in

Christmas tree cake pops

- - 2 commenti




Ormai ci stiamo avvicinando al Natale, ed in tutte le case fervono i preparativi.
Voi cosa preparate, l'albero o il Presepe?
Mi viene in mente il famoso film "Natale in casa Cupiello", dove il capofamiglia interpretato dal grande Eduardo De Filippo, cercava di fare apprezzare al figlio il presepe.
Oppure De Crescenzo in "Così parlò Bellavista" che convinto che il suo vicino, un milanese trasferitosi a Napoli, facesse l'albero e non il Presepe, rimane sbigottito quando il dottor Cazzaniga gli spiega che non solo fa il Presepe, ma cambia anche le statuine dei Re Magi, mettendone sempre di più grandi man mano che si avvicina l'Epifania ed il loro arrivo alla grotta dove giace il bambinello.
Non c'è niente da fare, anche sulle tradizioni natalizie noi italiani siamo divisi...o forse neanche tanto?
A casa mia si è sempre fatto l'albero di Natale, grande, bello, con tante luci colorate e quel suo intenso profumo di abete, così lo ricordo da piccola. Poi pian piano il profumo sparì. Mi sono sempre chiesta se fossero gli alberi, un po' come la frutta, a non avere più il loro profumo tipico o solo che con l'avvento degli alberi finti, questi avessero fatto il loro ingresso anche a casa mia.
So solo che non devo essere stata l'unica a non sentire più l'albero come una presenza che già da solo "faceva Natale", tanto che ad un certo punto il Presepe che fino ad allora era piccolo, iniziò a crescere e ad arricchirsi di statuine, botteghe ed addirittura una cascata.
Forse nostro padre aveva deciso, un po' come De Filippo, di "farci piacere il Presepe", chissà.
Fatto sta che tuttora, pensando al Natale, a me viene in mente l'albero ed è per questo che anche ai dolci che preparo mi piace dare questa forma, come per gli alberelli di biscotto o per la crostata ai frutti rossi e cioccolato.
Anche quest'anno ho pensato quindi di preparare degli alberelli, in versione cake pops, ma decorati a puntino per il tema natalizio ed ovviamente...a forma di albero.


Christmas tree cake pops

Per il brownie al cioccolato (ricetta di di F. Balzamo)

Ingredienti:
320 g di burro fuso
140 g di cacao
400 g di zucchero
8 uova intere
240 g di farina 00
2 cucchiaini di lievito in polvere
1 pizzico di sale

Fondere il burro a bagnomaria e versarlo in planetaria.
Setacciare il cacao in polvere, unirlo al burro e mescolare con le fruste per alcuni minuti.
Aggiungere le uova intere e lo zucchero e mescolare per almeno 15 minuti alla massima velocità.
Unire la farina setacciata, il lievito e il sale.
Mescolare per pochi minuti ancora e versare il composto in una teglia di 26 cm di diametro.
Infornare a 170°C in forno statico per 30-40 minuti.

Frosting alla vaniglia (ricetta di Bakerella)
90 g di burro a temperatura ambiente
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
360 g di zucchero a velo
1-2 cucchiai di latte se necessario

Con un mixer ridurre a crema il burro con la vaniglia, aggiungere lo zucchero in due o tre volte, aspettando che si sia incorporato bene prima di aggiungerne altro. Se necessario aggiungere 1/2 cucchiai di latte.

Per la ganache al pistacchio
100g di cioccolato bianco
75 g di panna fresca
2 cucchiai generosi di pasta di pistacchio

Fondere il cioccolato a bagnomaria. Portare la panna quasi a ebollizione e versarla in 3 volte sul cioccolato mescolando con un minipimer ad immersione. Unire la pasta di pistacchio ed emulsionare ancora.

Per le decorazioni:
Cioccolato bianco
Zuccherini di vari colori
Stelle dorate di zucchero

Tagliapasta a forma di albero


Ridurre a pezzi il brownie e metterlo in una ciotola grande. Continuare a lavorarlo con le mani in modo da sbriciolarlo il più possibile. Aggiungere il frosting ed incorporarlo alla torta prima con l'aiuto di un cucchiaio e poi con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Prelevare delle quantità di impasto sufficienti a riempire un tagliapasta a forma di alberello, rotolarlo tra le mani ed inserirlo nel tagliapasta, pressando bene. Estrarre dal tagliapasta con delicatezza ed infilare in ognuno un bastoncino di legno.
Metterli in frigo a rassodare per almeno qualche minuto, ma preferibile lasciarli in frigo per 2-3 ore.
Sciogliere i 2/3 di cioccolato bianco a microonde, fermandolo e mescolando con un cucchiaio ogni 30 secondi. Quando il cioccolato sarà completamente sciolto, aggiungervi il restante terzo e mescolare.
Immergere gli alberelli uno alla volta nel cioccolato bianco in modo da ricoprirli interamente e metterli su una gratella finché il cioccolato si sia completamente asciugato.
Mettere la ganache in una sac à poche e disegnare delle righe diagonali ed in modo casuale sugli alberelli.
Applicare gli zuccherini ed infine la stella su ciascun alberello.


Non vi fate spaventare dalla lunghezza della ricetta, è semplicissima e molto più veloce di quanto sembri...e poi pensate se avessi preferito il Presepe ed avessi deciso di proporvi quello in versione cake pops!


Anna Luisa

2 commenti

  1. Sono un’idea molto carina da presentare a tavola. Io, non sono mai stata legata al presepe, ma solo all’albero di Natale. Ho provato anche a comperarlo vero, ma è stato deludente per via delle temperature. In Sicilia figurati manco l’odore sentivo 😂
    Quest’anno con i gatti è una battaglia continua. Voi come fate?

    RispondiElimina
  2. Effettivamente non avevo mai pensato che a causa delle temperature non si potesse fare l'albero vero ^_^
    Comunque a casa nostra Fabio ed io abbiamo sempre addobbato l'albero finto ed i primi anni acquistavamo delle palline in ogni posto dove andavamo, era sempre più bello...poi sono arrivati i gatti :-(
    L'unica soluzione che abbiamo trovato è di fare un albero e di tenerlo fuori al balcone, così almeno posssiamo guardarlo attraverso il vetro :-D ma tanto ci sono loro a rallegrare la casa ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina