martedì 2 maggio 2017

Santorini e Mykonos: sesto giorno



Stamattina a colazione in hotel c'è un po' di fila, c'è un gruppo che deve partire e quindi i tempi si dilatano un po', ma niente di male, siamo in vacanza e rilassati ormai.
Subito dopo ci mettiamo in marcia per andare al mare. Dopo una sosta per vedere la spiaggia di Psarou, strada facendo, ci fermiamo ad Ano Mera. Ci hanno detto che qui ci sono diversi localini per cenare e vogliamo darci un'occhiata. Sostanzialmente è una piazza con tanti ristorantini (e gli immancabili gatti!) e una bella chiesa. Ci sarebbe un biglietto d'ingresso da pagare per visitare la chiesa, ma visto che la signora addetta non ha il resto, ce la fa visitare comunque, gratuitamente. Di sicuro un posto più gradevole la sera, quando si anima. Di prima mattina sembra un po' un mortorio.















La spiaggia che abbiamo scelto per oggi (era inevitabile una selezione!) è quella di Kalo Livadi. Ci fermiamo al lido del ristorante italiano "Altro" (a me questi nomi  italiani usati all'estero un po' a caso lasciano sempre molto perplesso e al ristorante non ci siamo nemmeno accostati). Qui è un po' più caro di ieri, paghiamo 20€ per ombrellone e lettini in seconda fila (25 la prima). Di fianco c'è un bellissimo lido, con altrettanto bel ristorante, il Solymar. Non vorrei sbagliarmi, ma mi sembra di aver sentito che lì si paga 50€. Ma è più elegante e bottiglie di champagne e piatti prelibati abbondano anche in spiaggia. Poi, ovviamente, c'è anche tanta spiaggia libera. Il mare qui è davvero bellissimo. Tutta sabbia, limpidissimo, bei colori. Non potevamo chiedere di meglio. Mentre nella spiaggia di ieri (Agrari beach) c'erano anche sassi e alghe a mare (che danno bei colori, ma sono un po' fastidiosi), qui è tutta sabbia anche a mare e secondo me quindi nel complesso più bello come mare.



















Tornando dopo qualche ora di relax sulla spiaggia, non avendo praticamente pranzato, ci fermiamo ad un negozietto che vende gyro pita che ancora non abbiamo provato. Una delizia assoluta, a soli 3 €.

























Rientriamo in hotel per una doccia, prima di tornare a Mykonos town per il tramonto. Qui ci concediamo una birra nella zona di Little Venice in uno dei baretti (precisamente da Katerina's) con affaccio panoramico sulla zona dei mulini.

























La cena invece la faremo da Eva's garden. Vogliamo chiudere con una cena tipica. A parte il locale interno, ci sono i tavoli anche in giardino. E' un piacere mangiare all'aperto. Dopo cena ne approfittiamo per un altro giro in centro sempre bellissimo, di notte come di giorno e nella zona dei mulini.






Fabio

6 commenti:

  1. Anche quest' anno se va tutto bene andremo in vacanza a Nord ma prima o poi ce la faremo a fare una vacanza in un paradiso tipo questi, mai perdere la speranza!!
    Buona settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che anche noi amiamo il fresco ed il Nord, anche d'estate. Ma ogni tanto un'eccezione ci sta! :-D

      Fabio

      Elimina
  2. Proprio che me la volete far piacere sta meta eh!
    Ma quasi quasi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono posti che eviterei assolutamente nei mesi più affollati, ma a Giugno o a Settembre si godono, nonostante non è che non ci sia proprio nessuno. Ma sono davvero bellissimi! Ne sono rimasto sorpreso io per primo.

      Fabio

      Elimina
  3. Ma di tante belle parole italiane che ci sono, vai a scegliere "altro" per chiamarci un ristorante?!

    RispondiElimina