo gli ingredienti a fuoco basso in un pentolino dal fondo spesso, fino a ottenere una sorta di marmellata. Frullate e tenete da parte.
Sbattete il burro morbido con lo zucchero nella planetaria o con le fruste elettriche per qualche minuto. Abbassate la velocità e aggiungete un uovo alla volta, incorporando bene.
Setacciate la farina, il lievito e il bicarbonato e aggiungeteli all'impasto di burro alternando al latticello. Mescolate bene, incorporando con una spatola anche i residui sulle pareti della ciotola, poi dividete in tre boule.
Nella prima ciotola setacciate il cacao e mescolate con una frusta a mano. Aggiungete qualche cucchiai di latticello (o di latte) per rendere l'impasto morbido.
In un'altra ciotola aggiungete la curcuma, mescolate.
Nella terza versate la marmellata espressa, incorporatela all'impasto.
Distribuite con cucchiai diversi tre gusti nello stampo imburrato e infarinato e cuocete per circa 50 minuti, senza dimenticare la prova dello stecchino. Sfornate è lasciate raffreddare la torta prima di rovesciarla sono alzata.
Per la finitura: sciogliere al microonde i due cioccolati separatamente in ciotoline, poi mescolate bene con due cucchiai diversi!
Una volta tiepidi, versate lungo i bordi della torta prima il cioccolato fondente e poi sovrapponete quello bianco. Con uno stecchino disegnate dei ghirigori circolari mescolando i colori. Lasciate solidificare è servita in tavola.
Consiglio: se preferite, usate lo yogurt al posto del latticello. La torta si conserva in frigorifero fino a 4 giorni.

Note mie: ho preparato il latticello in casa, è semplicissimo. Basta mescolare 250 ml di latte con 250 g di yogurt bianco ed 1 cucchiaino di succo di limone e lasciarlo a temperatura ambiente 15 minuti, et voilà, avrete il latticello home made.


Ok, ammetto che non può sicuramente essere definito un dolce dietetico, ma se sarete bravi e ne mangerete a colazione (lo so, non è facile tenerla lì e resisterle il resto del giorno), non verrete perseguitati dai sensi di colpa e la bilancia sarà clemente con voi e poi vi assicuro che è talmente buona da essere una fonte di calorie ben spese.

Anna Luisa

Se ti è piaciuto questo post e non vuoi perderti i prossimi, seguici sulla nostra pagina Facebook.

1 commento

  1. Sono già innamorata alla parola Bund cake quando poi, susseguono cioccolato e ciliegie..,niente, la fine! Anch’io temeraria accendo ancora il forno, anzi, forse più di prima! 😂 perciò questa qui me la salvo volentieri!!!

    RispondiElimina