mercoledì 10 febbraio 2010

Pomodorini, olive nere e pasta sfoglia...che preparare? Pizza rustica pomodori e olive nere

Una mia teoria è sempre stata che per inventare i piatti migliori, bisogna aprire il frigo e scoprire cosa c'è. In questo modo ho scoperto di avere una pasta sfoglia di cui ovviamente si approssimava la scadenza, delle olive nere avanzate da una pizza di scarole e dei pomodorini, che dato il freddo, non avevo nessuna voglia di mangiare all'insalata. Mi si è accesa la lampadina ed ho pensato di preparare una bella pizza rustica con questi ingredienti. Mi occorreva solo della ricotta asciutta che sono andata a comprare (mica penserete che nel mio frigo ci sia qualunque cosa!?!?! ) ed eccomi a lavoro a "giocare" in cucina...



Pizza rustica pomodori e olive nere

Ingredienti:
1 pasta sfoglia pronta
200 g di olive nere
20-25 pomodorini
250 g di ricotta asciutta
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 uova
sale
pane grattugiato
origano




Preparazione
Stendere la pasta sfoglia in una teglia per crostata rivestita di carta da forno. Spolverizzare di pane grattugiato.
Tagliare a metà i pomodorini, salarli e metterli a sgocciolare capovolti.
In una ciotola sbattere le uova con il sale ed il parmigiano grattugiato. Snocciolare e frullare le olive nere con un po' d'olio ed incorporarle alla ricotta. Aggiungere anche le uova sbattute e stendere l'impasto sulla pasta sfoglia. Posizionare i pomodorini sul composto, con la parte tagliata rivolta verso l'alto. Aggiungere dell'origano ed infornare a 200°C per circa 30 minuti (finché i bordi della pasta sfoglia non saranno dorati).
Servire a temperatura ambiente.



Direi che questa pizza rustica si presta bene ad essere preparata anche d'estate...ma certo non potevo aspettare che mi scadessero gli ingredienti...
Anna Luisa

10 commenti:

  1. Le cene "rimediate" sono sempre le migliori!
    Un sorriso,
    D.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con Diletta e poi è la fantasia che regna nella Vostra cucina e quindi.........
    Bravi! diana

    RispondiElimina
  3. bellissima questa idea! pratica, veloce e gustosa! sicuramente da ricordare e provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Bella bella, complimenti!!
    Ciao
    Sandra

    RispondiElimina
  5. Bella bella e buona buona.. La faccio questa domenica come chiusura di una polentata..Come la vedi???
    E brava Annalu' Me piace!!!
    Alessandra

    RispondiElimina
  6. Hai proprio ragione: è proprio quando devi "consumare" qualcosa che ti si accende la lampadina!
    E non potevi avere idea migliore!
    Complimenti!
    Buonanotte e tanti sogni d'oro!

    RispondiElimina
  7. Adoro le ricette svuota-frigo...

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte!!! E' vero, a volte basta guardare sotto il proprio naso (o per meglio dire nel proprio frigo) per avere delle idee ;-)
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  9. Una ricetta pratica e gustosa, che ci consente anche di svuotare il frigo...grazie ragazzi!

    RispondiElimina
  10. @Luciana, grazie anche a te ^_^
    Hai ragione è veramente veloce!!! ;-))
    Un abbraccio

    RispondiElimina