in

Christmas Angel cake

- - 2 commenti

Quando immagino un dolce di Natale, lo immagino sempre bianco. Non ne conosco precisamente la ragione, forse perché penso al classico "Bianco Natale" o forse perché il Natale viene spesso associato alla neve...ok, sicuramente non dalle nostre parti date le temperature di questi giorni, o forse perché mi piace pensare che il colore bianco sia associato agli angeli. Tenete presente quelli che si mettono nel presepe sopra la grotta a vegliare sul bambinello appena nato? Proprio quelli.

 Da bambina avevo un angioletto preferito. Nel nostro presepe ce ne erano con le vesti azzurre, mi pare anche uno con la veste gialla, ma il mio preferito era quello con il vestito bianco, lo immaginavo più luminoso degli altri, anche se poi alla fine erano tutti uguali, ma io restavo lì a guardarlo.
In realtà immaginavo che il mio angelo custode fosse proprio uguale a quell'angioletto, con il vestito bianco, due ali meravigliose e pronto a sussurrare al mio orecchio consigli sulle scelte da fare.
Sono cresciuta, ma ammetto di essere ancora affezionata al mio angelo custode e così immaginandolo nelle sue bianche vesti, ho pensato di preparare questa Christmas Angel cake all white.
L'Angel cake fa parte delle torte americane e può risultare anche molto comoda quando si preparano le creme o delle ricette in cui si utilizzano i tuorli d'uovo e non si sa cosa fare con gli albumi.
Sicuramente potete congelarli, cosa che io faccio spessissimo anche perché poi montano meglio, ma se vi va di utilizzarli subito, questo dolce è perfetto. Per prepararlo infatti, si utilizzano solo gli albumi e di conseguenza si ottiene un dolce sofficissimo e leggerissimo, ottimo per la colazione o come accompagnamento ad un tè.
Per realizzarlo ho utilizzato la ricetta del grande Luca Montersino, e giusto per richiamare ancora di più il bianco e la leggerezza di una nuvola, l'ho ricoperto di panna montata.
Un tocco di rosso alla fine ed avrete un ottimo dolce da presentare a Natale.


Christmas Angel cake (ricetta di L. Montersino)

Ingredienti
360 g di albume d'uovo a temperatura ambiente o riscaldati a 45°C
200 g di zucchero semolato
5 g di cremor tartaro
150 g di farina debole (180W)
150 g di zucchero semolato
2 g di buccia di limone
2 g di sale
1 bacca di vaniglia

200 ml di panna montata
Ribes per decorare


Montare l'albume d'uovo con la prima quantità di zucchero.
In una terrina miscelare  la farina setacciata, l'altra dose di zucchero, il cremor tartaro, il sale e la buccia di limone.
Aggiungere le polveri agli albumi montati, mescolando dal basso verso l'alto con delicatezza.
Con l'aiuto di una sac à poche versare l'impasto in uno stampo dal bordo alto, di 20-22 cm di diametro e NON  imburrato, arrivando a 3/4 dell'altezza.
Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per 25-30 minuti.
Una volta sfornato il dolce, capovolgerlo immediatamente, affinché mantenga tutto il volume.
Quando sarà freddo, passare un coltello tra la torta e le pareti dello stampo ed estrarla, quindi capovolgerla sul piatto da portata.
Decorare l'Angel cake con la panna montata in modo irregolare, ma ricoprendola interamente.
Terminare la decorazione con i ribes.


Che dite, sarà stato il mio angelo custode a bisbigliarmi all'orecchio di preparare questo dolce?

Anna Luisa

2 commenti

  1. di una semplicità pazzesca e di una bellezza altrettanto pazzesca (sulla bontà non si discute :-))

    RispondiElimina
  2. che torta pazzesca, pure io collego il Natale al bianco, forse hai ragione tu, saranno gli angeli....Brava!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina