in

Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

- - 4 commenti

Un dolce semplice ed elegante, perfetto per una cena romantica, ma anche per festeggiare il Natale o il Capodanno, la pavlova ai mandarini è una meringa con una nuvola di panna, un curd al mandarino e decorata con mandarini e frutti di bosco.


Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

Questo è un anno particolare e sicuramente renderà diverse tutte le feste che ci apprestiamo a trascorrere. Per me alle feste si aggiunge anche il compleanno. Oggi proprio compio...ok, sarà l'età, ma ho dimenticato il numero. In ogni caso sarà un compleanno diverso dal solito, senza l'allegria che accompagna questi giorni di festa, senza la cenetta fuori che Fabio organizza ogni anno in gran segreto (anche se secondo me a concludere la giornata avrò una sorpresa), senza lo stato d'animo giusto per gioire appieno. 

Eppure, anche se ogni anno è vero che si invecchia, per me ogni anno che compio è un motivo per ringraziare dell'anno trascorso, sia che sia stato un bellissimo anno, sia che sia stato un anno che si vorrebbe dimenticare, ma che sai che rimarrà impresso nella memoria di tutti, oltre che sui libri di storia.

Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

Ho deciso di preparare un dolce, non la solita torta da dividere con gli amici, ma due monoporzioni, per me e Fabio, semplici ma eleganti, perfetti per una cena romantica, ma che poi sono anche perfetti in questi giorni di festa, ad esempio come dolce del cenone di Capodanno.

La ricetta è tratta dal numero di Dicembre di Sale&Pepe. Mi ha colpita perché la dolcezza della pavlova è bilanciata dal curd al mandarino che la accompagna.
La versione originale prevedeva una decorazione con mandarini caramellati, ma ho preferito dare un tocco di colore in più, decorando con dei semplici spicchi di mandarino e con i frutti di bosco...d'altro canto sotto Natale un tocco di rosso non può mancare.

La pavlova è un dolce di origine australiana e neozelandese, sembra creata da un pasticcere di Wellington in onore della ballerina Anna Pavlova. E' una meringa croccante fuori e morbida dentro ricoperta di panna montata e frutta fresca.

Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

Ricetta della Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

Ingredienti

(dose per 6 pavlove)

Per le pavlove:

5 albumi (150 g)
300 g di zucchero
un pizzico di cremor tartaro
succo di limone
2 dl di panna
zucchero a velo

Per il curd al mandarino:

220 g di zucchero
2 cucchiaini colmi di amido di mais
2 tuorli
2 albumi
1,2 dl di succo fresco di mandarino filtrato
0,5 dl di succo fresco di limone filtrato
90 g di burro

Per la decorazione:

2 clementine
100 g di ribes
100 g di gelsi
100 g d mirtilli neri
50 g di fragoline di bosco

Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

Procedimento

Preparare il curd al mandarino:mescolare lo zucchero con l'amido di mais e poi unire via via i tuorli, gli albumi e i succhi di agrumi, mescolando con una frusta:
Aggiungere il burro a dadini.
Versare la preparazione in una casseruola antiaderente e portarla a leggera ebollizione, farla addensare per circa 10 minuti mescolando con una frusta.
Trasferire il curd in una ciotola, coprire con la pellicola e farla raffreddare in frigo per una notte.

Preparare le pavlove: mescolare lo zucchero con il cremor tartaro.
Montare gli albumi con le fruste elettriche, quando saranno semi montati, unire la miscela di zucchero 2 cucchiai alla volta continuando a montare fino ad ottenere un composto denso e bianco; incorporare qualche goccia di limone.
Foderare una teglia con carta da forno e disporvi le meringhe in 6 porzioni ben distanziate e leggermente incavate al centro.
Cuocere in forno caldo a 130°C per 75 minuti e lasciarle raffreddare in forno con lo sportello socchiuso.

Montare la panna.
Distribuire nell'incavo delle pavlove il curd, adagiarvi sopra la panna abbondante, quindi guarnire facendo colare su ognuna un cucchiaio di curd al mandarino e completare adagiando al centro degli spicchi di clementina e qualche frutto di bosco.

Note mie:

Ho montato gli albumi in planetaria, aggiungendo metà zucchero appena hanno cominciato a schiumare ed il resto poco alla volta quando erano semi montati.

Ho cotto le pavlove a bassa temperatura a 75°C per 8 ore.

Ho filtrato il curd appena cotto per un effetto più vellutato e raffreddata immediatamente in abbattitore.

Potete scaricare qui il PDF della ricetta.

Pavlova ai mandarini e frutti di bosco

Vi facciamo i nostri migliori auguri di buone feste, buona Natale e buon anno nuovo!

Anna Luisa e Fabio

4 commenti

  1. Che dolcetti bellissimi. Le monoporzioni sono sempre eleganti.
    Buone feste anche a voi Anna Luisa e Fabio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Milena! ^_^ Non dirlo a nessuno, ma anche io adoro le monoporzioni ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Non sono un'amante dei dolci, ma questa pavlova sembra molto invitante.
    A mia mamma piace molto la pavlova, casomai un giorno copierò la vostra ricetta per farle una sorpresa :)
    Intanto vi ringrazio e contraccambio di cuore i vostri auguri. Vi auguro un felice anno nuovo.
    Un abbraccio, Valentina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! ^_^
      Sono certa che anche tua madre apprezzerà, è una vera coccola ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina

Lasciateci un commento, lo apprezziamo molto.