in

Cosa vedere a Copenhagen in due giorni

- - Nessun commento

 

Il nostro on the road in Danimarca è iniziato e terminato nella splendida capitale: Copenhagen


Cosa vedere a Copenhagen in due giorni


Copenhagen è sicuramente uno spaccato di come si vive in Danimarca. E' una città (almeno per l'occhio del turista) tranquilla e con una buona qualità della vita. Sicuramente cara per noi, ma come lo è un po' tutto il centro/nord Europa. E' comunque una città a misura d'uomo e piacevole da visitare.


 

 

Diario di viaggio


Di seguito trovate il diario di viaggio giorno per giorno a Copenhagen. 


  1. Primo giorno: Crociera al tramonto sui canali e canale di Nyhavn.

  2. Secondo giorno: Diamante nero, Piazza del Municipio e parco Tivoli, Cambio della guardia a palazzo reale, Teatro dell'Opera, Frederiks kirke, Sirenetta,Chiesa anglicana, Christania, Torre rotonda elicoidale.

  3. Terzo giorno: Mercato di Norreport, Orsterdsparken, Planetarium e Frederiksberg Have, Nordic Taste alla Carlsberg, Cake festival e museo della Carlsberg.

 

 

 

Come arrivare a Copenhagen


L'aeroporto internazionale di Copenhagen è ben collegato con le principali città italiane.
Inoltre a Copenhagen è possibile arrivare in macchina, in treno o in nave.

 

 

Da e per l'aeroporto


Dal terminal degli arrivi dell'aeroporto di Copenhagen Kastrup, che si trova a 9 km a sud della città, si può raggiungere il centro in diversi modi.
Innanzitutto con la linea della metroplitana M2 che passa ogni 5-10 minuti e che si trova sotto il terminal 3, dove potrete acquistare anche i biglietti (siete in zona 4 e dovete arrivare in zona 1) e ferma alle stazione di Kongens Nytorv e di Norreport. Il viaggio dura circa 15 minuti.
L'alternativa è raggiungere il centro con il treno che parte da sotto la biglietteria al terminal 3 ed arriva alla stazione centrale di Copenhagen. I biglietti sono gli stessi della metropolitana ma non si possono acquistare a bordo. Il treno impiega circa 15 minuti e passa ogni 10 minuti circa, comunque quindi è abbastanza frequente.
Oppure si può arrivare in centro con l'autobus 5C che ferma alla Copenhagen Central Station, City Hall Square e a Nørreport. Costa quanto la metropolitana ed i treni, ma è più lento (impiega circa 30 minuti), quindi è meno conveniente
Oppure si può prendere un taxi (costo della corsa circa 220 corone danesi, ovvero circa 30 Euro) o utilizzare Uber.

Attenzione: verificate sempre prezzi ed orari di qualunque cosa indicata in questo post al momento del vostro viaggio in quanto possono subire modifiche nel tempo.

 

 

Cambio


La moneta in vigore in Danimarca è la corona danese (DKK).
10 Euro equivalgono a circa 74,5 corone.
Verificate il cambio al momento del vostro viaggio.


 

 

Corrente elettrica


Le prese in Danimarca sono quelle a due poli, quindi nel caso, portatevi anche un adattatore da 3 a 2 poli. La corrente è a 220 volt.


 

 

Copenhagen card


La Copenhagen card è una tessera che può essere conveniente e comoda per risparmiare qualcosa, comprende i trasporti pubblici illimitati, l'ingresso gratuito in più di 80 attrazioni, sconti in bar e ristoranti e per altri luoghi e vale anche per 2 bambini fino a 10 anni. Il costo varia in base alla durata della validità che va dalle 24 ore a 5 giorni e parte dal momento dell'attivazione. Fino a 9 anni i bambini usufruiscono della card dei genitori, da 10 a 16 anni invece c'è una card ridotta (di circa il 50%) e da 16 anni si viene considerati adulti.
Per gli adulti questi sono i prezzi:
24 ore= 55 Euro
48 ore= 83 Euro
72 ore= 102 Euro
120 ore= 136 Euro

Valutate voi in base all'uso che pensate di farne se la ritenete una buona scelta o no. Noi decidemmo di non farla considerando che ci spostammo molto a piedi e per le attrazioni che decidemmo di visitare.

 

 

Dove dormire a Copenhagen


Come sempre il consiglio è di alloggiare vicino alle attrattive principali o di essere vicini ai mezzi di trasporto per muoversi velocemente in città.
Noi abbiamo alloggiato all'hotel Phoenix Copenhagen, in ottima posizione, vicinissimo al canale di Nyhavn, stile classico, camera piccolina ma confortevole.

 

 

Come muoversi a Copenhagen


Noi abbiamo girato la città prevalentemente a piedi e ci è piaciuta viverla così. La città è tutto sommato piccolina e le distanze non sono mai molto grandi.
In città c'è anche la metropolitana oltre ai havenbusses, le imbarcazioni che collegano le due sponde del canale. Il biglietto è unico per tutta la città, verificate sempre le diverse zone in cui è divisa la stessa e si può comprare anche un blocchetto da 10 corse (klippekort).
Se avete la Copenhagen card, potete utilizzare in maniera illimitata i mezzi pubblici.

 

 

Cosa vedere a Copenhagen

 

 

Crociera al tramonto sui canali

Un buon modo per iniziare la visita della città, è una crociera sui canali di Copenhagen che vi permetterà di vedere alcune delle attrazioni principali però da un punto di vista diverso e vi farà rendere conto di quanto sia importante questo elemento per la città. Noi abbiamo fatto quella al tramonto, con l'orchestrina jazz a bordo e che termina quando il Sole stra tramontando e l'abbiamo trovata molto piacevole.
Partenze da Nyhavn o da Gammel Strand dove troverete anche i chioschi per acquistare i biglietti. Di solito le prime partenze sono dalle 9 del mattino. D'estate c'è una frequenza maggiore rispetto all'inverno e terminano anche più tardi (le 21).

Crociera al tramonto sui canali-Copenhagen

 

 

Canale di Nyhavn


Si tratta di una delle zone più belle ed affascinanti di Copenhagen. Il canale di Nyhavn infatti con le case colorate lungo il canale è davvero irresistibile. Punto perfetto per una passeggiata serale o per cenare in uno dei tantissimi locali. Bello anche al tramonto. Da qui partono anche le crociere sui canali di Copenhagen. L'enorme ancora che si trova alla fine del canale apparteneva alla Fyen, una fregata del XIX secolo.
Qui visse anche H. C. Andersen in diverse case, notate quella blu al n° 9. Lungo il canale sono ormeggiati lussuosi yacth ma anche velieri storici.

Canale di Nyhavn-Copenhagen

 

 

Stroget


In realtà non esiste una strada che porta questo nome a Copenhagen, ma vi troverete sicuramente a passare diverse volte da qui. Stroget infatti vuol dire proprio "strada pedonale" ed è l'insieme di ben 5 strade (Ostergade, Amagertorv, Vimmelskaftet, Nygade e Frederiksberggade). E' la strada dello shopping con negozi di diverso genere, ma qui troverete anche deliziose piazzette, chiese e qualche museo.
Alle 11:45, ogni giorno, le guardie reali passano su Ostergade per completare poi il cambio della guardia a Palazzo reale.

Stroget-Copenhagen


 

 

Diamante nero

(Orario: dalle 10 alle 15)
Il Diamante nero (Den Sorte Diamant) è un cubo nero alto 24 metri di granito nero dello Zimbawe. Sicuramente molto originale, soprattutto per le finestre asimmettriche. Qui è ospitata la Biblioteca reale con tutto ciò che è stato scritto sulla Danimarca, ma anche il Museo Nazionale della fotografia.
Sito ufficiale del Diamante nero.

