venerdì 4 novembre 2016

"Mostruosi" macarons per festeggiare Halloween


E' iniziato Novembre e, puntuale come tutti gli anni, io faccio il post di Halloween, in ritardo.
Ormai mi conoscete e sicuramente vi sarete rassegnati alla cosa, ma piena di impegni, riesco a malapena a preparare qualcosa per allietare questa festa alle mie nipotine.
In realtà non so neanche quanto sia giusto festeggiare questo giorno, ma visto che ormai anche da noi è sbarcata l'usanza d'oltreoceano di festeggiare la notte dei morti, mi adeguo prendendone solo la parte migliore, cioè preparando dolciumi per i bimbi.
In realtà questa volta ho preparato qualcosa che è stato gradito anche dai grandi, dei dolcini che richiedono un po' di tempo e pazienza, ma la soddisfazione nel vederli riuscire è enorme: i macarons.
Non sia mai detto però che li prepari non attenendomi al tema di questa festa e tra mostri, streghe, insetti neri e zucche intarsiate, ho pensato bene di preparare dei macarons arancioni e disegnarvi sopra delle ragnatele e delle facce di zucca di Halloween con il pennarello alimentare nero.
Come sempre, ho utilizzato la ricetta di Felder, prima o poi ne proverò qualche altra, ma questa mi dà quasi la certezza matematica della riuscita dei macarons.


Macarons di Halloween


Ingredienti:
200 g di farina di mandorle
200 g di zucchero a velo
5 cl di acqua
200 g di zucchero
150 g di albumi
Colorante in polvere arancione
Pennarello alimentare nero

Per la ganache di farcitura al cioccolato fondente:

Ingredienti:
250 g di cioccolato fondente
200 ml di panna
50 d di burro


Frullare bene la farina di mandorle e lo zucchero a velo in un mixer, quindi passarli al setaccio. Nel frattempo preparare lo sciroppo di zucchero. Mescolare l'acqua e lo zucchero in un tegamino dal fondo spesso e riscaldare a fuoco medio. Se è necessario pulire i bordi, utilizzare un pennello bagnato di acqua come si fa per il caramello. Aggiungere 75 g di albumi allo zucchero a velo mescolato con la farina di mandorle, fino ad ottenere un composto abbastanza consistente. Nel frattempo iniziare a montare a neve in una ciotola gli altri 75 g di albumi. Quando lo sciroppo raggiunge i 114°C, montare alla massima velocità gli albumi. Appena il termometro arriva a 118-119°C,versare lo sciroppo di zucchero sul bordo interno della ciotola degli albumi montati e continuare a montarli a media velocità. Terminato di versare lo sciroppo continuare a montarle gli albumi alla massima velocità per un altro paio di minuti. Abbiamo ottenuto una meringa all'italiana.
Iniziare ad incorporare la meringa al composto di farina di mandorle, iniziando da una piccola quantità ed aggiungendone altra solo dopo che la quantità precedente sia stata completamente assorbita. A questo punto aggiungere il colorante arancione. Ricordarsi che il colore tende a sbiadirsi durante la cottura.
Si otterrà un composto denso, ma non fermissimo come una meringa. Mettere il composto nella sac à poche. Rivestire la teglia con carta da forno e riscaldare il forno a 170°C. Formare delle palline di composto del diametro di 3-4 cm sulla carta da forno distanziandole fra di loro. Man mano che si porranno le successive, le precedenti tenderanno ad appiattirsi un po', ma deve accadere perché i macarons prendano la loro forma caratteristica. Cuocere 10-12 minuti, girando la placca a metà cottura. Durante la cottura i macarons si solleveranno un po', dando origine ad una superficie lucida che dovrà risultare leggermente dorata a fine cottura, ed ad un bordino ruvido. Una volta raffreddati, capovolgerli e con un dito esercitare una leggera pressione nella parte inferiore per potervi porre la farcia.
Prelevare la metà dei gusci dei macarons e disegnarvi sopra soggetti di Halloween a piacere, utilizzando il pennarello alimentare nero.
Per la farcitura, sciogliere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere poco alla volta la panna precedentemente riscaldata ed infine il burro. Fare raffreddare completamente, meglio in frigo per 15 minuti, prima di porla nella sac à poche. Farcire la metà dei macarons non decorati, quindi coprire con gli altri macarons esercitando una leggera pressione. Conservare in frigo per massimo 3 giorni.


Ed ora che è passato anche Halloween, tutti a pensare al Natale!

Anna Luisa

10 commenti:

  1. Io non preparo molti dolci durante questa festa. E non so, neppure se sia una coincidenza, passo addirittura nella preparazione del salato in quel periodo.
    Quando ho visto i tuoi macaron sono impazzita, perché sono davvero bellissimi. E quindi complimenti per questo capolavoro.
    Buon fine settimana :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi non festeggiamo Halloween di solito, ma negli ultimi anni qulache dolcetto per le nipotine ci scappa sempre...e per me è la buona scusa per cucinare un po' ;-)
      Grazie per i complimenti :-*
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Io non festeggio Halloween, né ho bambini o nipoti col quale preparare questi biscottini, però sono talmente carini e facili che mi viene voglia di farli lo stesso, pure "fuori periodo"! Bellissima idea! E non sapevo che esistessero i pennarelli alimentari XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non ti fare ingannare, i macarons non sono semplicissimi, però l'idea di disegnare con i pennarelli alimentare si può adattare anche a dei semplici biscottini colorati ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. Anna Luisa io rimango sempre affascinata e incantata dai dolci che realizzate tu e Fabio. Oltre che buoni sono sempre perfetti e originali. I Macarons.... io amo preparare dolcetti, io adoro la pasticceria francese, ma loro "i macarons" sono il mio cruccio esistenziale, il dilemma che mi affligge perchè tanto non riescono mai come vorrei, nemmeno seguendo la ricetta di Pierre Herme, Conticini e loro parenti... Anna Luisa, io i tuoi macaron li seguo da anni, li conosco bene, li ammiro e li venero!!! ANna Luisa come fai, svelami il tuo segreto, per renderli così perfetti???? Un saluto caro (e scusa per questo commento delirante, ma stasera sono un po' fusa!) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mile, Mi hai fatto arrossire :-) Non devi scoraggiarti e metterti a prepararli con calma. Come ho scritto seguo la ricetta di Felder e mi sono sempre trovata bene.
      Qui ( http://www.assaggidiviaggio.it/2010/03/madames-et-monsieursles-macarons.html) trovi tutte le dritte per prepararli, ma se avessi bisogno di qualche consiglio o io non fossi stata chiara, non esitare a contattarmi e...non ti arrendere ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  4. Non sei brava, di più!!!! Li ho fatti una volta e pensavo che fosse un capitolo chiuso...mi sa che provo la tua versione. Un bisbacio a tutti e due

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aurelia devi assolutamente provarli..ma sappi che danno dipendenza :-)
      Ricambiamo il doppio bacio :-*
      Anna Luisa

      Elimina