in

Confettura di cipolle di Tropea

- - 18 commenti


Quando eravamo molto piccoli, sia io che Anna Luisa andavamo a mare in Calabria, io sullo Ionio e lei sul Tirreno. Ci è sempre piaciuto un sacco andare lì perché i posti sono tranquilli ed il mare è eccezionale. Ancora oggi, ogni volta che possiamo, nel periodo estivo, cerchiamo di sfruttare ogni fine settimana utile per goderci quella pace e quei posti magnifici. Ma anche per "assaporare" questa terra molto particolare, di antiche tradizioni, anche culinarie. Tra le varie specialità locali, uno dei prodotti tipici per eccellenza è la cipolla rossa di Tropea, inconfondibile col suo colore amaranto e la forma allungata. E' proprio il microclima delle zone di produzione legato alle caratteristiche dei terreni a conferire alla cipolla un sapore "dolce".
Oltre che per delle preparazioni a crudo, in cui è ottima e se ne può gustare pienamente l'aroma, ultimamente questo ortaggio viene utilizzato per preparare una confettura.
Visto che è possibile prepararla con un po' di anticipo, è un'ottima idea come regalino gastronomico per Natale, quindi una perfetta (st)renna.
Potevo non partecipare anche io (Fabio) a questa bella raccolta con una mia ricetta? Certo che no!
La ricetta che vi propongo, può essere usata per la preparazione della confettura con qualunque cipolla rossa, ma è chiaro che se avete la possibilità di procurarvi quella di Tropea, è meglio.



Confettura di cipolle rosse di Tropea*

Per 3 vasi da 250 ml
1 kg di cipolle rosse
800 g di zucchero
2 foglie di alloro
3 pezzetti di cannella
6 chiodi di garofano
150 g di uvetta
2,5 dl di vino bianco secco
2 dl di aceto bianco
sale



Preparazione
Sbucciate le cipolle e affettatele finemente; mettetele in una casseruola con l'alloro, l'uvetta, lo zucchero, poco sale e le spezie. Mescolate e lasciate insaporire per un'ora. Trasferite la casseruola sul fuoco, unite il vino e 2 dl di aceto, portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e cuocete per un'ora, finché avrete una confettura densa. Durante la cottura, togliete man mano la schiuma che dovesse formarsi in superficie.
Togliete la confettura dal fuoco, eliminate le foglie di alloro e rovesciatela ancora calda nei vasetti perfettamente bolliti, puliti ed asciutti. Chiudeteli ermeticamente, avvolgeteli in un canovaccio e poneteli in una pentola. Versate abbondante acqua tiepida fino a superare i vasi di circa 4-5 cm, portate lentamente ad ebollizione, abbassate la fiamma e sterilizzate la confettura per un'ora. Fate raffreddare i vasi nell'acqua, poi toglieteli dal recipiente e riponeteli in un luogo fresco e buio. Si conserva per 8-9 mesi.

*ricetta tratta da "Il meglio di Sale & pepe"




Per verificare il grado di consistenza che avrà la confettura, uso mettere un piattino in congelatore e quando vedo che la confettura si sta addensando (ci vuole un bel po' visto che all'inzio caccia molto liquido), ne metto un po' sul piattino e una volta raffreddata, vedo se è pronta. Altrimenti ripeto l'operazione ogni 5-10 minuti finché raggiunge la giusta densità.
Per le spezie siete liberi di usare quelle consigliate o di sostituirle con quelle che più vi piacciono.



Questa confettura si accompagna divinamente ai formaggi, sia quelli più freschi che più stagionati, con cui esprime il meglio di sé. Ma provatela anche semplicemente spalmata su una fetta di pane e mi direte...

E domani non perdetevi la (st)renna di Stefania!
Fabio

18 commenti

  1. L'ho letto tutto.
    Da cima a fondo.
    E poi l'ho riletto.
    E ora stavo anche per fare come i correttori di bozze, dall'ultima parola alla prima, al contrario.
    Neanche una battuta.
    E sì che ce ne sarebbero state- da "una ricetta che vi commuoverà" in poi.
    E invece, niente.
    Devo iniziare a preoccuparmi???
    Ale
    P.S. la marmellata è strepitosa, come ben sa chi l'ha mangiata a cucchiaiat...ops: chi l'ha degustata con i formaggi. Le foto sono da urlo. Sempre più bravo. ma qui non mi preoccupo, anzi!!!

    RispondiElimina
  2. E' la terza volta che passo di qua stamattina...prima non avevate ancora postato!!! Poi non riuscivo ad inviare il commento (ma intanto ho linkato!!!! :D )...ed ora eccomi qui a dirvi.... che questa confettura ....con i formaggi giusti...deve essere delirio...delirio allo stato puro!!!Buona giornata baci

    RispondiElimina
  3. Anche una non amante delle cipolle come me è stata costretta a soccombere davanti alla marmellata di cipolle rosse di Tropea, quando l'ho assaggiata. E' davvero strepitosa.