Diamante nero (Den Sorte Diamant)-Copenhagen

 

 

Piazza del Municipio e Radhus

(Orario: dalle 9 alle 16 tutti i giorni)
Nella piazza del Municipio, Radhuspladsen, la seconda piazza di Copenhagen per grandezza dopo Kongens Nytorv, non potete non assaggiare un tipico hot dog danese (polser) presso un chiosco (polsevogen).
Il Radhus (Municipio), di ispirazione italiana, in mattoni rossi, con gli orsi polari sul tetto, domina la piazza. Da ammirare il Verdensur di Jen Olse. E' un orologio con 12 meccanismi che oltre alle ore di tutto il mondo, segna anche il corso del sole e delle stelle, ma pure il calendario giuliano e quello gregoriano.
Salendo lungo i 300 scalini della torre, alta 106 metri, potrete ammirare il panorama sulla città.
Sito ufficiale del Radhus.

Radhuspladsen (Piazza del Municipio) e Radhus (Municipio)-Copenhagen

 

 

Parco Tivoli

(Orario: dalle 11 alle 22 tutti i giorni)
Il Parco Tivoli è un altro simbolo cittadino, una vera istituzione. Si tratta di un parco divertimenti dove trascorrere un po' di tempo. Carino sicuramente per i bambini.
Si tratta anche di un parco naturale molto bello, pieno di piante e di fiori ed è un posto molto amato dai danesi.
Sito ufficiale del Parco Tivoli.

Parco Tivoli-Copenhagen


 

 

Cambio della guardia a Palazzo reale


Ogni giorno alle 12 in punto potete osservare il cambio della guardia al Palazzo reale di Amalienborg.
Le guardie Reali (le Livgarden) partono dal Castello di Rosemborg per dirigersi verso Amalienborg Palace per dare il cambio ai propri colleghi. Ogni giorno tanti turisti accorrono qui per assistere a questa cerimonia.
Il Palazzo reale di Almalienborg è formato da 4 palazzi che si affacciano su una piazza ottogonale che dovevano ospitare gli ospiti più illustri.
Qui vive la Regina, nell'edificio sudorientale e quando si trova nel palazzo, sventola la bandiera danese, la dannebrog.

Cambio della guardia a Palazzo reale-Copenhagen


 

 

Teatro dell'Opera


Il teatro dell'Opera di Copenhagen voleva sicuramente attirare l'attenzione e ci è riuscito. Si tratta di una struttura bellissima, situata lungo il canale, con un tetto piano alto 24 metri che sborda per 32 metri sopra l'ingresso e sopra la facciata a specchio su cui si riflettono le case di fronte.
Opera di Henning Larsen, ha un'acustica perfetta.
Sito ufficiale del Teatro dell'Opera.

Teatro dell'Opera-Copenhagen
Teatro dell'Opera-Copenhagen



 

 

Frederiks kirke

(Orario: lunedì, giovedì e sabato dalle 10 alle 17. Venerdì: dalle 12 alle 17. Domenica: 12:30-17.)
La Frederiks kirke è conosciuta anche come Marmorkirken ed ha la cupola più grande della Danimarca, con un diametro di 31 metri e poggia su 12 colonne. Probabilmente ci si è ispirati nella costruzione alla cupola di San Pietro.

Frederiks kirke-Copenhagen


 

 

La Sirenetta


Non si può andare a Copenhagen senza andare a vedere la Sirenetta (Den Lille Havfrue). Sicuramente è il monumento più conosciuto di Copenhagen, adagiata sulla sua bella roccia, con lo sguardo malinconico, all'entrata del porto. E' la sirena della favola di H.C. Andersen che si innamora di un principe e fu commissionata da Carl Jacobsen, direttore della Carlsberg. E' una statua in bronzo ed oltre ad essere fotografatissima, spesso è stata anche oggetto di atti vandalici.
C'è da camminare un po' dal centro per raggiungerla, magari associate la visita a quella del Palazzo reale che è relativamente vicino (15 minuti a piedi).

Da qui potete visitare anche la chiesa anglicana, St Alban's Church.

