martedì 12 gennaio 2016

Thailandia, decimo giorno: Koh Tao e Koh Nang Yuan


La seconda escursione che facciamo da Koh Samui è quella a Koh Tao. L'organizzazione è sempre la stessa. Ci vengono a prendere in hotel ad un orario concordato (le 8 in questo caso). Attraversiamo l'isola  tagliando per una strada interna che ci fa vedere l'isola da un punto di vista diverso.
Arriviamo al porto dove ci attendono i motoscafi veloci. Devo dire che mi è piaciuto molto, il mare era una tavola ed il motoscafo era velocissimo, ma non si sentiva per niente.





Dopo un'ora e mezza di navigazione, passando per Koh Phangan, arriviamo a Koh Tao. Qui veniamo lasciati in una baia riparata a fare snorkeling. In questo piccolo lembo di mare vale davvero la pena venire, lo spettacolo dei coralli e dei pesci è davvero notevole! L'acqua in superficie è di un bel verde smeraldo, ma il vero spettacolo è sotto.







Da qui ci spostiamo nella vicina isola di Koh Nang Yuan. Si tratta di due isolotti collegati da una striscia bianchissima di sabbia. Qui è il regno dei sub e di coloro che amano fare snorkeling. Vediamo infatti tante persone con le mute e le bombole. L'isola è privata, si paga una tassa per l'accesso e non è possibile portare bibite (dicono per salvaguardare l'habitat, ma sicuramente ci speculano anche, visti i prezzi delle bibite vendute sull'isola).
Qui pranziamo, anche, a buffet. C'è tanta gente. Poi facciamo un bagno con snorkeling. Ci sono tantissimi coralli morti, ma anche tanti pesci. Ma di certo non è come il punto che abbiamo visto prima, almeo "a riva". Sicuramente le zone dove vanno gli appassionati non sono a riva.
















All'ora dell'appuntamento risaliamo sul motoscafo veloce, quindi sulle navette e rientriamo in hotel dove ci concediamo un po' di relax tra mare e piscina.







Prima di cena facciamo un giro per le bancarelle nei dintorni dell'hotel e per vedere il punto panoramico con i simboli dell'isola, ovvero i cosidetti "il nonno e la nonna".








Un po' stanchi, ceniamo volentieri in hotel. Giusto il tempo di rientrare in camera e viene a piovere.





Ci attendono l'ultima mattina ed il ritorno a Bangkok, dove trascorreremo gli ultimi 3 giorni di vacanza, prima di rientrare in Italia.

Fabio

5 commenti:

  1. woooow che acqua , sembra davvero un posto meraviglioso, credo che gli appassionati di snorkeling lo adorino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente il posto più gettonato per le immersioni in Thailandia :-)

      Fabio

      Elimina
  2. Che spettacolo!!! Vorrei partire subito ^_^ Grazie per questi bellissimi post e complimenti! Un bacio a voi :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono posti davvero favolosi :-)
      Grazie a te.

      Fabio

      Elimina
  3. La lingua di sabbia che unisce i due isolotti è particolarissima. Non avevo mai letto nulla di Koh Tao...è una meta solo turistica o conserva qualcosa di "tipico"?

    Alice

    RispondiElimina