in

Cosa vedere a Breslavia/Wroclaw in due giorni

- - Nessun commento


Quest'anno, complice anche un volo diretto Ryanair da Napoli, abbiamo scelto Breslavia (o Wroclaw) come meta per i mercatini di Natale.


Cosa vedere a Breslavia/Wroclaw in due giorni



Da più di 10 anni ci piace andare in giro per l'Europa e goderci l'atmosfera magica che si può vivere durante il periodo dell'Avvento in cui le città sono abbellite dalla presenza dei mercatini di Natale.

Ma iniziamo subito a spiegare che questa città ha due nomi: Wroclaw è il nome polacco, mentre Breslavia è il nome tedesco. Inoltre in città c'è una grossa presenza ucraina in quanto qui fu trasferita, o meglio, deportata, parte della popolazione di L'viv (per fortuna però non c'è anche un terzo nome ucraino👀).

Breslavia si caratterizza per il fatto di sorgere su ben 12 isole che sono collegate tra di loro da 112 ponti ed è attraversata dal fiume Oder

Capitale della Bassa Slesia e quarta città della Polonia per grandezza, ha avuto una storia piuttosto turbolenta con ben 8 dominazioni diverse negli ultimi 1000 anni subendo le influenze della Boemia, della Prussia e dell'Austria. Inoltre fece parte anche della Lega Anseatica come città mercantile di primo piano e a tutto questo deve le sue architetture e le sue bellezze. Agli Asburgo deve le architetture barocche e l'Università, una delle principali della Polonia.

Purtroppo anche questa città, come Cracovia o Varsavia, ha subito grosse devastazioni nella seconda guerra mondiale. Ma tutte devo dire che sono state ricostruite cercando di riproporle nell'antica bellezza.

E' una città che ha mantenuto in essere anche antichi riti come quello del Lampionaio che ogni sera, al calar del sole, accende manualmente 103 lampade a gas dell'illuminazione pubblica nella zona del Most Tumski e dell'isola della Cattedrale (Ostrów Tumski).




Da e per l'aeroporto

L'aeroporto dista 10 km circa dal centro cittadino, ovvero 20 minuti circa di macchina o di taxi.
Una corsa in taxi va dai 65 ai 95 zloty a seconda del traffico che troverete. Ovvero da circa 15€ fino a 22€, con tassametro.

Un'alternativa sono i mezzi pubblici.
Una prima opzione è il Wro airport express. Ferma a plac Dominikański (centro città) e a Dworzec Wrocław (Fermata dei bus e della stazione centrale). Partenze ogni 50 minuti circa (cliccate sul link per gli orari aggiornati). Il biglietto costa 2,50€ e si può pagare direttamente all'autista in contanti o con la carta di credito. Il viaggio dura circa mezz'ora.

Oppure potrete prendere il bus 406 nel piazzale antistante gli arrivi dell'aeroporto, con corse ogni 20-40 minuti che in circa mezz'ora vi porta in centro.



Cambio

Al momento del nostro viaggio:
1€ = 4,49 zloty (PLN)
10 zloty (PLN) = 2,33€

Verificate sempre il cambio al momento della vostra partenza.



Dove dormire a Breslavia

La città è abbastanza piccola. In mezz'ora a piedi si va da una parte all'altra ed in 15-20 minuti massimo quindi si raggiunge tutto.

Noi stavolta abbiamo scelto un hotel, il Korona, praticamente nel Rynek, centralissimo ed ottimo. Comodissimo per posare le cose comprate in camera, per riprendersi dal freddo dell'inverno e per una pausa. Colazione nella media.

Ma mai come nella ricerca di dove dormire abbiamo trovato così tanti appartamenti bellissimi e moderni come a Breslavia. A voi la scelta!

Hotel Korona-Breslavia

Hotel Korona-Breslavia

Albero di Natale-Hotel Korona-Breslavia

Sala colazione-Hotel Korona-Breslavia

Sala colazione-Hotel Korona-Breslavia



Mercatini di Natale

La tradizione dei mercatini di Natale a Breslavia/Wroclaw (Jarmark Bożonarodzeniowy we Wrocławiu) è molto antica e risale al XIV secolo.

I mercatini di Natale li troverete al Rynek, cioè l'enorme piazza del mercato, su tutti e quattro i lati, a Plac Solny (piazza del mercato del sale), dove troverete al centro una grossa casetta dove si bene il gluhwein e lungo le strade Świdnicka (dove troverete lo gnomo Papa Krasnal) e Oławska dove sarete circondati dalle bancarelle e dai profumi tipici dei mercatini di Natale. Su queste due ultime strade solo per un breve pezzo, a dire il vero, a ridosso del Rynek.

I mercatini nel 2019 saranno aperti dal 22 novembre al 31 dicembre, dalle 10 alle 21. Verificate ogni anno le date in cui si terranno.

Inutile dire che di giorno son belli, ma la sera l'atmosfera diventa magica!

Mercatini di Natale a Breslavia

Mercatini di Natale al Rynek-Breslavia

Mercatini di Natale al Rynek-Breslavia

Mercatini di Natale al Rynek-Breslavia

Mercatini di Natale al Rynek-Breslavia

Mercatini di Natale al Rynek-Breslavia

Mercatini di Natale al Rynek-Breslavia



Cosa vedere a Breslavia (O Wroclaw) in due giorni




Piazza del mercato (Rynek)

E' il cuore della città, uno dei luoghi più frequentati durante tutto il giorno. E' una delle piazze del mercato più grosse d'Europa e la particolarità è che qui si trovano ben due Municipi.

Il Municipio della città vecchia, in stile gotico presenta una torre dell'orologio alta 60 metri e per questo è il Municipio più alto del Paese. Sempre in questa pizza si trova anche il Piwnica Świdnicka che è il ristorante più antico d'Europa (attualmente chiuso).

Qui ci sono anche tanti ristoranti e caffè. Inoltre qui si tengono le principali manifestazioni e celebrazioni cittadine.

E' talmente grande che al centro ci sono delle case, un'altra piccola piazza quasi, con cortile interno che consente anche di passare agevolmente da una parte all'altra della piazza più grande.

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia

Piazza del mercato (Rynek)-Breslavia




Municipio Vecchio e Museo civico d'arte

(10-17 merc-sab e fino alle 18 dom) (chiuso lun e mart) 

La facciata orientale presenta tre stili diversi. A destra, lo stile gotico primitivo, quello più antico. Invece le sculture a sinistra sono del primo Rinascimento mentre la sezione centrale è del XVI secolo e presenta un tetto decorato e dei pinnacoli.
L'orologio astronomico è del 1580.

La torre occidentale è la più austera. Il portale conduce al Museo civico d’Arte (Museum of the Bourgeois Art). Niente di particolare ma buono in caso di pioggia. Biglietto 15 zloty.
Gli interni gotici del museo sono splendidi. In particolare la Grande sala (Sala Wielka) al primo piano.

Degne di visita sono anche la sala della Principessa (Sala Ksiazeca) ed il Tesoro di Wroclaw.
Di fronte alla sua facciata orientale si trova la fedele copia della gogna medievale e di fronte alla facciata occidentale il Monumento Aleksander Fredro.

Municipio Vecchio e Museo civico d'arte-Breslavia

Municipio Vecchio e Museo civico d'arte-Breslavia

Municipio Vecchio e Museo civico d'arte-Breslavia



Case di Hansel e Gretel ovvero Jas e Malgosia

Si chiamano così questi due edifici collegati tra di loro che si trovano nell'angolo nord occidentale del Rynek. Alle loro spalle la Chiesa di Santa Elisabetta. Scovate ad ovest degli edifici lo gnomo minuscolo che riposa a terra.

Sono collegate tra di loro da un arco barocco del 1728 che in passato conduceva al cimitero della chiesa. Sulla porta troverete la scritta "La morte è la porta della vita, evviva!"

Jas e Malgosia-Case di Hansel e Gretel-Breslavia




Cattedrale di Santa Maria Maddalena

Si tratta di una chiesa gotica in mattoni rossi del XIV sec. Notevole il portale romanico del 1280 nel muro meridionale.
Il campanile è aperto dalle 10 alle 18. La guida diceva solo da Aprile ad Ottobre ma noi lo troviamo aperto.

Caratteristico il ponte panoramico: il Mostek Pokutnic (ponte delle streghe o ponte delle penitenti o della Penitenza), punto panoramico tra i più belli della città assieme a quello sul campanile della chiesa di Santa Elisabetta. Sicuramente è suggestivo essere su un ponticello tra due campanili. Tra l'altro sul ponticello troverete, neanche a dirlo, due gnomi. La salita, con scale larghe è agevole. Costo del biglietto, 8 zloty.

Cattedrale di Santa Maria Maddalena e Mostek Pokutnic-Breslavia

Cattedrale di Santa Maria Maddalena e gnomi sul Mostek Pokutnic-Breslavia



Plac Solny

Adiacente alla principale piazza del mercato (Rynek), Plac Solny (la piazza del mercato del sale) ospita alcuni venditori di fiori e durante il periodo natalizio, alcune bancarelle ed una grossa casetta dove poter bere gluhwein.

Plac Solny-Breslavia

Plac Solny-Breslavia

Plac Solny-Breslavia

Plac Solny-Breslavia



Cattedrale di San Giovanni Battista

(Orario torre panoramica, con ascensore: 10-16:30 lun-sab e 14-16 dom)

La Cattedrale di San Giovanni Battista di Breslavia venne realizzata sopra un'antica chiesa di cui sono ancora visibili i laterizi.
Si tratta di una basilica gotica a tre navate (1244-1590).
Molto bello il trittico d’oro e d’argento sull’altare.
Notevole anche il portico occidentale medioevale.
Presenta quattro cappelle meravigliosamente affrescate. All'interno potrete ammirare la cappella barocca di Santa Elisabetta


Questa parte della città sorge su un'isola ed è davvero incantevole. E' collegata all'isola dove sorge la chiesa di Nostra Signora della sabbia dal Most Tumski, un bel ponticello verde con un archetto che purtroppo al momento della nostra visita era oggetto di lavori di ristrutturazione.
Potete usare comunque anche il most Mylinsky, comunque carino, dove passano anche i tram per arrivare al caratteristico ponte rosso Most Piaskowy.

Questa incantevole parte della città, accanto al ponte Most Tumski, è una delle due sole località in tutta Europa in cui l'illuminazione è a gas: ogni sera, all'imbrunire, l'addetto lampionaio accende a mano le luci.

La Cattedrale è sicuramente uno delle più importanti  monumenti della città. Costruita nel medioevo, intorno al XIII secolo è il primo edificio in mattoni della Polonia. Dalla torre si ammira un bellissimo panorama sui dintorni. 
La salita sulla torre è piuttosto agevole, infatti dopo i primi gradini troverete un'ascensore che in circa 35 secondi vi porterà in cima. Salgono 10 persone alla volta, quindi non fatevi spaventare da un minimo di coda sia alla biglietteria che all'ascensore.


Meritano anche il pannello posto sull'altare, dipinto a Lublino nel 1522, che raffigura la Vergine Maria addormentata, ed un enorme organo a canne, del 1913, che è rimasto il più grande organo a canne al mondo fino alla Seconda Guerra Mondiale.

Da non perdere la vista da terra da ul. Katedralna. Mozzafiato di sera quando i turisti sono andati via.

Cattedrale di San Giovanni Battista-Breslavia

Panorama dal campanile della Cattedrale di San Giovanni Battista-Breslavia

Cattedrale di San Giovanni Battista di notte-Breslavia

Cattedrale di San Giovanni Battista di notte-Breslavia



Chiesa di Santa Elisabetta

Si tratta di una bella chiesa gotica, subito alle spalle delle palazzine Hansel e Gretel (Jas e Malgosia). Il campanile è alto 83 metri, è aperto dalle 10 alle 19 e bisogna salire più di 300 scalini per ammirare il panorama. Devo dire che la salita è bella tosta, ma una volta in cima si ha una visuale della città unica!

