martedì 26 gennaio 2010

Tre semplici stuzzichini: Olive in crosta, Limoni ripieni, torciglioni di pasta sfoglia con patè di olive nere




Avendo a cena una coppia di carissimi amici, Giusy e Flavio, ho pensato di preparare degli aperitivi semplici, ma d'effetto e soprattutto buoni!
Volevo offrire degli stuzzichini da aperitivo, ma non le solite patatine, noccioline e via dicendo, che sono solo pieni di calorie (anche se ottimi, "purtroppo"). La scelta è ricaduta su due ricette trovate sul forum della Cucina Italiana: le "olive in crosta" di Nadia Ambrogio ed i" limoni ripieni" di Stefania Bruzzone.

Olive in crosta di Nadia Ambrogio
18/20 olive verdi snocciolate
50 gr farina
30 gr parmigiano
30 gr burro
Impastare la farina con il burro morbido ed il parmigiano grattugiato, fare riposare in frigorifero. Prendere dal composto una piccola quantità per volta, appiattirla con le dita e avvolgerla intorno ad una oliva, rotolando, poi, il tutto nel palmo della mano per rivestire bene l’oliva. Quando saranno tutte pronte disporle in una teglia coperta da carta forno e infornare a 170° per circa 10’, fino a doratura.

Ovviamente non potevo fermarmi qui ed ho preparato dei bastoncini di mortadella (una bella fettona che mi ha spedito mia zia da Bologna), passandoli semplicemente in padella, senza altri grassi, per qualche minuto, per fare la crosticina.




Ho servito questi stuzzichini sulle alzatine che mi ha regalato Fabio...mi piacciono tantissimo!!!



Limoni ripieni di Stefania Bruzzone
2 limoni biologici
150 g di tonno
50 g di burro (l'ho sostituio con il mascarpone)
1 acciuga salata

Togliere una calotta, conservarla, svuotarli con uno scavino e lasciarli capovolti.
Lavorare nel mixer il tonno, scolato benissimo dell'olio, con il burro e l'acciuga salata. Aggiungere un cucchiaio di pistacchi tritati a mano e qualche filo di erba cipollina tagliuzzato con le forbici. Riempire con tale impasto i limoni, rimettere la calotta, fasciarli nella pellicola e metterli in freezer, minimo sei ore.
Tirarli fuori un'ora prima di servirli, tagliati a fettine sottili, tre per ogni piattino, decorando con pomodori ciliegini e fili di erba cipollina.

Ho sostituito il burro con il mascarpone (che giaceva in frigo ed aveva necessità di essere consumato). Non avevo pistacchi e l'erba cipollina, ma sicuramente ci stanno bene anche per un effetto coreografico, oltre che per il gusto caratteristico che conferiscono alla preparazione.
Per svuotare i limoni ho trovato più comodo scalottarli da entrambe le parti, tagliate il limone all'interno con un coltello e sfilarlo dalla buccia semplicemente premendo ;-)


Ho preparato anche dei torciglioni di pasta sfoglia con patè di olive nere.



Torciglioni di pasta sfoglia con patè di olive nere

1 rotolo di pasta sfoglia
2-3 cucchiai di patè di olive nere

Stendere il patè sulla pasta sfoglia, ripiegarala a metà, tagliarla a striscioline ed attorcigliarli. Cuocere a 200°C per circa 15 minuti.
In mancanza del patè si possono frullare delle olive nere.

Lo stomaco è ora aperto. Pronto per il resto della cena.

Anna Luisa

16 commenti:

  1. ciao, ho annotato da tempo le ricette che hai proposto ma non le ho ancora fatte. Superfluo dire che mi hai invogliata ! buona gionata

    RispondiElimina
  2. Ciao! sfiziosi! i limoni ci piacciono tantissimo! son davvero originali!!
    bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. I limoni non li avevo mai sentiti e mi piacciono un sacco, anche perché sono un antipasto naturalmente gluten free!

    RispondiElimina
  4. Hiiiii la mortadella come a Perugia!!!!!! Una droga..

    RispondiElimina
  5. @Ale, non è la prima volta che preparo questi antipastini...il successo è essicurato! ;-)
    @Manuela e Silvia, come ho detto non sono farina del mio sacco, ma l'ideatrice (Stefania) ha avuto un'idea veramente geniale! ^_^
    @Fantasie, hai ragione, dovrei segnalare le ricette glutenfree, anche perchè aumentano sempre più gli utenti di internet che navigano alla ricerca di ricette senza glutine ;-)
    @Stefania...l'hai riconosciuta!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. Cavolo AnnaLuisa ma lo sai che nonostante questi siano state un tormentone le olive di Nadia non le ho mai fatte???
    Alla prossima cena con amici mi sa che ci provo!

    Un sorriso stuzzichino,
    D.

    RispondiElimina
  7. Una ricettina meglio dell'altra, i limoni sono davvero molto originali, bravissimi!!!

    RispondiElimina
  8. ...ma poi avete anche cenato?! Wow! I limoni ripieni avevo provato a farli tempo fa con una ricetta di Jamie Oliver. Ho preso dei limoni di Sorrento (costavano più dei diamanti...), li ho svuotati e riempiti con mozzarella di bufala e basilico. Passati velocemente in forno e serviti interi.
    Saluti a Fabio e...ci vediamo a Bologna!
    Valeria

    RispondiElimina
  9. tutti fantastici.... io impazzisco però per le olive in crosta... complimentissimi!

    RispondiElimina
  10. Annalù che onore, hai fatto i limoni ripieni!
    Ti devo mandare la ricetta di finti cannoli siciliani, un antipasto divertente per Carnevale
    Sempre brava, ciao!

    RispondiElimina
  11. @Diletta, hai ragione, per un certo periodo sono state un "tormentone"...ma sono talmente...stuzzicanti!!! ^_^
    @Luciana, i complimenti vanno tutti a StefaniaO ^_^
    @Valeria...ehm, diciamo che questo era solo l'antipasto...però abbiamo saltato il primo!^_^
    Bella anche la tua ricetta di limoni, mi sa che provo presto anche questa...;-)
    @Vaele, come ho già detto, sono buonissime!!! ;-)
    @Stefania, sei stata geniale ad inventare questi limoni...aspetto la ricetta dei finti cannoli! ;-)

    RispondiElimina
  12. Ricomincio commento xchè il pc me se' bloccato.. dicevo le olive di NAdia buone ed un vero Tormentone .. ma i limoni ripieni mai visti e provati.. da fare assolutamente.
    Alessandra

    RispondiElimina
  13. @Alessà, li devi assolutamente provare...sono fantastici!!! ^_^

    RispondiElimina
  14. Mi stuzzicano molto le olive in crosta, ci proverò, cmq questo vostro blog nn si può guardare, perchè ogni volta mi viene una fame spaventosa, i vostri piatti sono bellissimi e immagino altrettanto buoni!!! Complimentissimi soprattutto per la passione con cui fate le cose!!!

    RispondiElimina
  15. deliziosi semplici e veloci adatti alla mia ciurma :-) non vi conoscevo ora vi metto tra i miei preferiti, ciao Ely

    RispondiElimina
  16. Benvenuta Ely e grazie per i complimenti!!! ^_^
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina