lunedì 24 ottobre 2016

MTChallenge di Ottobre: le Pas-tapas, ovvero le tapas con la pasta


Ci ho sperato, lo ammetto. Quando ho saputo che la vincitrice della scorsa edizione dell'MTchallenge era Mai, ho sperato dal più profondo del cuore che proponesse le tapas. Memore di quelle spagnole ed ancor più dei pintxos baschi sapevo che mi sarei divertita a preparare queste miniporzioni.
E così è stato, il tema della sfida sono le Tapas!
Unico piccolo particolare, una regola piccina piccina, che specificava che ai fini della gara le tapas dovessero essere unite da un filo conduttore, un ingrediente, un metodo di cottura, un tema insomma... le cose iniziavano a complicarsi.
A tutto ciò va aggiunto che le tapas richieste dovevano essere tre, non una di più né una di meno, di cui una Tapa nel senso stretto, cioè una porzione di qualcosa, un Montadito, quindi avere una base di pane ed infine un Pincho che come caratteristica ha lo stuzzicadenti o lo spiedino per essere infilzato.
D'altro canto se non è difficile, che sfida è?


Ci ho pensato e ripensato finché non mi è venuta l'idea: il tema conduttore della nostre tapas sarebbe stato la pasta. Ma dato che come ho detto è bello complicarsi la vita, per le mie Pas-tapas (o Tapas-ta) ho voluto rifarmi a tre piatti tipici italiani che rappresentassero il Nord, il Centro ed il Sud d'Italia.
Per la pas-tapa del Nord ho pensato ai tortellini bolognesi (tortapas), ma sarebbe stato troppo semplice preparare dei tortellini (ok, sono una a cui piace complicarsi moooolto la vita), per cui abbiamo pensato di preparare dei conchiglioni farciti con il ripieno dei tortellini e di "infilzarli" con uno spaghetto che facesse da stecchino per reggerli sollevati su una tazza di brodo. Dato che però il ripieno dei tortellini ha l'uovo crudo, per completare la cottura dei conchiglioni senza farli seccare nel forno, dopo averli bolliti in acqua e farciti, li abbiamo cotti a vapore per 8 minuti...et voilà il nostro pincho.
Per la pas-tapa del Centro (frittapas) invece abbiamo scelto la frittata di pasta, ma invece di preparala alla napoletana in modo tradizionale, abbiamo preparato una carbonara con cui abbiamo fatto delle frittatine, le tapas appunto.
Per concludere la pas-tapa del Sud o per meglio dire il montadito, ha come tema la pasta alla norma (pastapas in senso stetto).


Pincho ovvero la pas-tapa del Nord
Conchiglione ripieno su tazza di brodo

Ingredienti:
4 conchiglioni


75 g di polpa di maiale
75 g di polpa di vitello
30 g di prosciutto crudo
30 g di mortadella
olio extravergine d'oliva
1 uovo
30 g di parmigiano grattugiato 
noce moscata

Per il brodo:

100 g di polpa di manzo
1 osso di bovino
1/4 di costa di sedano
1/2 carota
1/4 di cipolla
500 ml di acqua
sale

4 spaghetti (da usare come spiedini)


Preparare il brodo: mettere tutti gli ingredienti in un ampio tegame e portare ad ebollizione. Cuocere per circa un'ora e mezzo, finché la carne non inizierà a disfarsi. Eliminare l carne, l'osso e le verdure e filtrare il brodo attraverso una garza a maglie fitte. Mettere da parte.
Preparare il ripieno dei conchiglioni:  Riscaldare l'olio in una pentola, aggiungere la polpa di maiale e quella di vitello, la mortadella ed il prosciutto e fare rosolare per qualche minuto. Aggiungere alla carne, a cui avremo eliminato l'acqua prodottasi durante la cottura, l'uovo, il parmigiano, il sale e la noce moscata. Mescolare bene, quindi lasciare riposare in luogo fresco.
Cuocere i conchiglioni nel brodo, scolarli dopo circa 10 minuti o comunque 2 minuti prima del tempo indicato sulla confezione, tenendo il brodo da parte. Farcire la pasta con il ripieno dei tortellini e mettere in un vassoio per la cottura a vapore. Cuocere per circa 8 minuti.
Versare il brodo nelle tazze e porvi sopra ciascuna tazza un conchiglione "infilzato" da uno spaghetto.


Tapa ovvero la pas-tapa del Centro
Minifrittatina di pasta alla carbonara

Ingredienti


200 g di fusilli lunghi
50 g di guanciale
2 uova
20 g di pecorino grattugiato
olio
sale e pepe


Tagliare il guanciale a cubetti e farlo rosolare in una padella finché abbia preso colore. 
In una ciotola sbattere le uova con il pecorino, il sale e pepe in abbondanza.
Cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolarla ed aggiungerla nella padella con il guanciale. Fare saltare, quindi unire il tutto alle uova nella ciotola. Mescolare bene.
Scaldare l'olio in una padella e disporvi quattro coppapasta. Mettere la pasta in ciascun coppapasta e cuocere per circa 5 minuti per lato.





Montadito ovvero la pas-tapa del Sud
La pasta alla Norma

Ingredienti:
100 g di spaghettini
100 g di passata di pomodoro
3 g di colla di pesce
1 melanzana
1 minibaguette
olio extravergine d'oliva


Preparare il sugo: in un tegamino riscaldare 1 cucchiaino di olio, aggiungere la passata e cuocere per 5 minuti.Salare.
Mettere la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per almeno 5 minuti. Strizzarla ed unirla alla salsa di pomodoro calda, ma non bollente.
Preparare le cupolette di pasta al pomodoro: cuocere gli spaghettini in acqua bollente salata, scolarli ed aggiungerli alla salsa di pomodoro, mescolare e metterli negli stampi di di silicone a forma di cupolette, abbatterli in abbattitore o metterli in frigorifero per un paio di ore.
Tagliare mezza melanzana a rondelle alte 1/2 cm e l'altra mezza con la mandolina per ottenere le chips. Friggere entrambe, e metterle su carta assorbente.
Comporre la tapa: tagliare il pane a fette e su ciascuna fetta adagiarvi una rondella di melanzana, una cupoletta di pasta e terminare con la chip di melanzana.




Diciamo che questa tapas sono decisamente italianizzate.

Con queste ricette partecipiamo all'MTchallenge di Ottobre




23 commenti:

  1. Semplicemente perfetti, le tue preparazioni pulite, rigorose anche nella presentazione sono sempre raffinate e di classe, sei/siete strepitosi e lo sapete bene perché voi avete già vinto...ma qui ci potrebbe essere un'altra vittoria in serbo.......quel conchiglione sul bicchiere è qualcosa di pazzesco! Lo voglio adesso!!!!
    Susy May

    RispondiElimina
  2. ma lo sapete che anche io avevo pensato alla pasta come filo conduttore?
    ma sarebbero state una pasta-pas napolitan inside
    frittatina devozione (spaghetti al pomodoro a frittata) tapas
    pasta soffiata con crema di mozzarella-ricotta con pomodorini candito, montaditos
    mezzo-pacchero ripieno di pomodoro fresco e mozzarella panato e fritto, pinchos
    peccato che nessuno si sia offerto volontario per realizzarlo

    i vostri che ripercorrono l'Italia da nord a sud sono bellissimi e molto originali
    del resto da voi non ci si poteva aspettare qualcosa di diverso

    grandi!

    RispondiElimina
  3. No vabbè, troppo divertente... a parte il fil rouge, che è molto originale, adoro il modo in cui lo avete declinato, nulla è banale. Ragazzi siete sempre super!!! <3 ci vediamo presto!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. No vabbè...
    strepitosi come sempre!!Ad iniziare dal nome pas-tapas, all’idea di rappresentare l’Italia attraverso tre ricette-icona della ns tradizione e trasformarle in tapas in modo così originale.
    Solo tu, solo voi!
    Bello e mi inorgoglisce vedere il simil-tortellino col bicchierino di brodo a rappresentare il Nord, è una genialata senza pari e una difficoltà non da poco, la carbonara è bellissima e la pasta alla Norma presentata benissimo e in maniera innovativa.
    GRANDI, e le foto bellissime fanno risaltare al meglio le vostre ricette!
    Ammirata alla enne!!

    RispondiElimina
  5. Spagna incontra Italia e nascono queste meraviglie!

    RispondiElimina
  6. sono un'Italiana strana, non amo molto la pasta lo ammetto, ma posso dirvi con il cuore in mano che il vostro pincho mi ha lasciata a bocca aperta, l'idea è strepitosa e anche la tecnica di cottura, complimenti

    RispondiElimina
  7. Insuperabile eleganza. Tecnica unica. Idea concettuale sempre oltre i comuni mortali. Ammirazione! Detto questo...il tortellino cioè il non-tortellino...ehm...mi dà un peletto di orticaria...come dire...pizza con l'ananas!!! Dai bravi sempre! Love! 😊

    RispondiElimina
  8. Tutte idee esteticamente graziose e senza dubbio molto molto golose!
    Anche io, che non sono un'amante della pasta a tutto tondo, apprezzerei queste tapas mediterranee. Vi abbraccio!
    PS. Troppo carino anche il nome pastapas!!

    RispondiElimina
  9. Complimenti!!! Quel conchiglione sospeso è veramente bellissimo, e sicuramente buonissimo!!! Per non parlare degli altri due.... ma il conchiglione, mi ha colpito non appena l'ho visto!!

    RispondiElimina
  10. Sono tapas geniali!!!
    Italianissime e appetitose come non mai!!
    Brava!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  11. Quanto ad idee e ad eleganza, non siete dietro a nessuno.
    grandi e belle le vostre tre proposte.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  12. E nooo!!
    Avevo scritto un commento ma mi si è bloccato Firefox (perché oggi ho utilizzato firefox??) e ho perso tutto. Piangoooo!

    Comunque, è da quando avete pubblicato che non dormo la notte perché pensavo a quella semisfera perfetta fatta con gli spaghetti. Oggi finalmente sono riuscita a leggere il post. :)
    Sorvolo poi sui fusilli lunghi per la carbonara. Dove li avete trovati? Ma sono fighissimi!
    E sorvolo anche sul conchiglione travestito da tortellino (visto che siamo ad Halloween mi sono permessa di scriverlo :P ).
    Siete immensi. Annalù di più però :)))))

    RispondiElimina
  13. Ma che post ragazzi! Siete strepitosi....
    Ricetta e foto bellissime! Però il conchiglione mi ha letteralmente lasciata senza parole! Complimenti come sempre.

    RispondiElimina
  14. Allora... Tema bellissimo, foto bellissime e conchiglione ripieno ge-nia-le! Lo vorrei ora. Ma non uno. Un secchio, grazie! :-D
    Però mi avete colpita al cuore, giuro, perché far rappresentare il centro da una frittata di pasta, se pur alla carbonara! Ora, lo so che voi siete partenopei nell'animo ma non è che Napoli stia proprio nel mezzo eh! :-D La prossima volta propongo un picio, un umbricello, uno strangozzo... Il centro urla vendetta! ;-)
    Scherzi a parte, bravissimi come al solito! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Quando vedo cose così mi seto come Calimero... brutto, piccolo e nero. Bravissimiiii !

    RispondiElimina
  16. bravisssimi...mi piace tutto in special modo il conchiglione polpettoso...vi apsetto per un vostro commento, mi farà piacere!

    RispondiElimina
  17. Adoro la pasta e che tapas
    Anche io ero passata dal nord centro e sud.... e Poi poi mi sono fermata al sud
    Bravissimi come sempre
    A presto

    RispondiElimina
  18. Anche questa volta siete stati superlativi! Non potevate rappresentare la nostra bella penisola in modo migliore! Complimenti!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Come mi piacciono le pas-tapa del centro, anche quelle del nord e del sud eh, ma quelle del centro oltre al fatto che devono essere buonissime sono anche bellissime a vedersi. Un'esecuzione sempre precisa, pulita, perfetta insomma. Bravi come sempre.

    RispondiElimina
  20. Sono veramente ammirata da tanta bontà!
    Tutta l'italia (beh.. quasi) in 3 stuzzichini studiati ad arte!
    La presentazione del pincho è TOP e son qui che penso a quale, tra le 3, sia la mia ricetta preferita!

    RispondiElimina
  21. Molto piacevoli per inventiva per filosofia per gusto

    RispondiElimina
  22. da veri italiani, pasta sia!!
    Sono felicissima che aspettavate le tapas, voi siete dei trottamondi e avete provato e assaggiato di tutto, mi ricordo ancora il vostro racconto della fideuà e del quotidiano per coprirla…
    e questo ce l'avete raccontato in quel ristorante catalano a Milano… quando giocava il napoli, me lo ricordo come fosse ieri! Ci mancate, ma tra poco scendiamo noi, tutto l'MTC in pieno!
    chissà che sfida ci sarà allora… in tanto, per questa, di sicuro l'inventiva a voi non manca assolutamente e in pratica le tapas, le avete italianizzato e come!
    Dal cestino/pincho del nord bello consistente, con quella parte di brodo che lo manterrà caldo pure! Così chi è che non affronta le basse temperarure… ;) stupendo.
    Nel montadito dedicato al sud, sono rimasta rapita da quel gioiello di cupoleta di pasta al pomodoro!!! Dettagli del genere solo alle menti sveglie come voi.
    Al centro avete scelto la tappa rappresentata da un timballo, che così perfetto io non lo saprei fare.
    Avete delle mani e delle menti d'oro!!
    ed io vi l'ovo!

    RispondiElimina