    Avrei però una domanda per entrambi: quando in estate sfruttate ogni week-end disponibile per godervi la bella Calabria, fate come da piccoli, Annalù sul Tirreno e Fabio sullo Ionio, oppure vi scambiate i posti? :-D

    RispondiElimina
  4. adoro le cipolle (ma che cosa NON adoro di commestibile???) ma quelle di tropea sono per me mitiche! come non rubare questa idea per le (st)renne di natale??? segnato sul mio libretto delle liste su :cose da fare (non vi dico quante cose ho già segnato...non ce la farò mai!!!) ;-) bacissimi (bellissime le foto: artistiche e vagamente jap...no???)

    RispondiElimina
  5. Questa mi sa che la faccio proprio...però poi non la regalo a nessuno!

    RispondiElimina
  6. eh si, con i formaggi e'la morte sua!!

    RispondiElimina
  7. da provare!! ottima strenna, complimenti Fabio :)

    RispondiElimina
  8. Questa composta non manca mai in casa mia...su un bel piatto di formaggi o direttamente sul pane o della carne...
    Mai!!!
    Strenna perfetta
    Baci,
    Babrara

    RispondiElimina
  9. mamma mia che bel ricordo, l'unica vera vacanza che abbiamo fatto è la vacanza in Calabria sono salita con 4 trecce gigantesce di cipolle!!!! uno spettacolo la vostra confettura, ciao Ely

    RispondiElimina
  10. @Ale: ecco, lo sapevo che mi ero dimenticato qualcosa!
    @Ely/Fla: di solito programmiamo il post per le 9, quindi dormi serena :-D
    @Mapi: contento che ti sia piaciuta ;-)
    Il fatto che i miei poi vendettero la casa ha facilitato la scelta :-D
    @laroby: anche secondo noi sono un'ottima strenna per chi gradisce questi regali golosi.
    @Virò: tu si che hai capito tutto! :-DDD
    @Mirtilla: sono d'accordo, con i formaggi è il massimo!
    @Lauretta and Mary: provatele e poi...la rifarete sempre, ve lo assicuro ;-)
    @Barbara: sulla carne non l'ho mai provata, mi sa che devo rimediare al più presto!
    @Ely: hai fatto benissimo a farti una bella scorta! Sono troppo buone.
    Fabio

    RispondiElimina
  11. Tra le mie preferite ma mai provato a cimentarmi...sarà per evitare di tagliare tutte quelle cipolle? Forse ne varrebbe la pena...
    Ciao Sonia

    RispondiElimina
  12. ottima la confettura di cipollle! quelle di tropea mi piacciono tanto! un amico mi ha regalato una confettura di cipolle pugliesi, otttima! ricetta quindi da sperimentare :)

    RispondiElimina
  13. @alberodellacarambola: Si, ne vale decisamente la pena e te lo dice uno che di lacrime ne ha versate tante :-D Complimenti per il tuo bellissimo blog!
    @Gio: sperimenta, questa ricetta è per me ormai una garanzia! ;-)
    Fabio

    RispondiElimina
  14. Ogni volta che passo da qui è sempre un'emozione! Siete veramente bravi! a scrivere a cucinare a fotografare e ad emozionare, BEAVI BRAVI BRAVI.
    Deborah l'impastatrice.

    RispondiElimina
  15. L'ho fatta un paio di volte, con ricette simili...un delirio di bont! Quest'anno ho anche preparato tutto l'occorrente...e non l'ho ancora fatta...ok ok..tra qualche giorno la preparerò ciìon la vostra ricetta...è troppo buona!!
    L'ho inserita nella newsletter di sabato prossimo(con l'altra ricetta)...

    Le foto sono una meraviglia!

    RispondiElimina
  16. @Deborah: grazie mille. Tu non ti fermare mai ad impastare, continua così!
    @Patrizia: provgala, poi mi dirai. A me piace molto così ;-) Attendo la prossima news letter.
    Grazie per i complimenti per le foto :-)

    RispondiElimina
  17. Eh, eh, eh, la "Strana coppia" colpisce ancora...
    Eccome se colpisce!!! Arriva dritta al cuore dei golosi!!!!!
    Proverò sicuramente la vostra versione.... per le foto, invece, non ho alcuna speranza!!!!!!
    Un abbraccio
    licia

    RispondiElimina
  18. Licia, provala e poi facci sapere. Per le foto è tutta questione di pratica e di esperienza ;-)
    Fabio

    RispondiElimina