La Sirenetta-Copenhagen


 

 

Christiania


Christiania è sicuramente la zona più particolare di Copenhagen. Si tratta di uno stato libero; qui infatti si trasferirono degli squatter che occuparono delle caserme abbandonate. Inizialmente il governo decise di sgomberarli, ma poi, visto anche l'aumentare del numero li lasciò come esperimento sociale. Questa comunità ha una propria struttura governativa come anche proprie scuole.
Un tempo era un posto dove si spacciava cannabis senza limitazioni, mentre dal 2004 la vendita è stata vietata ed i residenti si mantengono con le vendite dei locali che sono al suo interno, ristoranti, birrerie, spettacoli. Qui non sono consentite fotografie.


 

 

Torre rotonda (Rundetarn)


La Torre rotonda (Rundetarn) é una costruzione cilindrica della metà del 1600 alta 36 metri che ha la particolarità di avere una salita elicoidale al suo interno, così larga che ci potrebbe salire una carrozza coi cavalli. Nacque come osservatorio astronomico  e come campanile della chiesa studentesca della Trinità.
Arrivati in cima potrete godervi il panorama sul centro storico di Copenhagen.
Sito ufficiale della Rundetarn.

Torre rotonda (Rundetarn)-Copenhagen

Torre rotonda (Rundetarn)-Copenhagen


 

 

Mercato di Norreport, Orsterdsparken, Planetarium e Frederiksberg Have


Un giro al mercato di una città ci sta sempre bene. Il mercato di Norreport si trova nei pressi della omonima stazione. Qui più che altro ci sono dei rivenditori per bere e per mangiare. Credo che si animi verso ora di pranzo.

Mercato di Norreport-Copenhagen

L'Orsterdsparken è un posto tranquillo dove rilassarsi o fare una passeggiata.

Orsterdsparken-Copenhagen

Il Tycho Brahe Planetarium presenta una serie di proiezioni in 3D. 

Frederiksberg Have è un altro bel parco cittadino, fuori dal centro. Qui potete ammirare anche il bel palazzo Frederiksberg Slot.

Frederiksberg Have-Copenhagen

 

 

Fabbrica della Carlsberg e museo


La birra Carlsberg è sicuramente la più conosciuta e bevuta in Danimarca. Lo stabilimento della Carlsberg fu fondato da Jacob Christian Jacobsen nel 1874 e successivamente fu ereditato dal figlio Carl.
E' possibile fare visite guidate (in inglese) con degustazioni dal martedì alla domenica, ore 10-17 (10-19:30 il giovedì) da Maggio ad Agosto e 10-16, da martedì a domenica da Settembre ad Aprile. La visita dura circa un'ora.
La produzione non è più in questi antichi edifici in stile industriale, ma comunque è possibile fare una visita con degustazioni.
Noi abbiamo anche visitato il museo, dove si possono anche organizzare cene ed eventi speciali.
Il centro visitatori è in Gamle Carlsberg Vej, 11.
Qui abbiamo partecipato anche al Nordic Taste, una importante manifestazione culinaria dedicata alla cucina nordica con la possibilità di assaggiare i piatti di diversi chef. Associato alla manifestazione, il Cake Festival dedicato ai dolci.

Fabbrica della Carlsberg e museo-Copenhagen

Fabbrica della Carlsberg e museo-Copenhagen


 

 

Altre cose da vedere


Vi segnalo altre cose che si possono vedere a Copenhagen che però non abbiamo visto di persona:

  1. Rosenborg slot
  2. Nationalmuseet
  3. Christiansborg slot

 

 

Dove mangiare a Copenhagen


Non mancano i bei ristoranti in città che propongono l'elegante cucina nordica, ma il posto più magico per mangiare è il canale di Nyhavn. Ovviamente si paga anche il posto, il conto spesso è salato ma in viaggio ci sta!

 

 

Mappa di Copenhagen


Qui trovate la mappa di Copenhagen con tutti i punti di interesse di cui vi ho parlato creata con Google maps.



 
Da Copenhagen sono facilmente raggiungibili anche Malmo e tutta la Svezia del Sud.

Inoltre qui trovate tutto il diario di viaggio del nostro on the road in Danimarca con partenza ed arrivo a Copenhagen.

Fabio

Nessun commento

Posta un commento

Lasciateci un commento, lo apprezziamo molto.