martedì 11 giugno 2013

USA + Montersino= Mini hamburger di pollo di Luca Montersino



Ormai mi conoscete bene e sapete che le mie due gravi fissazioni sono New York, o per meglio dire gli Stati Uniti in generale, e Montersino.
Gli USA hanno un fascino tutto loro, ogni Stato è diverso dagli altri, ed attarversandoli si può partire da una grande metropoli fino a raggiungere le immense distese delle praterie, attraversare fiumi, avvistare animali in libertà, ammirare vette altissime per poi tornare in una nuova metropoli. Si può interagire con popolazioni di ogni tipo, tutte legate da un forte senso di patriottismo verso il loro Paese. Si può restare semplicemente a New York, l'ombellico del mondo, dove si può trovare tutto ed il contrario di tutto, persone con stili di vita diametralmente opposti che convivono in questa grande città. Ogni volta che ci torno mi sembra di visitare un posto nuovo, dove tutto è cambiato rispetto all'ultima volta che ci sono stata eppure mi accompagna sempre la sensazione di sentirmi a casa.
Dall'altra parte c'è la mia passione per Montersino, un grande maestro che ha rivelato quelli che fino a poco tempo fa erano segreti che i pasticceri tenevano gelosamente nascosti, insegnando tante nozioni di pasticceria che mi hanno permesso di divertirmi ancora di più in cucina preparando dolci, e non solo, sempre più elaborati.
L'ultima volta che siamo andati nella Grande Mela siamo andati a mangiare qualcosa da Eataly ed indovinate cosa? Un dolcino di Luca Montersino naturalmente!
La ricetta di oggi unisce proprio le mie passioni, con un classico della cucina americana, un piatto che in automatico si associa agli USA, ma preparto secondo una ricetta di Luca Montersino, in versione mignon da servire come aperitivo: i mini-hamburger.

Mini hamburger di pollo (da "Piccola pasticceria salata" di L. Montersino)
Ingredienti per 120 porzioni:
Per i panini al latte:
750 g di farina 360W
375 g di latte intero
100 g di uova intere
200 g di burro
60 g di latte intero in polvere
35 g di lievito di birra
30 g di zucchero semolato
15 g di sale
10 g di malto d'orzo
50 g di semi di sesamo
50 g di semi di papavero

Per gli hamburger
800 g di petto di pollo
60 g di senape granulare
100 g di burro
10 g di succo di limone
10 g di prezzemolo
400 g di uova intere
q.b. di sale e pepe

Per la finitura:
100 g di pomodori ciliegia
60 g di insalatina fresca
100 g di maionese
80 g di senape di Dijon


Per i panini al latte: impastare la farina con il gancio insieme al latte, le uova intere, il latte in polvere, il lievito di birra, lo zucchero semolato ed il malto fino a rendere la pasta liscia e ben incordata. Aggiungere il burro in pomata e farlo incorporare completamente prima di aggiungere il sale. Lasciar puntare l'impasto per 10 minuti sul tavolo quindi coprirlo con un nylon e metterlo a raffreddare in frigorifero per almeno 3 ore. Stendere l'impasto allo spessore di 1,5 cm e coppare dei cerchietti di 3 cm di diametro. Mettere sulle teglie rivestite di carta da forno e fate lievitare a 30° C con il 75% di umidità. Lucidare con l'uovo, spolveraizzare di semi di sesamo e papavero e poi infornare a 250°C con valvola chiusa.
Per gli hamburger: tritare la carne di pollo, aggiungere il resto degli ingredienti ed amalgamare bene senza utilizzare strumenti elettrici in modo che le uova non leghino eccessivamente con la carne ed il composto resti spatolabile; mettere il composto negli stampi in silicone a savarin, salate in superficie e fate cuocere in forno a 240° C.
Farcite i paninetti con gli hamburger, decorare con l'isalatina i pomodori ciliegia, la maionese e la senape di Dijon. Fermate il tutto con stecchini di legno.

Note mie: Non avendo gli stampini a forma di savarin (ebbene si, anche a me manca qualche caccavella), ho coppato la carne con l'anello da 3 cm usato per i panini, ho messo sulla carta da forno gli hamburgere e li ho cotti 10 minuti in microonde con la funzione Crisp.
Ho sostituito la maionese e la senape con il ketchup.
Ho preparato 1/3 della dose.
Per la presentazione ho usato una piccola lattina da distributore di una nota bibita. L'avevo conservata appositamente per il blog.



Questi hamburger sono l'ideale per un aperitivo e sono certa che anche i vostri amici apprezzeranno molto queste graziose minature.

Anna Luisa



40 commenti:

  1. Abbiamo le stesse passioni, Usa dove non ci sono mai stata (odio volare!) e Montersino, vorrei tanto essere la sua migliore amica :-D e mi piace molto la versione mignon del famoso paninozzo con hamburger :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ros, che peccato che tu non sia stata negli USA...devi assolutamente superare la paura di volare (anche io ne ho, ma l'adrenalina del viaggio batte la paura) ed andarci presto...sono fantastici!!! ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. troppo carini questi mini hamburger Annalù :)

    RispondiElimina
  3. ma che cosa sfiziosa!!! da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosaria, vedrai che successone con gli ospiti ;-)

      Elimina
  4. Fosse per me ci andrei a vivere negli U.S.A., ci sono stata parecchie volte per lavoro e in diversi stati e ci sono posti dove davvero metterei le tende!!
    I tuoi mini hamburger sono una delle cose più carine da mangiare che ho visto ultimamente!!
    Troppo belli!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, come ti capisco! Pensa che una volta, tornati da un viaggio negli Stati Uniti, iniziai ad informarmi come si potesse avere la Green Card...peccato che fosse necessario saper parlare perfettamente inglese, che, per usare un eufemismo, non parlo proprio bene :-D
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  5. Un'idea carinissima,ottima per molte occasioni,e chic come tutte le tue ricette.Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lisa, hai ragione, si presta per molte occasioni, anche per una festa di bambini, si divertirebbero da matti a contare quanti hamburger hanno mangiato ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. bellissimiiiiiiiiiiii!! ricetta segnata...

    RispondiElimina
  7. Questi mini burger, sono meravigliosi!!Molto scenografici, li terrò a mente per una cena a buffet. Sicuramente saranno oltre che belli anche buoni, visto che con montersino si va sempre sul sicuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Montersino è una garanzia e ti confermo che sono anche molto buoni ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  8. degli States mi attirano molto proprio le vaste praterie quindi se riuscirò ad andare "scaricherò" la rompina a New York e proseguirò da sola ^_^ !!!

    Inutile dirvi quanto avete reso appetitosi questi mini hamburger e anche la Coca Cola ha il suo fascino, complimentissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra, le praterie sono fantastiche, ma anche un giretto a New York ha il suo fascino, ti assicuro ;-)
      Grazie mille per i complimenti ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  9. che beeeeeeeeeeeeellllllllllliiiiiiiiiiiiiiinnnnnnnnnnnnnniiiiiiiiiiiiii! ;D Vally

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti siano piaciuti...quando li ho visti ho avuto la tua stessa reazione ;-)

      Elimina
  10. Grazie per essere passati dal mio blog! Così mi avete fatto scoprire il vostro che è bellissimo e le vostre ricette poi...Ciao silvana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvana, è stato un piacere conoscerti e ti ringraziamo per la visita ^_^
      A presto
      Anna Luisa e Fabio

      Elimina
  11. sono carinissimiiii... mi piacerebbe proporli alle mie piccole, grazie per la condivisione :)
    baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betty, sono certa che apprezzeranno molto questi mini hamburger ;-)

      Elimina
  12. che deliziosi "hamburgerini " , mi piacciono davvero tantissimo !

    RispondiElimina
  13. Mi sembra un connubio perfetto e il risultato non poteva essere che la somma di due amori!Ed è una somma bella,ricercata ed originale...e qui la gola fa festa!Deliziosa la versione mignon.mi sembra di pregustarne il sapore,magari con quella bibita tanto ghiacciata!Un bacione e complimenti sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Damiana, hai ragione, la somma di due amori non può che dare qualcosa di "buono"...in tutti i sensi :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  14. anna luisa sei una forza!!!! decisamente!

    RispondiElimina
  15. Adoro gli Usa e anche i mini hamburger quindi questo post è perfetto per me!
    Smack Smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che abbiamo le stesse passioni, allora devi provarli assolutamente ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  16. Ciao ragazzi, gli Usa per me continuano a rimanere un sogno che spero di poter realizzare presto! Per il resto, complimenti per questi mini hamburger, sono carinissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena, ti auguro di realizzare presto il tuo sogno ;-)
      Grazie per i complimenti ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  17. buoni e carini i mini hamburger! :P
    ma sbaglio o quest'anno ripartite per gli USA?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gio, purtroppo il viaggio negli USA è saltato quest'anno...ma prima o poi...;-)
      Un abbraccio
      Anna Luisa

      Elimina
  18. ah che idea carina questi mini hamburger...e poi montersino è una garanzia!! un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, hai ragione, Mntersino è una garanzia ed ha sempre delle idee geniali ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  19. non sono mai stata negli Usa, mi attira l'Oriente, ma questi mini burger sono deliziosi!!! io di solito mi faccio la versione maxi, come gli americani :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acquolina, siamo stati anche in Oriente e devo ammettere che ci sono dei posti che hanno il loro fascino, ma gli Stati Uniti per me sono il massimo ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina