martedì 11 gennaio 2011

Avanzi (st)renne!!! Budino di panettone in salsa all'arancia di Sal De Riso



Eccomi nuovamente tra voi.  Lo so che mi davate per dispersa o, per meglio dire, abbandonata da Fabio a New York...in realtà questo non mi sarebbe dispiaciuto del tutto (*_*), ma invece...rieccomi.
Devo dire che tra i preparativi per Natale e Capodanno, sono stata decisamente impegnata e se dico che ho cucinato anche la notte, vi assicuro che non è una metafora, ma il risultato mi ha ripagato della fatica spesa.
In ogni caso, dopo Capodanno ci voleva una pausa dai fornelli e così mi sono presa qualche giorno per riposarmi e pensare, a cosa vi chiederete, ma a come utilizzare gli avanzi di Natale. Non so voi, ma nonostante Fabio cerchi di contenere i miei impulsi di acquisto quando mi trovo in un supermercato, essi sono irrefrenabili, soprattutto quando ho da organizzare quattro, dico quattro, pranzi in famiglia, con un numero di commensali che oscilla tra gli otto ed i dodici. E così mi trovo dopo i pranzi a preparare pacchetti e pacchettini che terranno gli ospiti lontani dai fornelli almeno per un paio di giorni; ma nonostante io distribuisca a destra e a manca, qualcosa mi resta sempre: il panettone avuto in regalo all'ultimo momento, il cotechino acquistato casomai i preziosissimi cotechini artigianali della zia Laura non fossero arrivati in tempo da Ferrara, il pandoro, perché anche se resta è sempre buono con una bella spalmata di Nutella e, soprattutto, si trova solo in questo periodo dell'anno.
Quindi, quando Alessandra, che è un genio, perché non potrei definirla in altro modo, ci ha proposto di preparare una raccolta di ricette sugli avanzi, abbiamo aderito ancor prima di sapere precisamente cosa e quando prepararlo. Come per le (st)renne di Babbo Natale, il lunedì posteranno Ale e Dany, il martedì noi, il mercoledì Stefania, il giovedì Flavia ed il venerdì Mapi.
Per cui eccoci....le (st)renne son tornate!
Avanzi (st)renne!!!




Budino al panettone in salsa all'arancia (di Salvatore De Riso)

Ingredienti per 10 persone

Ingredienti:
per il budino al panettone
500gr di latte fresco intero
250gr di uova intere (n.5)
75gr di zucchero
400gr di panettone a pezzetti
mezzo baccello di vaniglia
mezzo limone

per la salsa all'arancia
200gr di fette d'arancia sottilissime100gr di zucchero
3gr di pectina

Portare a ebollizione il latte con la scorza del limone e la vaniglia. A parte, in una terrina, sbattete con una frusta a mano le uova con lo zucchero e unite a filo il latte bollente filtrandolo con un colino.
Sul fondo di uno stampo per budino di 18/20 cm di diametro, ponete i pezzi i panettone e poi lentamente versate sopra la miscela di latte uova e zucchero.
Mettere lo stampo in un bagnomaria d'acqua fredda e infornate per 45 minuti a 160 gradi.
Controllate l'acqua di cottura, se comincia a bollire, aggiungetene di fredda.
Togliete il budino dal forno e fatelo raffreddare a temperatura ambiente nel suo bagnomaria.
Dopo qualche ora togliete lo stampo dall'acqua e mettetelo in frigo a +4 gradi.

Preparare la salsa: tagliare le fettine d'arancia, metterle in un padellino con metà zucchero: far bollire a fuoco basso per 5 minuti. Miscelare il restante zucchero con la pectina e unitelo al composto caldo, lasciando bollire ancora 1 minuto, spegnere e far raffreddare.

Al momento di servire, prendete il budino dal frigo, sformatelo su un piatto da portata decorate con le fettine d'arancia semicandite e versare sopra la salsa di cottura.

Note mie: per sentire maggiormente (e consumare di più) il panettone, si possono riempire gli stampi fino a metà, invece che solo il fondo.
Ho versato la salsa di arance ancora calda sui budini freddi...amo i contrasti ;-)



Con questa ricetta passo il testimone a Stefania per il suo post di domani.

Anna Luisa

15 commenti:

  1. Ah, come capisco la tua voglia di pausa dalla frenesia dei fornelli!!! E come capisco l'acquisto d'impulso, io che dopo Capodanno mi sono comperata un'altra boccia di Cremona perché volevo gustarla di nuovo!

    Questi budini sono semplicemente fantastici... che tte lo dico a ffà? :-p

    RispondiElimina
  2. Bentornata a te ed alle (st)renne!

    Questi budini sono meravigliosi: hai usato uno stampo unico o stampini monoporzione?

    RispondiElimina
  3. Questo budino è davvero una piccola opera d'arte!!! Buona giornata...e se il marito ti lasciava a New York....ti raggiungevo.... :D , bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  4. Anche io amo i contrasti caldo/freddo, dolce/salato... devo provarlo a fare con i panettonioni senza glutine!
    Baci e bentornata anche a te!

    RispondiElimina
  5. Super delizioso!!! Complimenti

    RispondiElimina
  6. Avanzi????? Avete il coraggio di chiamarli avanzi???
    Accidenti, hanno tutta l'aria di essere deliziosi..... altro che storie!!!!
    Un abbraccio
    Licia

    RispondiElimina
  7. Iniziativa come sempre pregevole anche se ci vogliono le anfetamine per starvi dietro!! :D
    Solitamente da queste parti faccio il lettore silente ma davanti a questa piccola chicca non potevo non dire ottimo spunto da copiare quanto prima! :DD
    PS
    Adesso vi lascio che vado in farmacia ahahahahahah :D

    RispondiElimina
  8. New York è la città più bella del mondo. Mi trasferirei domani con marito e Nanetto se potessi! Ottima qs ricetta...ho sempre bisogno di idee per utilizzare gli avanzi! Vi seguo con immenso piacere!

    RispondiElimina
  9. altro che riciclo! ottimo!
    ...ma di questo passo continuo ad ingrassare!!! :)

    RispondiElimina
  10. ma che meraviglia questi budini...che ricetta deliziosa...altro che riciclo: son da urlo! Complimenti a cuochi e fotografi :-)
    s

    RispondiElimina
  11. @Mapi, grazie!!! Lo so, lo so che mi capisci...infatti siamo sulla stessa lunghezza d'onda ^_^
    @Virò, bentrovata a te! ^_^ Hai ragione, ho dimenticato di specificare che ho utilizzato delle cocotte monoporzione, anche se la ricetta parlava di uno stampo da budino unico ;-)
    @Flavia, la scusa era buona, ma perché non ci organizziamo per tornarci insieme...non oso immaginare il colore rosso che assumerebbero i nostri conti in banca :-D
    @Stefania, mi dicono che i panettoncini glutenfree sono un po' compatti, sono sicura che migliorerebbero in questa versione ;-)
    @Mirtilla, grazie! Le arance davano veramente un tocco molto gradevole ;-)
    @Francesca, grazie 1000!!!
    @Licia, pensa che questi budini sono stati il dolce in un pranzo per i miei amici, in cui avevo giurato loro che gli avrei servito solo...avanzi :-D
    @Mario, forse non lo sai, ma...sono farmacista! :-DDD
    @Strawberryblonde, e contando anche Flavia, siamo in tre a volerci trasferire a NYC ;-) Grazie anche a te!!!
    @Gio, non a caso abbiamo scelto come logo per questa raccolta una strenna cicciona :-D
    @L'albero della carambola, grazie infinite, ci fai arrossire ^_^
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  12. Ottimo...cambio pusher allora se per voi è ok!? :P ahahahhaha

    RispondiElimina
  13. Non ho piu' avanzi!!!Come sono contenta..non posso cadere in tentazione!!!Ma buoni!!!!!!!!:-)

    RispondiElimina
  14. @Mario, preferisco fare il pusheraggio di dolci ;-)
    @Sandra, giusto per tentarti un pochino, in giro si trovano ancora i panettoni ed anche a buon prezzo ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina