venerdì 6 maggio 2016

La sfida dell'MTChallenge n° 57 è...


Ce l'abbiamo fatta!!! Sono passate ben 53 edizioni dalla prima volta che abbiamo vinto l'MTChallenge, ma ce l'abbiamo fatta!
Ringraziamo ancora Dani e Juri per averci passato la patata bollente il testimone e cerchiamo di ripeterci di stare tranquilli.
L'emozione che si prova non è descrivibile, si partecipa cercando di fare del proprio meglio e, comunque vada, si resta soddisfatti da ogni sfida perché si ha la consapevolezza che l'MTChallenge è prima di tutto una scuola di cucina in cui c'è una crescita continua ed ogni sfida permette di scoprire nuovi argomenti e di approfondirne altri. Però vincere ha un altro sapore.
Dall'ultima volta che abbiamo vinto, i partecipanti al gioco sono aumentati esponenzialmente ed anche la bravura in cucina di ciascuno è aumentata e con essa il grado di difficoltà del gioco, per questo vincere dà ancora più soddisfazione.
Dopo l'emozione iniziale e l'euforia che l'accompagna ci si trova a dover affrontare una dura realtà: decidere la ricetta della sfida successiva.
Ognuno di noi ha in mente la ricetta che vorrebbe proporre, ma nel momento in cui ciò diventa realtà...tabula rasa. Non si ha più alcuna certezza. Si inizia a pensare se quella ricetta può andare bene, se si presta a varie rivisitazioni, insomma, se la community si possa anche divertire ed ecco che cominciano a nascere i dubbi. Quando poi si è in due le incertezze si raddoppiano e se Fabio era propenso per un piatto salato, io ne preferivo uno dolce.
Quando Alessandra ci ha chiesto la ricetta della sfida, le abbiamo proposto varie possibilità dalla difficoltà bassa a quella molto elevata e lì, mentre discutevamo, di getto mi è venuta in mente una possibilità di difficoltà intermedia di cui non avevo neanche discusso con Fabio: la Cheesecake (o meglio, il Cheesecake)!
Può essere preparato sia dolce che salato, per cui saremmo stati entrambi accontentati nella scelta; è un dolce straniero ed il nostro blog parla di cucina e viaggi, quindi la scelta sembrava attinente, ma soprattutto la prima vittoria dell'MTChallenge la ottenemmo con il Cotton Japanese Cheesecake, la sorella orientale dell'anglosassone cheesecake.
Ed allora...cheesecake sia!
Come dicevamo, può essere preparato sia dolce che salato, a voi la scelta, e può essere sia cotto che crudo (in questo caso l'unico paletto è che la versione salata nella sfida di questo mese può essere solo cruda, mentre per la dolce avete piena libertà).
Il cheesecake è composta da tre strati: la base di pasta frolla, di brisèe, di pan di spagna, di pasta biscuit o, più comunemente di biscotti (magari ve ne sono rimasti dall'ultima sfida) o crackers sbriciolati mescolati al burro e pressati nello stampo.
La parte centrale che occupa almeno la metà dell'altezza totale del cheesecake, è costituita da un formaggio cremoso (ricotta, quark, mascarpone, etc.), eventualmente mescolato alla panna e/o alla gelatina sotto forma di agar agar o di colla di pesce per conferirgli solidità nella versione cruda.
Attenzione alla quantità di gelatina perché se è troppa, otterrete un cheesecake gommoso, se è troppo poca, vi potreste trovare nel piatto qualcosa che ricorda più una minestrina che un cheesecake.
La parte superiore è il topping che può andare da uno strato di gelatina, ad una dadolata di verdure nella versione salata, ma anche semplicemente una spolverata di cacao o di zucchero a velo possono essere sufficienti.
Per la ricetta, vi proporrò una versione dolce cruda ed una salata, ma potete scegliere anche un'altra ricetta in entrambi i casi, se ne avete una a cui siete affezionati.
Per quanto riguarda la versione al forno o New York Cheesecake, che purtroppo non abbiamo avuto il tempo di preparare, come dicevamo, non richiede alcuna gelatina, ma le uova fungono da addensante.
Fate attenzione alla cottura perché se lo cuocete troppo, si formerà una crepa sulla superficie, mentre se lo cuocete troppo poco, quando la taglierete vi troverete il piatto inondato. Il segreto è smuovere un po' la teglia in forno e vederne la consistenza, non dovranno formarsi le "ondine", ma dovrà essere solo tremolante. Una volta raffreddata e dopo il passaggio in frigo otterrete un dolce dalla consistenza meravigliosa che potrete decorare a vostro piacimento.
Avete piena libertà di scelta su come preparare il vostro cheesecake, l'unica richiesta è di fare una foto anche della fetta in modo da capire meglio la consistenza del vostro cheesecake, e di prestare molta attenzione agli abbinamenti, ci piace la creatività, ma il "famolo strano" lo preferiamo nei limiti del commestibile.
Quindi liberate la fantasia e divertitevi!


Cheesecake alle fragole

Ingredienti per 4 monoporzioni:
Per la base:
150 g di biscotti secchi tipo Digestive
75 g di burro

Per il ripieno:
200 g di ricotta di bufala
200 g di panna UHT
100 g di zucchero a velo
10 g di colla di pesce
1 baccello di vaniglia

Per il topping
250 g di fragole
50 g di zucchero
10 g di fogli di colla di pesce
1 cucchiaino di succo di limone

Per la decorazione:
100 g di cioccolato bianco
4 fragole


Preparare la base: tritare i biscotti e versarvi sopra il burro sciolto ma non caldo. Mescolare bene e versarne sul fondo dei coppapasta rivestiti di carta acetata e poggiati su un foglio di carta da forno. Pressare bene con l'aiuto di un cucchiaio e riporre in frigo 10-15 minuti a rassodare.
Preparare il ripieno: mettere i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda. Nel frattempo riscaldare 50 g di panna e sciogliervi i fogli di gelatina ben strizzati.
Montare la restante panna e tenerla in frigo fino al momento dell'utilizzo.
In una ciotola montare con il frullino la ricotta, lo zucchero ed i semi del baccello di vaniglia. Aggiungervi la panna con la gelatina e poi inglobare, senza mescolare, la panna montata poco alla volta.
Versare sulla base di biscotti e livellare scuotendo il supporto dello stampino con delicatezza.
Mettere in frigo a rassodare per circa un'ora.
Preparare il topping: mettere i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda. Frullare con il mixer ad immersione le fragole con lo zucchero ed il succo di limone. Prelevare 100 ml della purea, riscaldarla 30 secondi a microonde e sciogliervi la colla di pesce ben strizzata. Unire alla restante purea di fragole, mescolare bene e versare sul ripieno dei cheesecakes.
Lasciare addensare in frigo per un'ora o più.
Preparare la decorazione: tagliare una striscia di carta acetata della misura della circonferenza dell'anello che verrà utilizzato per la decorazione, piegarla a metà e tagliare formando un triangolo. Stenderlo sul piano di lavoro.  
Sciogliere a microonde i 2/3 di cioccolato avendo l'accortezza di mescolare ogni 30 secondi. Unirvi il restante cioccolato e mescolare bene. Versare il cioccolato in un cornetto di carta da cucina e disegnare dei fili di cioccolato sul foglio di carta acetata ritagliato. Sollevarlo dal piano di lavoro e metterlo nell'anello con il cioccolato rivolto verso l'interno. Quando il cioccolato si sarà solidificato, con delicatezza, togliere il foglio di acetato.
Eliminare  gli anelli coppapasta e la carta acetata dai cheesecakes e, prima di servire, porvi sopra i decori di cioccolato e le fragole.



Note:
Se avete qualche difficoltà a sfilare la torta dall'anello nonostante la carta acetata, 10 minuti di congelatore potrebbero essere utili.
Per il topping non riscaldate tutta la purea di fragole perché si perderebbe il colore rosso, "sacrificatene" solo quel tanto che serve per sciogliere la colla di pesce, mescolato con la restante purea riprenderà il colore rosso acceso.



Cheesecake prosciutto cotto e piselli:

Ingredienti per 4 monoporzioni:
Per la base:
150 g di crackers
75 g di burro

Per il ripieno:
100 g di ricotta di bufala
50 g formaggio tipo quark
150 g di prosciutto cotto
80 g di parmigiano reggiano grattugiato
30 ml di latte
5 g di colla di pesce
sale

Per il topping
200 g di piselli
100 g di ricotta
1/2 cipolla
10 g di fogli di colla di pesce
1 cucchiaino di olio
sale

Per la decorazione:
4 cucchiaini di parmigiano grattugiato


Preparare la base: sbriciolare i crackers e versarvi sopra il burro sciolto ma non caldo. Mescolare bene e versarne sul fondo dei coppapasta rivestiti di carta acetata e poggiati su un foglio di carta da forno. Pressare bene con l'aiuto di un cucchiaio e riporre in frigo 10-15 minuti a rassodare.
Preparare il ripieno: mettere i fogli di gelatina ad ammollare in acqua fredda. Nel frattempo riscaldare il latte e sciogliervi i fogli di gelatina ben strizzati.
Frullare insieme il prosciutto, la ricotta ed il formaggio quark. Aggiungervi il parmigiano grattugiato ed un pizzico di sale ed infine il latte con la gelatina.
Versare sulla base di biscotti e livellare scuotendo il supporto dello stampino con delicatezza.
Mettere in frigo a rassodare per circa un'ora.
Preparare la decorazione: sbollentare in acqua qualche pisello ed, una volta cotti, immergerli in acqua e ghiaccio per preservarne il colore.
Preparare il topping: fare soffriggere in padella la cipolla tagliata fine, aggiungervi i piselli e cuocere per circa 15 minuti con il coperchio. Salare a fine cottura.
Frullare i piselli ancora caldi e sciogliervi la colla di pesce che avrete precedentemente ammollato, ben strizzata. Aggiungere la ricotta e frullare ancora. Fare raffreddare il topping fino a che sia denso, versarlo sui cheesecakes e riporre in frigo ad addensare per due ore o più.
Preparare le cialdine di parmigiano: versare ciascun cucchiaino di formaggio in piccoli coppapasta posti su una padella e cuocere un paio di minuti per lato. Lasciare raffreddare.
Eliminare i coppapasta e la carta acetata dai cheesecakes e, prima di servire, decorare a piacere con i piselli sbollentati e le cialdine di parmigiano.

Note: nei cheesecakes salati ho preferito sbriciolare i crackers più grossolanamente, ma è una scelta personale per conferire un aspetto più "rustico" al cheesecake stesso.


Per il regolamento della gara di questo mese, vi rimandiamo al post di Alessandra sul sito dell'MTChallenge. E non dimenticate link e banner, pena il fuori concorso!
Buona sfida a tutti e sorridete...cheeeeeeese....cake!



Anna Luisa e Fabio

46 commenti:

  1. SUPER YABADABADOOOOOOOO!!!!!

    RispondiElimina
  2. Carissimi, sono davvero felice per voi. Era solo questione di tempo prima che vinceste di nuovo, ma davvero èmpassato troppo tempo dall'ultima volta!
    La ricetta della sfida E bellissima, con tante possibilità golosissime. Medito sugli abbinamenti, mi stanno già frullando tante idee in testa... intanto vi ringrazio e vi faccio un grosso IN BOCCA AL LUPO per l'arduo compito di giudici che vi aspetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mapi, siamo curiosi di vedere gli abbonamenti che farai :-)
      Crepi il lupo...sappiamo che non sarà facile essere il terzo giudice ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. GRazie!!! una sfida davvero avvincente e dalle ampie possibilità

    RispondiElimina
  4. ma quanto mi piace questa sfida!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti per la scelta è per i preziosi suggerimenti.

    RispondiElimina
  6. Che bello!! Grazie per la spiegazione completissima...non vedo l'ora di mettermi all'opera ;-)

    RispondiElimina
  7. Cari miei...vi dico solo che passò adesso è non 6 ore e mezza fa perché ...le mie prime due versioni di cheesecake .....sono quasi pronte...una corda e una cotta...... Lo capite vero che sono felice della vostra scelta, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flavia ti immagino lanciarti subito mella preparazione :-)
      Contenti di averti fatta felice ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  8. Sono una meraviglia! Non vedo l'ora di mettermi a lavorare!

    RispondiElimina
  9. Passo solo ora, ma ho tante cose da dirvi che cerco, ovviamente, di sintetizzare.
    Ho battezzato la mia ricetta della sfida sui biscotti come la vostra e spero mi abbiate perdonata: non era mia intenzione di emularvi, ma non ci avevo fatto caso proprio caso al nome. Avevo visto la ricetta,avevo ammirato le meraviglie da voi presentate e praticamente sono andata avanti senza considerare altro.
    Quindi, facendo un mea culpa vi faccio i miei complimenti per i vostri meravigliosi biscotti e per la vittoria meritatissima.
    Poi vi esprimo tutta la mia gioia per la vostra proposta.
    Un tema che mi piace, come piace all'intera community, e a cui sono particolarmente legata, soprattutto per una delle due proposte in particolare e vi lascio immaginare quale
    Dunque ho già i neuroni a mille e la mia proposta deve solo prendere corpo.
    Grazie di tutto, per le belle persone che siete, per la vostra competenza e per il vostro grande contributo che date all'Mtc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonietta non devi assolutamente scusarti, anzi, siamo felici di aver pensato allo stesso none per i biscotti a cui hai pensato tu :-)
      Così come siamo felici che ti piaccia la sfida che abbiamo lanciato e che ti ha subito ispirato :-)
      Grazie a te che con il resto della community avete tifato per noi fino all'ultimo :-*
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  10. Mitici!!! Che bello, per me che amo le cheesecake dolci ci sarà da divertirsi a salvare tutte le proposte!! Ancora complimenti e buon we!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, se ne vedranno delle belle ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  11. Una proposta la vostra davvero stuzzicante! Complimenti per la vittoria e non vedo l'ora di cimentarmi in questi cheesecake!

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutta la community dell'MTChallenge per l'entusiasmo con cui avete accolto la nostra proposito...ed ora all'opera, aspettiamo le vostre creazioni ;-)
    Fabio e Anna Luisa

    RispondiElimina
  13. Ciao scusate se passo solo ora a congratularmi con voi. Non posso che accodarmi a quanto hanno già detto gli altri: VITTORIA STRAMERITATA!!! Dopo quei biscotti non c'è stata più storia davvero. Invece confesso che questa sfida mi piace e mi fa un po' paura allo stesso tempo, perchè sembra facile ma non lo è affatto. Intanto studio per benino le vostre ricette. Ciao e buona domenica. Manuela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le congartulazioni! :-)
      Il cheesecake non è difficile, ma abbiamo voluto scegliere una ricetta con cui vi possiate divertire tantissimo e liberare tutta la creatività. Quindi divertiti e vedrai che farai delle meraviglie ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  14. Innanzitutto complimenti vivissimi per la vostra vittoria. Avete sbaragliato tutti, non poteva essere altrimenti, visto che la vostra proposta era assolutamente ben al di sopra di tutte le altre. Insomma, appena l'ho vista già sapevo come sarebbe andata a finire :)
    In secondo luogo, vi ringrazio. Vi sembra normale che una foodblogger (anche se, per dir la verità, non mi sono mai voluta considerare tale) non solo non abbia mai pubblicato un post di un cheesecake ma non l'abbia mai neppure fatto in vita sua? (mi sovviene però solo ora, con orrore, che in gioventù qualche volta, quando andavo ancora al liceo, mi sono affidata a qualche preparato pronto della Cameo, forse è per questo che ho rimosso il cheesecake dalla mia vita).
    Insomma, non vedo l'ora!
    Baci e in bocca al lupo per la vostra avventura da giudici :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari, grazie mille!!! :-)
      Non temere tutti in gioventù abbiamo fatto il cheesecake Cameo, ma erano altri tempi, ora dobbiamo solo riempire la blogosfera di cheesecakes home-made e mi aspetto delle meraviglie questo mese...soprattutto da chi è alla sua prima esperienza con un cheesecake ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  15. Complimenti per la vittoria meritatissima!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  16. a ben pensare ho già preparato una volta un cheesecake per voi ;) in occasione della mia (unica) partecipazione al recipetionist di Flavia! era un cheesecake salato al pesto e pomodorini, ora sarà divertente elaborare una nuova originale versione tutta per voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, quel cheesecake che hai rifatto è stato il nostro primo cheesecake salato ed è rimasto un cavallo di battaglia per i pranzi estivi...dicaimo che hai vsto lungo a rifare proprio quella ricetta :-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  17. Mi piace, sississì! Complimenti e vado a studiare!

    RispondiElimina
  18. Sono sempre l'ultima... :-)))) prima cosa: sono strafelice che abbiate ri-vinto, anche perchè alla prima vittoria non partecipavo ancora, e non aspettavo altro per avervi come giudici! seconda cosa: adoro la cheesecake, soprattutto ora che sono a dieta :-)) e quando uno è a dieta, immagina delle cose... eheheheh spero di non dIludervi!! baci ragazzi e a presto!

    RispondiElimina
  19. Francy, effettivamente in questo periodo che precede l'estate, mi sa che con la sfida che abbiamo proposto, abbiamo minato molte diete :-)
    Speriamo di essere all'altezza del ruolo che ricopriamo questo mese ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  20. Arriva la mia versione Gluten Free salata: http://www.cookingwithmarica.net/cheesecake-salata-ai-piselli-gluten-free/
    Ciao, Marica

    RispondiElimina
  21. Eccomi a notte fonda con la mia prima proposta, un cheesecake salato

    Cheesecake salato alla trota salmonata

    a presto (spero) con la prossima
    buona notte Manu

    RispondiElimina
  22. linko e mi vado a nascondere http://www.sosidolcesalato.com/2016/05/cheesecake-fragole.html

    RispondiElimina
  23. Dopo il salato ecco il cheesecake dolce, anche per festeggiarmi

    Cheesecake al gorgonzola e miele di castagno

    Grazie Manu

    RispondiElimina
  24. Eccomi, sono felicissima di aver cucinato per voi :*
    http://lasagnapazza.blogspot.it/2016/05/guacamole-cheesecake.html

    RispondiElimina
  25. insallanuta ma ci sono http://www.sosidolcesalato.com/2016/05/cheesecake-salato-peperoni-stracciatella-olive-capperi.html

    RispondiElimina
  26. A fine sfida, mi congratulo qui con voi. Erano parecchie sfide che ci andavate vicini alla vittoria e ve le meritavate ogni mese :)
    Felice che ce l'abbiate fatta e della proposta. Io vi lascio la mia idea di cheesecake, che per ovvi motivi non poteva essere altrimenti :)

    Ringraziando la Wind che è un mese che rincorro per farmi attivare la linea telefonica a casa, arrivo sul filo del rasoio, scrivendo da un internet point. Ecco la mia proposta, che non poteva essere altrimenti :)

    http://www.fairieskitchen.com/2016/05/cheesecake-al-moscato-dasti-robiola-paste-meliga-mtc57.html

    RispondiElimina
  27. andata!
    http://sexandgiuliaskitchen.blogspot.it/2016/05/la-profezia-in-una-ricetta.html

    RispondiElimina
  28. il mio cheesecake non ha l'eleganza dei vostri, spero bastino i sapori! http://acquavivascorre.blogspot.it/2016/05/cheesecake-salato-zafferano-finocchietto-agnello-ricetta-sardegna-MTC57.html

    RispondiElimina
  29. Con l'affanno ecco con la mia proposta....
    http://www.taccuinodicucina.it/blog/cheesecake-speculos-ciliegie-senza-cottura/
    Un po' mi vergogno perchè è veramente fatta e scritta di corsissima. Ma non volevo mancare!!!! E le foto....non parliamone! Però era buona ;-)

    RispondiElimina
  30. E' stato faticoso ma alla fine ci sono riuscita! Grazie per la sfida :)
    http://www.lacucinadiqb.com/2016/05/habibi-cheesecake-con-labna-pistacchi.html

    RispondiElimina