in

Cosa vedere a Lubiana

- - Nessun commento

 

Lubiana affascina per la sua eleganza, la sua atmosfera giovanile e vivace e per i tanti punti di interesse.

Cosa vedere a Lubiana 

Lubiana (Ljubljana in sloveno) è la piccola Capitale della Slovenia; qui infatti sono presenti i principali organi istituzionali e si trova nel centro del Paese.

Oggi si presenta come una piccola cittadina che si presta ad essere visitata interamente e piacevolmente a piedi, anche considerando che gran parte del centro storico è pedonale. È tutto praticamente a portata di mano salvo pochissime eccezioni che richiedono una passeggiata dal centro al massimo di 15-20 minuti.



Quanti giorni dedicare a Lubiana?

Abbiamo visitato Lubiana in un fine settimana (sabato e domenica) e ciò ci ha consentito di vedere quasi due città diverse. Al sabato infatti la città era invasa dai turisti e da gente del posto, complice anche la presenza dei vari mercati in giro per il centro storico. La sera del sabato c'era una bellissima atmosfera in giro con i tantissimi locali che costeggiano entrambe le sponde del fiume che attraversa la città, la Ljubljanica, pieni di avventori.
La domenica invece, a causa anche della chiusura dei negozi e della bella giornata estiva che ha spinto i locali ad andare in giro (al mare o ai vicini laghi), abbiamo trovato una città molto più tranquilla, quasi svuotata con un'atmosfera molto più rilassata.

La città, volendo, si visita anche in una sola giornata intera, quindi può bastare anche un solo giorno per visitarla, ovviamente arrivando presto la mattina o la sera prima e visitando le attrazioni principali.
Se si hanno due giorni a disposizione o un fine settimana, sicuramente si riesce a visitare anche altro e si ha un'idea più completa della città. Avere due giorni a disposizione consente anche di viversi la città senza fretta e godersi qualche momento di relax, magari degustando una fetta di dolce (qui si trova anche il dolce tipico del lago di Bled, la torta di Bled o Kremna rezina) o concedendosi un aperitivo in uno dei tantissimi locali che sono in centro.



Come arrivare a Lubiana?


Lubiana si trova in una posizione invidiabile tra Austria, Ungheria, Croazia e Nord Italia, cosa che tra l'altro ne ha influenzato molto la cultura, la storia e l'architettura.
Per renderci conto delle distanze, Lubiana dista 140 km da Zagabria, 350 km da Vienna, 400 km da Budapest e solo 88 km da Trieste.

Noi infatti l'abbiamo raggiunta proprio da Trieste, in macchina (leggi il post Cosa vedere a Trieste in un giorno). Se andate in macchina dall'Italia, ricordatevi di acquistare all'"Autogrill" la vignetta autostradale appena passato il confine. In Slovenia non ci sono i caselli autostradali e l'autostrada si paga in questo modo. Noi abbiamo optato per quella valida 7 giorni al costo di 15 € (vignetta per auto, 2A), la più breve disponibile visti i soli 3 giorni di permanenza in Slovenia. All'"Autogrill" ho comunicato il numero di targa della macchina e mi è stata rilasciata una ricevuta che ho esposto sul cruscotto.
Sul sito di Slovenia.info trovate le varie opzioni con i relativi costi delle vignette, a seconda del mezzo di trasporto e della durata della validità della vignetta. È possibile anche acquistare online la vignetta elettronica.

Essendo andati a Lubiana con la macchina, abbiamo avuto il problema del parcheggio e di dove lasciare la macchina per i due giorni che siamo stati in città.
Attorno al centro pedonale ci sono davvero molti parcheggi. Noi abbiamo optato per un parcheggio scoperto ed incustodito ma chiuso con le sbarre, proprio a ridosso del centro (in Emonska cesta 4), all'estremità sud della città, vicino anche all'hotel che abbiamo scelto il Lesar hotel angel) e quindi ci è stato comodo anche per questo motivo.
Questa è la posizione del parcheggio da noi utilizzato, e ne trovate indicati anche altri sulla mappa che ho creato con tutti i punti di interesse di Lubiana (oltre che quelli della vicina Trieste). Dal sabato mattina al lunedì mattina abbiamo pagato 38,40 € di parcheggio.
Meno al ridosso del centro e con una piccola passeggiata, può convenire economicamente parcheggiare nei pressi del Parco Tivoli o della stazione ferroviaria e poi raggiungere il centro con una passeggiata, soprattutto se non si hanno tanti bagagli o se si visita la città in giornata.

Inoltre a Lubiana, grazie alla sua posizione, si può arrivare col treno, dall'Italia, dall'Austria, dalla Germania e dalla Svizzera. La stazione si trova nella parte nord-est della città, appena fuori dal centro e vicina alla zona di Metelkova e ad un polo museale.
Sicuramente la città è collegata anche con un servizio di bus di linea con gli altri Paesi menzionati e con le altre località della Slovenia. Lo stazionamento degli autobus è alla stazione ferroviaria.
Per i collegamenti con gli aerei, l'aeroporto di Lubiana-Brnik si trova a nord del centro, a mezz'ora di distanza in macchina anche se ci sono ancora pochi voli diretti per Lubiana.



Dove dormire a Lubiana?


Il centro di Lubiana non è molto grande e si gira tutto facilmente a piedi. Diciamo che se si alloggia tra il ponte di San Giacomo e il ponte dei draghi (o nelle vicinanze), non si sbaglia. Per andare da un estremo all'altro del centro storico occorrono infatti 10-15 minuti massimo a piedi.
Valutate che alcune zone potrebbero essere movimentate e rumorose la sera per i tanti locali, soprattutto verso i due lungofiume. Potete comunque aiutarvi con la cartina di Lubiana per vedere dove sono concentrate le principali attrazioni turistiche e dove quindi è più comodo alloggiare.



Cosa vedere a Lubiana


Pure essendo piccolina come città, è un piacere girare per il centro di Lubiana perché è piena di diversi punti di interesse ed è interamente pedonale. La città si sviluppa su entrambe le sponde del fiume Ljubljanica, offrendo al visitatore diversi spunti per visitare entrambe le zone.
La città è ricca di bei palazzi, alcuni in sile Art Nouveau, strade con diversi negozi, zone piene di locali per una sosta o per mangiare qualcosa ed è anche molto verde grazie ai diversi parchi cittadini.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio cosa vedere a Lubiana.

N.B. Orari e giorni di apertura e prezzi dei biglietti sono relativi al momento del nostro viaggio e possono subire delle modifiche nel tempo. Quindi consiglio sempre di verificarli al momento del vostro viaggio.



Il quartiere medioevale (Stari trg)


Una delle zone più piacevoli ed interessanti di Lubiana è quella del quartiere medioevale (Stari trg). Probabilmente sarà la prima zona che visiterete. Si tratta di una strada pedonale molto bella, con tanti negozi su entrambi i lati oltre a diversi ristoranti, bar e gelaterie.

Consiglio di partire all'altezza del ponte Sentjakobski most (Ponte di San Giacomo) e di dirigersi verso Gornji trg, una strada molto carina, caratterizzata da piccole palazzine e case colorate. Il nostro hotel, il Lesar hotel Angel, si trovava proprio in una di queste, comodissimo anche per visitare la città.

Qui si possono visitare anche la Chiesa di San Floriano e la Chiesa di San Giacomo maggiore. Da qui partono anche alcuni sentieri per raggiungere a piedi il castello (Ljubljanski grad).

Essendo qui, potreste allungarvi appena fuori dal centro alla chiesa di San Giovanni Battista e al ponte Plečnik's Trnovo, dedicato a Plečnik, l'architetto che ridisegnò la citta sul modello dell'antica Atene. Poco più lontano, da vedere anche i resti di una parte di un antico muro romano.

Gornji trg-Lubiana

Gornji trg-Lubiana

Gornji trg-Lubiana

Gornji trg-Lubiana

Gornji trg-Lubiana

Chiesa di San Giorgio Maggiore-Lubiana

Chiesa di San Giorgio Maggiore-Lubiana

Chiesa di San Giorgio Maggiore-Lubiana

Dintorni della chiesa di San Floriano-Lubiana

Chiesa di San Floriano-Lubiana

Plecnikov most v Trnovem e Cerkev Sv. Janeza Krstnika-Lubiana

Plecnikov most v Trnovem e Cerkev Sv. Janeza Krstnika-Lubiana

Cerkev Sv. Janeza Krstnika-Lubiana
 
Tornando in centro, all'incrocio con Stari trg troverete la fontana di Ercole (Herkulov vodnjak).
Imboccate Stari trg e percorretela fino alla piazza civica dove troverete su Mestni trg (è la stessa strada che cambia nome) la Fontana del Robba (Robbov vodnjak), bella fontana con un obelisco al centro ed il Municipio (Mestna hiša) che al suo interno ospita anche un museo gratuito.


Stari trg-Lubiana

Stari trg-Lubiana

Piazza civicia e Municipio-Lubiana

Piazza civica e fontana del Robba-Lubiana

Piazza civicia e Municipio-Lubiana

Piazza civica e fontana del Robba-Lubiana

Piazza civicia e Municipio-Lubiana

Piazza civicia e Municipio-Lubiana

Municipio-Lubiana

Fontana del Robba-Lubiana

Fontana del Robba e Municipio-Lubiana

Fontana di Ercole-Lubiana

Pochi passi permettono di arrivare su Ciril-Metodov trg dove l'attenzione viene sicuramente catturata dalla facciata gialla della imponente Cattedrale di Lubiana (Stolnica svetega Nikolaja) dedicata a San Nicola. Di questa dobbiamo notare innanzitutto i bellissimi portali in bronzo. Quello principale rappresenta i 1250 anni di Cristianesimo in Slovenia, mentre quelle laterali sono dedicate a Vescovi locali.
Fate attenzione, perché passerete diverse volte da qui, ma visitare gli interni della Cattedrale che sono bellissimi e meritano sicuramente di essere visti, non è così facile, perché si visita solo se non ci sono Messe ed essendo queste tante nel corso della giornata, non è così facile trovarsi qui al momento giusto. L'ingresso è a pagamento, il biglietto costa 2 Euro. Ma merita sicuramente la visita!

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana

Cattedrale di San Nicola-Lubiana
 
Si arriva così alla piazza dedicata a Vodnik (Vodnikov trg) sacerdote, giornalista e poeta sloveno del periodo dell'Illuminismo. Qui, la mattina del sabato, si tiene un importante mercato di frutta e verdura, ma anche di fiori. Da notare in piazza, ma su un lato e non al centro della stessa, ovviamente anche la statua in bronzo dedicata proprio a Vodnik.
La piazza fa un po' da punto di incontro tra questa strada pedonale più interna ed il lungofiume ovest (Cankarjevo nabrežje) che poi arriva al ponte dei draghi (Zmajski most).

Mercato di piazza Vodnik-Lubiana

Mercato di piazza Vodnik-Lubiana

Mercato di piazza Vodnik-Lubiana

Mercato di piazza Vodnik-Lubiana

Piazza Vodnik-Lubiana

Statua di Vodnik-Lubiana



Cankarjevo nabrežje (lungofiume est)


Invece di attraversare il Ponte dei draghi, di cui vi dirò dopo, consiglio di tornare indietro proprio per il lungofiume est (Cankarjevo nabrežje).

A parte costeggiare il fiume Ljubljanica, il che consente di avere dei bei scorci panoramici sulla riva opposta (giratevi anche indietro), qui troverete di interessante, nelle vicinanze del ponte dei draghi, il Mercato coperto di Plečnik. Si tratta di una bella struttura che sotto un porticato coperto ospita diverse attività, dal macellaio al pescivendolo, al bar, dal negozio di souvenir al piccolo ristorante. Ogni tanto ci sono delle aperture tra i negozi con possibilità di vista sul fiume e sull'altra sponda. All'esterno, qui e nella piazza, ci sono anche diversi tavolini dove consumare le ordinazioni.

Nello slargo davanti  al mercato coperto si trovano anche i food truck di "Cucina aperta" (Open kitchen o Odprta Kuhna) che propongono le specialità alimentari più disparate, da quelle locali fino a quelle  orientali.

Nello slargo sono presenti anche altre bancarelle di legno con la tenda bianca e verde del mercato che troverete (soprattutto dedicate ai fiori) anche su Pogačarjev trg. In generale possiamo considerarlo il Mercato centrale di Lubiana.

Mercato coperto di Plečnik-Lubiana

Mercato coperto di Plečnik-Lubiana

Mercato coperto di Plečnik-Lubiana

Mercato coperto di Plečnik-Lubiana

Mercato coperto di Plečnik-Lubiana

Vista sul Castello dal mercato coperto di Plečnik-Lubiana

Mercato dei fiori-Lubiana
 
Alla fine del Mercato coperto di Plečnik, c'è anche una zona più aperta che dà sul fiume, dove troverete altre bancarelle di prodotti tipici, etnici e di souvenir di vario tipo, bancarelle che poi proseguono fino all'inizio della strada, all'altezza del ponte Sentjakobski most (Ponte di San Giacomo).
Lungo la strada, all'altezza del ponte Triplo, da ammirare il palazzo Filipov dvorec ed il castello che da qui si pò vedere bene dal basso.

Mercato all'aperto-Lubiana

Palazzo Filippo dvorec-Lubiana



Castello, panorama e funicolare

 

Per completare la visita della zona ad est del fiume, manca solo il castello, il Ljubljanski grad che sorge sulla collina di Grajska Planota.
Per arrivare al castello ci sono due opzioni, a piedi o con la funicolare (otre che con un mezzo di trasporto proprio o un taxi).
Si può salire a piedi da diversi punti del quartiere medioevale, da Gornji trg, da Rebev e da Študentovska ulica. La salita non è lunghissima, occorrerano 10-15 minuti a piedi lungo i diversi possibili sentieri "nel bosco". A dire la verità, la segnaletica è un po' carente e poco chiara.

Castello di Lubiana


Sicuramente una opzione meno dispendiosa (almeno per la salita) è la bella funicolare che dalla piazzetta di Krekov Trg vi porterà in cima in pochi secondi. Man mano che si sale si apre anche una bellissima vista dall'alto sulla città.

La funicolare trasporta massimo 33 persone alla volta ed è gestita da un macchinista. E' davvero impressionante la sua pendenza che sarà di circa 45 ° e supera i 70 metri di dislivello con un percorso di 118 metri, coperti in poco più di un minuto di corsa. Le corse partono ogni 10 minuti.
Il biglietto della funicolare costa 2,20 € a tratta o 4 € andata e ritorno.
Il biglietto castello + funicolare costa 13 €.
Il biglietto di ingresso al solo castello invece costa 10 €.
Si può optare per la funicolare anche solo per la salita, e poi scendere a piedi in centro.

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Funicolare per il Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Funicolare per il Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Usciti dalla funicolare ci si trova all'interno dell'ampio cortile del Castello al quale possono accedere anche i visitatori che sono semplicemente saliti al castello senza voler accedere alle zone a pagamento. Alcune attrazioni infatti sono aperte a tutti, ad altre si può accedere solo col biglietto di ingresso al castello che verrà vidimato all'ingresso di ognuna di queste visite.

Il castello di Lubiana (Ljubljanski grad) purtroppo è stato interamente ricostruito nel 1960 mantenendo comunque lo stile medioevale. Col biglietto si può accedere alla torre panoramica che presenta al suo interno una bella doppia scala a chiocciola che permettere di arrivare in cima, da dove si può godere il panorama a 360° sulla città. Poi si può scendere dall'altra scala, senza incrociarsi con chi sale. Nella torre è possibile accedere col biglietto anche alla mostra Virtual castel.
La torre fu eretta per sostituire la vecchia "Torre dei pifferi" demolita a seguito della dominazione francese.

In un'altra struttura invece si può visitare il Museo dedicato alla storia della Slovenia e sempre dal cortile si accede al museo dedicato alle marionette.

Non mancano i ristoranti (noi abbiamo provato Strelec, proprio sulle mura! Vista e cena fantastiche!), un caffé ed un locale notturno.

Considerate che al castello ci si arriva anche con la macchina, c'è un comodo parcheggio prima del ponte levatoio. Vi dico questo, perché se intendete cenare qui, tenete conto che la funicolare chiude alle 22, quando parte l'ultima corsa. Dopo quest'ora dovrete scendere a piedi (e col buio non è proprio il massimo scendere per i sentieri), oppure potete prendere un taxi che spesso sono presenti all'uscita del castello.

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana

Castello di Lubiana-Ljubljanski grad-Lubiana



I ponti di Lubiana


Essendo Lubiana attraversata dal fiume Ljubljanica, ci sono diversi punti in cui le due sponde sono raggiungibili attraverso diversi ponti. Andiamo quindi a vedere i principali, ma non solo.

Ponte dei draghi (Zmajski most)
Il nome del Ponte dei draghi deriva proprio dalle sculture dei draghi che l'adornano e che si trovano ai quattro angoli dello stesso. È in stile Sezession ed è uno degli esempi migliori di questo stile affermatosi tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Fu voluto per onorare i 40 anni di regno dell’Imperatore Francesco Giuseppe.

Fu la prima costruzione in cemento armato di Lubiana. Il progetto era di Josef Melan. L'aspetto in stile Sezession invece gli fu conferito dall'architetto Jurij Zaninović.

Il drago si narra che sia stato sconfitto da Giasone nella palude vicina alla fonte del fiume Ljubljanica e così divenne il simbolo della città.
La leggenda inoltre narra che il drago si muova ogni volta che una ragazza vergine attraversa il ponte.

Ponte dei draghi-Zmajski most-Lubiana

Ponte dei draghi-Zmajski most-Lubiana

Ponte dei draghi-Zmajski most-Lubiana

Ponte dei draghi-Zmajski most-Lubiana

Ponte dei draghi-Zmajski most-Lubiana

Ponte dei draghi-Zmajski most-Lubiana

Il ponte dei macellai (Mesarski most)
Il ponte dei macellai (Mesarski most) è il ponte dell'amore di Lubiana. È stato portato a termine nel 2010 e collega il mercato coperto di Plečnik al Petkovškovo nabrežje (Lungoljubljanica). Le statue presenti sul ponte sono state realizzare da Jakov Brdar. È considerato il ponte dell'amore per i tanti lucchetti attaccati dalle coppie di innamorati alla ringhiera.

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte dei macellai-Mesarski most-Lubiana

Ponte triplo (Tromostovje)
In origine questo ponte in pietra presentava un'unica arcata. Collega la parte medioevale con quella moderna di Lubiana. Per smaltire la mole di "traffico" che lo percorreva, si pensò di realizzare due passerelle pedonali (nel 1932) e proprio per questo quello che sembra un ponte singolo in realtà è triplo. Oggi il ponte si trova all'interno dell'area pedonale e quindi si percorre tutto solo a piedi.

Ponte triplo-Tromostovje-Lubiana

Ponte triplo-Tromostovje-Lubiana

Ponte triplo-Tromostovje-Lubiana

Ponte pedonale del mercato del pesce
Si tratta di un piccolo ponte pedonale, anche abbastanza anonimo se vogliamo, che però la sera viene illuminato, ed è uno dei punti panoramici migliori per la vista che offre sulla Chiesa francescana dell'Annunciazione, quella rosa, tipica delle foto da cartolina di Lubiana che da qui si riesce a vedere e a fotografare senza gli alberi che la proteggono dal davanti, come succede all'altezza del Ponte triplo.

