in

Grazie 1000...e baccalà alla napoletana

- - 13 commenti




Vi diciamo "grazie mille", perché oggi è un mese esatto che è nato il nostro blog e abbiamo superato i 1000 contatti. Sarà molto, sarà poco? A noi non interessano i numeri, ma ci sembra tantissimo e per questo vi ringraziamo anche solo per essere passati a dare una sbirciatina. Grazie per il sostegno e per l'affetto dimostratoci.
Crediamo che non ci sia modo migliore di dirvi grazie che quello di lasciarvi una ricetta della nostra tradizione.





Il baccalà a Napoli è di casa. Fa parte della nostra tradizione culinaria da sempre. Era un alimento ricco che costava poco, quindi si mangiava tutto l'anno, non solo nel periodo natalizio. Anche oggi è così, e i tanti negozi che vendono solo baccalà ne sono la conferma, ma durante le festività natalizie c'è un vero e proprio boom nei consumi, e piaccia o non piaccia su ogni tavola partenopea fa la sua bella presenza la sera della Vigilia. E così da alimento povero si trasforma in uno dei prodotti più cari e ricercati. Il pezzo migliore e più saporito è il cosiddetto "mussillo", il filetto alto, candido, dalla consistenza soda e carnosa.
Anche se a Napoli dare del "baccalà" a qualcuno non è esattamente un complimento, noi vi diamo la nostra ricetta del "Baccalà alla napoletana". E' un piatto semplice da preparare, ma gustoso.
Gli italiani sono tra i maggiori consumatori di questo prodotto, sia sotto forma di baccalà che di stoccafisso, ma pare che i campani siano i maggiori consumatori in Italia. Il baccalà viene preparato in tanti modi diversi. Un modo molto semplice di servirlo, ma non per questo meno gustoso, è fritto. I pezzi di baccalà vengono infarinati e fatti sfrigolare nell'olio bollente per pochi minuti. Una delizia per il palato. Un altro modo "classico" di prepararlo è con la ricetta che oggi vi proponiamo, cioè con pomodorini ed olive in tegame rigrosamente di coccio.



Baccalà alla Napoletana
Ingredienti:
1 Kg di baccalà
600 g di pomodorini,
150 g di olive nere (di Gaeta preferibilmente)
1 peperoncino
1 spicchio d'aglio
olio
Lavate il baccalà, fatelo a pezzi e mettetelo da parte. Fate soffriggere nell'olio l'aglio ed il peperoncino, aggiungete i pomodori e cuocete per 10 minuti. Unite il baccalà e le olive (se preferite snocciolate) e cuocete  per 30 minuti circa. Servite caldo.



Anna Luisa e Fabio

13 commenti

  1. Che devo dire? Grazie di questa buonissima ricetta! La farò prestissimo!
    Auguri per il "mesiversario" del vostro delizoso blog!

    RispondiElimina
  2. @Patrizia, la ricetta è semplice, ma buona come abbiamo detto e siamo certi che non avrai difficoltà a reperire l'ingrediente principale ;-)
    Grazie Per gli auguri!!! ^_^

    RispondiElimina
  3. Ci sono alcuni negozietti ben forniti, qui a Genova. Anche da noi baccalà e stoccafisso sono alimenti della tradizione, ancora abbondantemente utilizzati, anche se i costi sono quasi quelli del filetto!!!

    RispondiElimina
  4. WUAUUUUUUUUUUUUU !!! Auguroni Voi 1 mese io 1 settimana. :D
    Il Baccala superbo. veramente notevole..!!
    In bocca la lupo per il blog.
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Grazie Alessà ed un grosso in bocca al lupo anche a te ;-)

    RispondiElimina
  6. Notevole questo baccala.complimenti a Voi per come riuscite a portarci anche un racconto di tradizioni a casa nostra.
    Grazie!
    diana

    RispondiElimina
  7. Diana, crediamo molto nelle tradizioni e riteniamo che possano raccontare le storie dei posti e delle persone che vi abitano. Speriamo con il tempo di farvi conoscere tutte le nostre tradizione e che voi ci rendiate partecipi delle vostre.
    Anna Luisa e Fabio

    RispondiElimina
  8. Da brava napoletana faccio sempre anch'io questa ricetta,voi avete datto il vostro tocco di classe,Lisa

    RispondiElimina
  9. @Lisa, è bello essere accomunate dalle tradizioni ;-)
    Anna Luisa e Fabio

    RispondiElimina
  10. Adoro viaggiare e mangiare...
    Mi accomodo tra i lettori perchè mi siete anche simpatici :-)
    Uhhh il baccala! é una vita che non ne delizio un pò...
    A presto!!!
    E auguri per il vostro primo blogmese augurandovene davvero ancora taaaaaaaaaantissimi!

    RispondiElimina
  11. Benvenuta tra i nostri lettori allora! :-D
    Grazie mille per gli auguri, sono graditissimi ;-)
    Anna Luisa e Fabio
    (gironzoloni pasticcioni :-D)

    RispondiElimina
  12. Annalu il baccalà io lo adoro, mia suocera lo preparava divinamente e nessuno della famiglia oggi è in grado di eguagliarla putroppo. Bella ricetta ! Ale

    RispondiElimina
  13. @Grazie anche a te Ale ^_^
    Prova questa ricetta e vedrai che, come tua suocera, otterrai il plauso di tutta la famiglia ;-)

    RispondiElimina