Panorama dal campanile della Chiesa di Santa Elisabetta-Breslavia



Università di Breslavia

(1728-1742)
All'interno dell'Università di Breslavia potrete vedere diverse cose.
E' il più grande complesso barocco della città che comprende diversi edifici. Nella sua storia è stato anche un collegio ed una chiesa gesuita.
Molto bello il portale roccocò blu e dorato all’estremità occidentale.

La chiesa del Sacro nome di Gesù in stile barocco rococò del XVII sec. con ricchi arredi ed affreschi si trova verso la piazza, poco distante dall'ingresso della biglietteria per le altre attrazioni.

L'aula Leopoldina  si trova al 1° piano del palazzo dell'Università, sopra la biglietteria e presenta interni barocchi notevoli. Purtroppo era oggetto di lavori durante la nostra visita e si poteva osservare dalla balconata superiore. Compresi nel biglietto anche  l'Oratorium Marianum e la Torre matematica con l'Osservatorio astronomico sormontata da una sfera e con figure allegoriche. Da quest'ultima è possibile ammirare il panorama.

Possibilità di biglietti cumulativi o singoli. Quello completo costa 13 zloty.

Cattedrale dei Santi Vincenzo e Giacomo: chiesa gotica più grande della città, oggi utilizzata dagli uniati, cattolici di rito orientale.

Università di Breslavia

Torre matematica-Università di Breslavia

Portone blu-Torre matematica-Università di Breslavia

Chiesa del Sacro nome di Gesù-Università di Breslavia

Oratorium marianum-Università di Breslavia

Aula Leopoldina-Università di Breslavia

Università di Breslavia

Università di Breslavia



Panorama di Raclawice

(fino alle 16 mart-dom da ottobre ad aprile) (chiuso il lunedì)
E' visitabile solo con visite guidate che partono ogni 30 minuti, con audioguida. Purtroppo noi abbiamo trovato tutto prenotato già! Quindi consiglio di prenotare i biglietti on line in anticipo se proprio desiderate vederlo. E' anche un po' fuori dal centro, forse ci portano i gruppi dei viaggi organizzati, chissà...

È un enorme dipinto del XIX secolo, che raffigura la battaglia per l’indipendenza polacca combattuta a Raclawice il 4 aprile 1794 tra l’esercito polacco e quello russo. Grazie a luci ed effetti speciali in 3D si ha l'impressione di trovarsi all'interno dell'opera.

Il dipinto misura 15 m x 114 m. Fu realizzato in soli 9 mesi con l'utilizzo di 750 kg di pittura.

Panorama di Raclawice-Breslavia

Panorama di Raclawice-Breslavia



Museo Nazionale

(Orario 10-17 mart-dom) (chiuso lunedì) (non visto)
Presenta al suo interno sculture medioevali, quadri, ceramiche, argenti e mobili della Slesia del XVI-XIX sec.
Inoltre è presente arte polacca, opere di pittori polacchi e arte moderna.



Museo di architettura

(orario 11-17) (non visto)
Ex monastero e chiesa benedettina del XVI sec. Presenta al suo interno una bella collezione di sculture di pietra e vetrate dipinte. Da notare il timpano romanico del 1165.



Gnomi

Una delle caratteristiche più simpatiche di Breslavia, che piacerà tanto anche ai bambini, è la presenza di tanti gnomi in giro per la città.

Questi gnomi iniziarono ad apparire in città ad opera dell'Alternativa Arancione che in opposizione al regime totalitario iniziò a raffigurarli nelle zone dove erano state cancellate delle scritte sui muri antigovernative. Oggi il comunismo non c'è più da queste parti e gli nomi sono un omaggio a quel movimento.

All'ufficio turistico si può comprare la mappa con la posizione degli gnomi per 2 €. Il problema è che se anche la maggior parte degli gnomi è indicata, alcuni di essi, magari legati ad attività commerciali che hanno chiuso o che si sono trasferite, potrete non trovarli. Così come nel frattempo potrebbero esserne spuntati degli altri nuovi in giro per la città. Quindi divertitevi a trovarne liberamente durante la visita della città.

Io comunque vi lascio una mappa di google dove ne sono indicati diversi.


Gnomi di Breslavia



Chiesa di Nostra Signora sulla sabbia

Chiesa del XIV sec. che sorge sull'isola Wyspa Piasek (Isola della sabbia). Gli interni sono stati distrutti nel corso della seconda guerra mondiale e quelli che si possono vedere oggi, in realtà provengono da altre chiese della Slesia. Da non perdere il timpano romanico ed il presepe meccanico nella prima cappella a destra.

Chiesa di Nostra Signora sulla sabbia-Breslavia

Chiesa di Nostra Signora sulla sabbia-Breslavia



Hala Targowa-mercato coperto

Il mercato coperto Hala Targowa si sviluppa su due livelli ed ospita al suo interno 190 negozi.
E' molto bello ed attira anche diversi turisti. Qui potete fermarmi per compere, ma anche per ripararvi dal maltempo o per mangiare qualcosa.

Si trova in via Piaskow, 15 ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:30 ed il sabato dalle 8:00 alle 15:00 (così diceva la guida ma noi l'abbiamo visto aperto anche più tardi). La domenica invece è chiuso.

Hala Targowa-mercato coperto-Breslavia

Hala Targowa-mercato coperto-Breslavia






 

Giardini Botanici

8-18 apr-ott (chiusi nel periodo invernale?) (non visti)



Sinagoga della cicogna bianca

Oggi centro di cultura ebraica, costruita nel 1829, testimonia il fatto che c’erano più di 20000 ebrei in città.

Sinagoga della cicogna bianca-Breslavia

Sinagoga della cicogna bianca-Breslavia



Pomnik Anonimowego Przechodnia-Monumento del passante anonimo

Letteralmente significa Monumento del passante anonimo ed è sicuramente un monumento molto particolare: 14 statue di bronzo che si trovano nell'incrocio tra ul. Świdnicka e ul. Piludskiego.
Rappresenta 7 pedoni che vengono inghiottiti dal marciapiedi e che riemergono dall’altro lato della strada (su ul. Piludskiego). L'opera è di Jerzy Kalina (2005) e fu realizzata per il 24° anniversario della istituzione della legge marziale.

Le 14 statue rappresentano personaggi comuni: per esempio una vecchia signora con la bottiglia del latte o un uomo che corre al lavoro con la borsa.

Pomnik Anonimowego Przechodnia-Monumento del passante anonimo-Breslavia

Pomnik Anonimowego Przechodnia-Monumento del passante anonimo-Breslavia

Pomnik Anonimowego Przechodnia-Monumento del passante anonimo-Breslavia

Pomnik Anonimowego Przechodnia-Monumento del passante anonimo-Breslavia



Train to heaven

(un po’ fuori dal centro, visto passandoci col taxi)
Interessante scultura ad ovest del centro. E' un  treno vero che sembra uscire da terra, con tanto di binario! Scultura del 2010 a ricordo degli orrori della Seconda guerra mondiale.

Train to heaven-Breslavia



Kolejkowo

(mostra di modellini ferroviari)(non vista)
Si tratta di una mostra di modellini ferroviari che si trova all’interno della stazione ferroviaria Świebodzki, una delle più antiche della città.



Hydropolis

(Non vista) Si tratta di una mostra dedicata interamente all'acqua, in continua evoluzione.



Distretto dei 4 templi-Dzielnica Czterech Świątyń

Racchiuso da ul. Kazimierza Wielkiego, ul. Św. Antoniego, ul. Pawła Włodkowica e ul. Św. Mikołaja, è il quartiere delle quattro fedi, a testimonianza del fatto che una convivenza pacifica e civile è sempre possibile. Qui infatti convivono a poca distanza l'uno dall'altro quattro edifici di differenti fedi religiose: una chiesa cattolica (Kościół św. Antoniego z Padwy), una protestante (ewangelicko-augsburski kościół Opatrzności Bożej), una sinagoga ebraica (Synagoga pod Białym Bocianem) e una chiesa ortodossa, la cattedrale della Natività della Santissima Madre di Dio.

Distretto dei 4 templi-Dzielnica Czterech Świątyń-Breslavia

Distretto dei 4 templi-Dzielnica Czterech Świątyń-Breslavia

Distretto dei 4 templi-Dzielnica Czterech Świątyń-Breslavia



Palazzo reale-Museo della città di Breslavia

Il Palazzo Reale, insieme al giardino in stile barocco, oggi ospita il Museo Storico di Breslavia. Il museo mette in mostra la storia della città. Visita gli appartamenti reali che sono sempre aperti al pubblico.

Palazzo reale-Museo della città di Breslavia



Moviegate-museo del film

(non visto) Per chi fosse interessato al genere.



Jatki

Era la via delle antiche macellerie o meglio, c'erano delle bancarelle mobili che vendevano la carne (jatki infatti significa andare). Erano tutti diverse nell'aspetto ma erano larghi 3 metri con una profondità di 10 metri ed erano 42. Anche molti di questi edifici furono pesantemente danneggiati durante la seconda guerra mondiale (rimasero intatti solo il n° 1 ed il n°2) ma furono ristrutturati nel 1951. Nel 1997 fu realizzato un monumento in bronzo in onore degli animali macellati: ci sono una capra, un gallo, un coniglio, un’oca con un uovo e un maiale. Qui c'è anche un nuovo gnomo con tanto di mannaia e pezzo di carne in mano.

Oggi i negozi ospitano attività di artigianato e gallerie d'arte.
Una curiosità: dall’angolo nord-est del Palazzo che si trova in ul. Malarska (angolo con Odrzańska), si possono vedere in un solo colpo d'occhio tre piazze del centro: Rynek, plac Solny e plac Nowy Targù.

Jatki-Breslavia

Jatki-Breslavia



Muzeum Pana Tadeusza

(Rynek, 6) (orario: da martedì a domenica, 10-18. Ultimo ingresso alle 17)(non visto)

Si trova all’interno del Palazzo all’insegna del sole d’oro ed ospita il manoscritto originale "Pan Tadeusz", il principale poema epico nazionale polacco. Inoltre presenta mostre multimediali, spazi educativi, eventi e convegni.



Teatro di Breslavia

E' il teatro dell'Opera di Breslavia.

Teatro di Breslavia



Ulica Świdnicka (strada)

Una delle principale strade pedonali e dello shopping di Breslavia. Nella parte piàvicina al rynek si tiene una parte dei mercatini di Natale.

Ulica Świdnicka-Breslavia



Fontanna

(non vista) La Fontana Multimediale è per eccellenza la “Fontana di Breslavia”. Si trova a due passi dalla Sala del Centenario, all’interno del Parco delle esposizioni di Wroclaw. Ha 300 getti ed è possibile assistere allo spettacolo di musica e suoni.
Il getto principale arriva a 40 metri, gli altri a 3. Da vedere preferibilmente la sera.



Wzgórze Partyzantów

Colonnato (transennato, non in buono stato al momento della nostra visita)



BWA Wroclaw Galleries of Contemporary Art

Museo di arte contemporanea che presenta opere di artisti polacchi ed europei. Si trova all'interno di palazzo Hatzfeld.
 (non vista)



Grunwald Bridge

Bellissimo ponte ad est del centro. Raggiungetelo con una bella passeggiata dal Museo nazionale di Breslavia lungo il fiume. Bellissimo al tramonto ed illuminato di notte.

Grunwald Bridge-Breslavia

Grunwald Bridge-Breslavia

Grunwald Bridge-Breslavia

Grunwald Bridge-Breslavia



Most Tumsky-ponte

(oggetto di lavori al momento della nostra visita e temporaneamente chiuso)
E' conosciuto anche come ponte dell’amore in quanto le coppie attaccano lucchetti come simbolo del loro amore!

Inoltre qui si svolge il rito del lampionaio con i lampioni a gas che vengono accesi a mano ogni sera.
Ostrow Tumski (Isola della Cattedrale) è la parte più antica della città. Vi si insediò una tribù di slavi occidentali tra il VII e l’VII sec. Qui è sorta la prima chiesa di Wroclaw. Poi seguirono altre chiese, monasteri ed edifici religiosi che conferiscono una atmosfera ecclesiastica al quartiere.

Most Tumsky-ponte Tumsky-Breslavia

Most Tumsky-ponte Tumsky-Breslavia



Collegiata di Santa Croce (sull'isola della Cattedrale)

Quella a sinistra in foto. Alle spalle, il giardino botanico (la guida dice che è chiusa in inverno).

Collegiata di Santa Croce-Breslavia



Cortile con luci a neon

Un'altra cosa da vedere purtroppo l'ho scoperta per caso solo al ritorno dal viaggio. In una traversa tra Ruska e Swietego Antoniego (lo trovate però segnato sulla mappa), ci sono alcune insegne al neon sui palazzi che sono belle da vedere la sera quando sono illuminate.



Cimitero Ebraico di Breslavia

(non visto)
Risale alla fine dell'800, ma al suo interno si trovano anche lapidi risalenti al Medioevo. La prima sepoltura ufficiale è del 1856, ma è possibile trovare anche sepolture antecedenti qui successivamente trasferite. La tomba più antica è del 4 agosto 1203. Nel 1943 il cimitero venne chiuso e dal 1975 è considerato uno dei monumenti storici di Breslavia.



Sky tower

(per panorama)
Costruita a seguito della demolizione nel 2007 di un edificio di 27 piani, il Poltegor Center che era già l'edificio più alto della città, oggi è l'edificio residenziale più alto della Polonia.
 Ai primi 3 piani oggi si trova un grande centro commerciale, mentre dal 4° al 26° piano si trovano gli uffici. Ha ben 15 ascensori.

Da qui è possibile vedere un bel panorama. Pur trovandosi fuori dal centro, lo abbiamo raggiunto e nonostante fossimo arrivati verso le 15, i primi posti disponibili per salire a vedere il panorama erano alle 20! Davvero assurdo, non è l'Empire state building, ma va bene. Forse ci vorrebbe più flessibilità. In ogni caso avete capito il consiglio, prenotate la visita on line con anticipo se volete vedere il panorama anche se il centro non è proprio vicinissimo.

Sky tower-Breslavia



Zoo

(non visto, anche perché di solito siamo contrari agli zoo)
Lo zoo cittadino risale 1865, quando Breslavia era ancora sotto il dominio Prussiano. Attualmente è ancora il parco faunistico più grande della Nazione, ha una superficie di oltre 30 ettari ed ospita oltre 7.000 animali. Imperdibile l'Afrycarium con elefanti, leoni e giraffe e l'Oceanarium: di recentissima apertura, presso questo enorme acquario è possibile camminare sotto le vasche che ospitano i temibili squali. Lo zoo è proprio di fronte ad Hala Stulecia.



Mappa di Breslavia

Cliccando sui link trovate una nostra mappa di Google con i punti di interesse di cui ho parlato ed
una mappa dei ristoranti che ho selezionato prima di partire.



Trovate tutto il diario di viaggio a Breslavia/Wroclaw con i mercatini di Natale nella pagina dei diari di viaggio ed in quella dedicata alla Polonia.

Nella pagina dei mercatini di Natale invece potete leggere di altri nostri viaggi in città in cui si tengono questi bellissimi mercatini.

Fabio









Nessun commento

Posta un commento

Lasciateci un commento, lo apprezziamo molto.