Most za pesce-Ponte del pesce-Lubiana

Most za pesce-Ponte del pesce-Lubiana
 
Ponte dei Calzolai
Il Ponte dei calzolai collegava due parti importanti di Lubiana, Mestni trg e Novi trg. E' chiamato così perché su di esso erano presenti le botteghe dei calzolai, appunto. Il ponte presenta una bella balaustra sulla quale sono poste colonne di diversa altezza sormontate da sfere. Una corona decora anche la parte inferiore ed i lati del ponte.  

Ponte dei calzolai-Sustarski most-Lubiana

Ponte dei calzolai-Sustarski most-Lubiana

Ponte dei calzolai-Sustarski most-Lubiana

Altri ponti
L'Hradeckega most è un po' più a sud dei ponti più famosi, è in ghisa ed è uno dei primi esempi di ponti a cerniera al mondo.
Il ponte Plečnik Trnovo (Plecnikov most v Trnovem), così chiamato perché si trova vicino alla casa dell'architetto Jože Plečnik, che grande contributo ha dato all'architettura di Lubiana (ma anche di Vienna, Budapest e Belgrado) invece è costruito in pietra.
Il ponte si trova sul fiume Gradascica ed è subito davanti alla Chiesa di San Giovanni Battista che pure merita una visita. Collega le zone di Trnovo e di Krakovo ed è del XVII secolo. 

Plecnikov most v Trnovem e Cerkev Sv. Janeza Krstnika-Lubiana

Hradeckega most-Lubiana

Hradeckega most-Lubiana

Dall'altra parte di Lubiana invece, cioè oltre il ponte dei Draghi, troviamo altri due ponti, di cui soprattutto il secondo è interessante.
Sono lo Zitni most (Ponte del grano) ed il ponte Fabiani, con una chiusa e una bella cascatella.
Conviene venire a vederli per visitare anche la vicina Chiesa di San Pietro (Zupnikska cerckev sv Petra).

Zitni most-Ponte del grano-Lubiana

Zitni most-Ponte del grano-Lubiana

Zitni most-Ponte del grano-Lubiana

Ponte Fabiani-Fabianijev most-Lubiana

Ponte Fabiani-Fabianijev most-Lubiana

Chiesa di San Pietro-Zupnijska cerkev sv. Petra-Lubiana

Chiesa di San Pietro-Zupnijska cerkev sv. Petra-Lubiana

Chiesa di San Pietro-Zupnijska cerkev sv. Petra-Lubiana



Petkovškovo nabrežje (lungofiume ovest)


La zona del lungofiume ad ovest del fiume Ljubljanica (Petkovškovo nabrežje) anche è molto interessante e piacevole.
Nella parte che va soprattutto dal ponte triplo al ponte dei draghi, ci sono anche tantissimi locali coi tavolini all'aperto ed è piacevole trascorreci del tempo, soprattutto d'estate.
Un po' tutta questa zona che costeggia anche l'ex ghetto ebraico è così.
All'altra estremità, ovvero dal ponte di San Giacomo fino al ponte dei Calzolai, la domenica mattina (fino alle 13:30 circa), si svolge il mercatino dell'antiquariato.

Petkovškovo nabrežje-Lubiana

Petkovškovo nabrežje-Lubiana

Petkovškovo nabrežje-Lubiana

Petkovškovo nabrežje-Lubiana

Mercatino dell'antiquariato-Petkovškovo nabrežje-Lubiana

Mercatino dell'antiquariato-Petkovškovo nabrežje-Lubiana



Ex ghetto ebraico


Come anticipavo, da questa parte del lungofiume c'è l'ex ghetto ebraico che si sviluppa soprattutto su queste strade e piazze: Jurčičev trg, Židovska steza e ulica e Dvorni trg.

Da non perdere in questa zona la Biblioteca nazionale e Universitaria (Narodna in univerzitetna knjižnica) con manoscritti medieovali, libri rinascimentali e che rappresenta l'opera più importante dell'architetto sloveno Jože Plečnik che si è ispirato ai palazzi italiani.
All'esterno infatti il palazzo è molto particolare con la facciata di mattoni rossi intervallati da pietre grigie che fuoriescono in rilievo.
Le finestre degli ultimi tre piani ricordano dei libri aperti.
Sul portone di ingresso si possono notare le teste di due cavallini che rappresentano Pegaso che accompagna nel viaggio nel mondo del sapere.
Un grosso scalone con 32 colonne di marmo di Podpeč conduce alla sala di lettura.
E' possibile visitare la sala solo il sabato dalle 14:30 alle 18, mentre durante l'orario di apertura infrasettimanale l'accesso è riservato unicamente agli studenti. Costo del biglietto: 5€.

Ex ghetto ebraico-Lubiana

Ex ghetto ebraico-Lubiana

Ex ghetto ebraico-Lubiana

Ex ghetto ebraico-Lubiana

Università e biblioteca nazionale-Lubiana

Università e biblioteca nazionale-Lubiana



Trubarjeva cesta (quartiere etnico)


Andando oltre il Ponte dei draghi, sempre sul lungofiume, nella zona ad ovest dello stesso, si arriva a Trubarjeva cesta, una strada molto carina, piena di ristoranti etnici, semplici, economici e gustosi. Il profumo delle preparazioni che esce dai vari localini vi conquisterà. E' molto viva sia a pranzo che a cena.

Trubarjeva cesta (quartiere etnico)-Lubiana

Trubarjeva cesta (quartiere etnico)-Lubiana

Trubarjeva cesta (quartiere etnico)-Lubiana

Trubarjeva cesta (quartiere etnico)-Lubiana

Trubarjeva cesta (quartiere etnico)-Lubiana

Trubarjeva cesta (quartiere etnico)-Lubiana



Piazza del Congresso


Piazza del Congresso o Kongresni trg in sloveno, è una delle piazze cittadine più grandi. Quando ci siamo stati noi c'era un palco con una manifestazione importante. E' uno dei tanti spazi verdi cittadini.

In piazza si trova anche il Museo delle illusioni (House of illusions)(biglietto 11 Euro a persona, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 21) con all'interno diverse illusioni ottiche e possibilità di giocare con le stesse in alcune stanze per farsi dei selfie originali. Forse più adatto a bambini e adolescenti.

Sul lato nord della piazza, su Slovenka cesta, si affaccia la chiesa delle Orsoline della Santissima Trinità, o meglio, il Convento con la Chiesa di Sv. Trojica. La chiesa risale al 1726 e con la sua facciata ondeggiante si ispira alle opere del Borromini. Purtroppo l'abbiamo trovata sempre chiusa. All'interno è possibile vedere sculture e quadri. Da notare l'altare maggiore, quello laterale denominato Ecce Homo e la pala d'altare. Probabilmente viene aperta solo per le Sante Messe.

Piazza del Congresso-Kongresni trg-Lubiana

Piazza del Congresso-Kongresni trg-Lubiana

Museo delle illusioni-Lubiana

Museo delle illusioni-Lubiana




Piazza della Repubblica (Trg Republike)


Piazza della Repubblica (Trg Republike) è sicuramente una delle piazze più originali e la più grande che potete trovare in città. Qui infatti è possibile vedere due palazzoni espressione del modernismo socialista di Edvar Ravnikar, allievo di Plečnik e qui si affacciano anche un moderno centro commerciale, il Maxi ed il Parlamento sloveno (visitabile ogni secondo sabato del mese alle 10 e alle 11).
In passato aveva il nome di Piazza della Rivoluzione. Qui per la prima volta fu sbandierata la bandiera slovena il 25 Giugno del 1991.
In piazza si possono vedere anche alcuni monumenti dedicati alla Rivoluzione.

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana

Piazza della Repubblica-Trg Republike-Lubiana



Piazza Prešeren


La Piazza Prešeren è una delle più trafficate e fotografate della città per la sua posizione strategica a ridosso del Ponte triplo, sempre frequentatissimo e per il fatto di ospitare la statua dedicata a Prešeren, poeta della prima metà del 1800, famoso per i suoi sonetti e la bella chiesa Francescana dell'Annunciazione.

Piazza Prešeren-Lubiana

Piazza Prešeren-Lubiana

Piazza Prešeren-Lubiana

Piazza Prešeren-Lubiana

Piazza Prešeren-Lubiana

Statua di Prešeren-Piazza Prešeren-Lubiana



Chiesa francescana dell'Annunciazione


La Chiesa Francescana dell'Annunciazione è la bella chiesa dalla facciata rosa che si affaccia su Piazza Prešeren. Si può vedere in tutte le foto da cartolina di Lubiana, fotografata sia dal ponte Triplo che (meglio ancora) dal ponte pedonale del mercato del pesce.
E' la chiesa dei Francescani (e precedentemente degli Agostiniani) ed è della prima metà del 1600.
In cima alla facciata, la statua della Vergine.
L'altare monumentale è opera di Francesco Robba (sì, quello della fontana della Piazza civica).
Anche gli affreschi interni meritano di essere visti, seppure ci siano dei rifacimenti successivi al terremoto del 1895.

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana

Chiesa francescana dell'Annunciazione-Franciskanska cerkev Marijinega oznanjenja-Lubiana



Metelkova e quartiere culturale


Si tratta di un centro di cultura alternativa dove è possibile assistere a concerti, mostre ed in genere a performances artistiche. Il progetto di Metelkova nacque nel 1993 quando il sito fu occupato per evitarne la demolizione.

Originariamente erano infatti delle caserme austroungariche della fine del XIX secolo.
Noi ci siamo andati di mattina, essendo un po' isolata la zona e poco fuori dal centro (ma facilmente raggiungibile a piedi con una passeggiata), ma sembra che si animi di più la sera.

Qui c'è una zona con tante case abbellite da variopinti murales che saranno apprezzati dagli amanti della street art e qualche opera d'arte moderna.

Abbiamo trovato anche un gruppo di "sbandati" che però stavano per i fatti loro, senza disturbare i pochi turisti. Ricorda un po' Christiania a Copenhagen se ci siete stati.

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana

Metelkova-Lubiana
 
Nelle immediate vicinanze, un altro ottimo motivo per arrivare fin qui è uno dei poli museali della città. Qui infatti si trovano, in bellissime strutture moderne, diversi importanti musei: il +MSUM (Muzej sodobne umetnosti) (Orario: tutti i giorni dalle 10 alle 18, chiuso il lunedì. Biglietto 5€ o combinato con quello dell'MG, la Galleria d'arte moderna vicina al Parco Tivoli 7,50€), museo di arte contemporanea che espone opere di artisti dell'Europa Orientale e vanta anche una importante biblioteca; l'NMS, il Museo nazionale della Slovenia (Narodni muzej Slovenije) di cui un'altra sede è nei pressi del Parco Tivoli (Orario: dalle 10 alle 18 e il giovedì dalle 10 alle 20) e lo Slovenski etnografski muzej, ovvero il museo etnografico sloveno (Orario: aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, il giovedì fino alle 20, gratuito la prima domenica del mese. Biglietto: 6€.)

Museo di arte contemporanea +MSUM- Metelkova-Lubiana

Museo di arte contemporanea +MSUM- Metelkova-Lubiana

Museo di arte contemporanea +MSUM- Metelkova-Lubiana

Museo di arte contemporanea +MSUM- Metelkova-Lubiana

Narodni muzej Slovenije-NMS– Metelkova-Lubiana

Narodni muzej Slovenije-NMS– Metelkova-Lubiana

Quartiere dei musei-Metelkova-Lubiana

Quartiere dei musei-Metelkova-Lubiana



Palazzi Art Nouveau


Una caratteristica della città di Lubiana è che ci sono diversi palazzi in stile Art Nouveau.
La maggior parte di questi sono concentrati in un'unica strada che collega il centro alla stazione dei treni (se siete interessati al genere, a nord della stazione c'è anche un Museo dei treni); la strada si chiama Miklošičeva cesta.
Qui infatti, partendo da Piazza Prešeren, troverete: affacciata sulla piazza Prešeren (a sinistra della chiesa) la Hauptmann House. Appena imboccata Miklošičeva cesta, il palazzo del Sindikat kmetijskih svetovalcev Slovenije (sulla destra), il Grand Hotel Union (sulla sinistra), Vurnikova hiša (sulla destra), dalla bellissima facciata decorata color corallo, la Bamberg house (sulla destra), Regalijeva hiša e Krisperjeva hiša (poco dopo, sempre sulla destra, andando verso la stazione).
Le trovate comunque tutte indicate nella mappa di Lubiana a fine post.

Hauptmann House-Art nouveau-Lubiana

Grand Hotel Union-Art nouveau-Lubiana

Grand Hotel Union-Art nouveau-Lubiana

Grand Hotel Union-Art nouveau-Lubiana

Vurnikova hiša-Art nouveau-Lubiana

Krisperjeva hiša-Art nouveau-Lubiana

Regalijeva hiša-Art Nouveau-Lubiana

Bamberg house-Art Nouveau-Lubiana

Nelle vicinanze è possibile vedere il grattacielo (anche se non è altissimo in verità) Nebotičnik situato su una bella strada commerciale pedonale, Slovenska cesta.

Grattacielo Nebotičnik-Lubiana



Crociera sul fiume


Un'altra attività che si può fare a Lubiana è la crociera sul fiume Ljubljanica.
Lungo le due sponde del fiume ci sono dei punti in cui si può comprare il biglietto. Troverete un addetto ed il cartello con l'orario della prossima crociera in partenza, la durata ed il costo (circa 12 € a persona per 45 minuti di navigazione).
Sinceramente, non l'abbiamo fatta perché la vista dal fiume non è il massimo dal basso, secondo me, essendo un po' sottoposto rispetto ai palazzi e perché non cambia molto da quella che si può vedere a piedi sui due lungofiume pedonali. Ma è comunque un modo piacevole per ritagliarsi qualche momento di relax. Ci sono diverse compagnie che l'effettuano. L'approdo è appena prima del ponte triplo in Ribji trg.

Crociera sul fiume Ljubljanica-Lubiana

Crociera sul fiume Ljubljanica-Lubiana

Fiume Ljubljanica-Lubiana
 



Parco Tivoli e musei


Se in città non mancano gli spazi verdi con più o meno piccoli parchi, nella parte ovest della città si estende un parco grandissimo, il Parco Tivoli.
Qui, soprattutto nel fine settimana, si riversano le persone per una passeggiata, un picnic con gli amici, famiglie con bambini piccoli, ciclisti e podisti. Noi ne abbiamo visitato solo una piccola parte, arrivando al bel laghetto. Ma è veramente enorme (più grande della città!).
Però, nella parte più vicina al centro, molto curata, ci sono diversi sentieri, una serra con un roseto ed il laghetto appunto (il Ribnik) con le ninfee e la scultura "The Fish" raffigurante un pesce.

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

Parco Tivoli-Lubiana

La zona è interessante perchè qui sorge un altro polo museale che comprende il Museo di arte moderna (Moderna galerija Ljubliana) dove sono esposte opere di arte moderna slovena del XX secolo (Orario: da martedì a domenica dalle 10 alle 18, chiuso il lunedì e i giorni festivi) e il Museo nazionale della Slovenia (Narodni muzej Slovenije), oltre al bel Teatro dell'Opera dedicato al balletto.

SNG Opera in balet Ljubljana-Lubiana

Museo nazionale della Slovenia-Narodni muzej Slovenije-Lubiana

Moderna galerija Ljubljana-Museo di arte moderna-Lubiana



Cosa vedere nei dintorni di Lubiana


Oltre ad essere molto interessante e piacevole da visitare la città di Lubiana, anche nei suoi dintorni ci sono alcuni posti che meritano una visita.

Venendo da Trieste infatti si passa per le grotte di Postumia (a 45 min da Lubiana) e per il castello di Predjama. La visita delle sole grotte costa 28,50 € e il biglietto combinato col castello di Predjama 40,90 €. Conviene prenotare biglietti e orario della visita online.
Volendo, merita una sosta anche Bistra.

Verso nord invece, andando verso l'Austria e la Carinzia, ci sono due laghi molto belli da visitare: il famoso lago di Bled (Blejsko jezero)(a 45 min da Lubiana) ed il vicino lago di Bohinj (Bohinjsko jezero) ad una mezz'ora di macchina oltre il primo, ed inoltre, le gole di Vintgar.
Vicini sono anche l'Arboretum, Kamnik e l'altopiano di Velica Planina.

Qui potete leggere il mio post Lago di Bled e Lago di Bohinj: cosa vedere e info per visitarli.

Lago di Bohinj-Bohinjsko jezero-Slovenia

Lago di Bohinj-Bohinjsko jezero-Slovenia

Lago di Bohinj-Bohinjsko jezero-Slovenia

Lago di Bohinj-Bohinjsko jezero-Slovenia

Lago di Bled-Blejsko jezero-Slovenia

Lago di Bled-Blejsko jezero-Slovenia

Lago di Bled-Blejsko jezero-Slovenia

Lago di Bled-Blejsko jezero-Slovenia

Lago di Bled-Blejsko jezero-Slovenia



Mappa di Lubiana


Sulla mappa di Lubiana che ho creato con Google Maps, trovate tutti i punti di interesse di Lubiana di cui vi ho parlato in questo post. Sulla cartina roverete anche i punti di interesse della vicina Trieste.

Trovate tante altre informazioni sul sito, veramente ben fatto, di Visit Ljubljiana.



Dove mangiare a Lubiana

Essendo stati due notti a Lubiana, abbiamo cenato in due diversi ristoranti. Uno al castello, elegante e curatissimo, con una cucina di alto livello ed un panorama bellissimo, Strelec. Piatti complessi e presentati benissimo. Cena eccellente!

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

Cena al Ristorante Strelec-Lubiana

L'altro invece, Landerik, era in centro, apparentemente meno formale, ma con possibilità di scegliere il numero delle portate del menu. Veramente ci ha deliziato, i piatti proposti, con l'uso di prodotti di aziende locali, erano davvero interessanti e ottimi.

Quindi li consigliamo entrambi ad occhi chiusi.

Cena al Ristorante Landerik-Lubiana

Cena al Ristorante Landerik-Lubiana

Cena al Ristorante Landerik-Lubiana

Cena al Ristorante Landerik-Lubiana

Cena al Ristorante Landerik-Lubiana

Cena al Ristorante Landerik-Lubiana
 
A parte questi due ottimi ristoranti che abbiamo provato, avevo selezionato prima di partire altre possibili scelte su dove mangiare a Lubiana: Restavracija Cubo, Atelje, Restaurant & bistro Manna, Libanonske meze in drugi užitki, Slon 1552.

Considerate che tutto il centro è pieno, anzi, strapieno di locali di tutti i generi aperti praticamente in qualunque ora del giorno e della notte. Quindi lasciatevi anche tentare al momento su dove e cosa mangiare. Ottime scelte sono anche l'Open Kitchen e la Trubarjeva cesta, la strada del quartiere etnico.

Fabio



Nessun commento

Posta un commento

Lasciateci un commento, lo apprezziamo molto.