in

Sorbetto di mojito al mango

- - 4 commenti

Un freschissimo sorbetto o un cocktail dissetante?
Nell'indecisione meglio scegliere un mix, come il nostro sorbetto di mojito al mango.

Sorbetto di mojito al mango

Il sorbetto è una via di mezzo tra il gelato e la granita.
Dalla consistenza morbida come un gelato, risulta in realtà più dissetante di quest'ultimo, tanto da assomigliare ad una granita, ma con cristalli più piccoli.

Questo mese il Club del 27 ha scelto proprio i sorbetti come tema, con tante ricette tratte da Food 52.
Mai argomento fu più indovinato, date le temperature degli ultimi giorni.

Il sorbetto più conosciuto è iscuramente il sorbetto al limone, perfetto per essere servito a metà pranzo per aiutare la digestione, ma soprattutto per ripulire la bocca e permettere di gustare meglio i piatti successivi.

Di sorbetti esistono tantissimi tipi, oltre a quello al limone.
Abbiamo scelto di preparare un sorbetto al mojito, cocktail a base di rhum, lime e menta, ma nella versione al mango, frutto che amo alla follia.

La semplicità e la bontà di questo sorbetto vi conquisteranno sicuramente.

Sorbetto di mojito al mango


Ricetta del Sorbetto di mojito al mango


Ingredienti:

6 mango medi o 5 grandi (preferibilmente del tipo champagne)
1 lime
360 ml di acqua di cocco
100 g di zucchero
15 ml di rhum scuro o di melassa
12 foglie di menta fresca
4 foglie di basilico

Procedimento

Sbucciare i mango e tagliarli a cubetti di 2,5 cm.
Metterli in un tegame con l'acqua di cocco, lo zucchero, il rhum, il succo del lime e le foglie di menta e di basilico e mescolare bene.
Cuocere fino a quando inizia a bollire, quindi abbassare il fuoco e cuocere altri 20 minuti, fino a che il mango risulti morbido.

Togliere il composto dal tegame e trasferirlo in un colino a maglie strette. Pressare in modo da eliminare il liquido.
Mixare, quindi trasferire in un contenitore e fare raffreddare in frigorifero per almeno 8 ore.

Trascorso il tempo, trasferire il composto nella gelatiera ed azionarla fino a che si sia formato il sorbetto.
Si conserva in congelatore per 3 settimane.

Sorbetto di mojito al mango

Una ricetta semplice, ma perfetta per concludere un pasto o per essere servito come aperitivo al posto del solito cocktail.

Anna Luisa

4 commenti

  1. Questo sorbetto fa venire voglia di mare e serate all'aperto :) Favoloso! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Preparazione perfetta nemmeno a dirlo e colori delle foto favolosi. Devo dire che contribuiscono molto anche le maniche di Annalù :-)

    RispondiElimina
  3. Veramente goloso questo sorbetto, hai fatto bene ad aggiungere il succo di lime che nella ricetta originale non era presente. Altrimenti che mojito è?

    RispondiElimina
  4. sempre splendide i tuoi dolci e le vostre foto!

    RispondiElimina

Lasciateci un commento, lo apprezziamo molto.