lunedì 28 settembre 2015

Taste of Roma 2015




Ci sono alcune manifestazioni che ci piacciono molto e sicuramente Taste è tra queste. Siamo stati infatti a visitarla in passato a Milano, poi a Firenze e perfino a Copenhagen. Per questo non abbiamo mancato l'appuntamento romano, quello a noi più vicino.
L'edizione romana prevedeva la presenza di 12 grandi chef "romani" di fama internazionale più una serie di espositori eccellenti.
Sede della manifestazione è stato l'Auditorium parco della musica che si presta particolarmente bene.














 
Siamo andati nel turno serale di domenica 20 Settembre. C'era la giusta affluenza di gente ed abbiamo potuto degustare per bene i piatti degli chef che via via ci hanno ispirati e che ora vi andrò ad illustrare.

Battuta di gambero rosso, burrata, crema di melanzane affumicate, confettura di pomodoro e senape e brut ma bon al pistacchio di Alba Esteve Ruiz del Marzapane Roma
Tonno "a modo mio"con gelato al Bloody Mary e trucioli di pane nero di Stefano Marzetti del Mirabelle Hotel Splendide Royal
Tartelletta, cipolla fondente, baccalà mantecato, tartufo nero, cicoria di Giulio Terrinoni del Per me
Arzilla, crema di zucchine, tapioca ed aglio nero fermentato di Daniele Usai de Il tino
Choco Passion di Heinz Beck de La Pergola Hotel Rome Cavalieri
Tartare di manzo con caviale calvisius e panna acida allo yuzu di Heinz Beck de La Pergola Hotel Rome Cavalieri
Uovo poché su amaranto con tartufo nero estivo di Heinz Beck de La Pergola Hotel Rome Cavalieri
Ricordo del Mars di Andrea Fusco del Giuda ballerino
Capesante in tempura al nero di seppia con latte di cocco e guanciale di Andrea Fusco del Giuda ballerino
Spaghetto cacio e pepe con polvere di cozze e menta fritta di Andrea Fusco del Giuda ballerino

Lingotto di "oro della Bolivia (quinoa) con maialino fondente, gelatina di birra, chips di yuca e bbq di peperoncini locoto di Stefano Marzetti del Mirabelle hotel splendide royal
Thaiolino di Giulio Terrinoni del Per me

Come si vede dalle foto, tutti piatti di alto livello, che è possibile acquistare con la card valuta ricaricabile dell'importo che si preferisce, in multipli di 5€. I piatti si pagano in sesterzi, seppure la conversione sia di 1 a 1 (da 5 a 10, per i piatti "World of taste" che hanno caratterizzato questa edizione in corso durante l'EXPO).
Inoltre nel corso della manifestazione ci sono stati cooking show, laboratori, cene speciali ed una serie di altre iniziative molto interessanti. Ci torneremo con piacere anche l'anno prossimo.

Anna Luisa e Fabio



3 commenti:

  1. Cavolo, non ne sapevo niente e mi sarebbe piaciuto venire a curiosare! Ma c'era solo di sera o anche di giorno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia! Ci saremmo potuti conoscere :-D Il giovedì ed il venerdì, solo dalle 19 alle 24, mentre sabato e domenica, dalle 12 alle 17 e dalle 19 alle 24. E' una bella manifestazione. Si ha modo di provare piatti di grandi chef ad un costo relativamente contenuto.

      Fabio

      Elimina
  2. a milano, dietro casa praticamente, non sono riuscita ad andare quest'anno nonostante mi fossi mossa per tempo (la mia classica e puntuale sfiga mi aveva portato malesseri di stagione proprio in quei giorni :( sgrunt!!) e le immagini che aveo visto erano di un gustoso.... non potevo non venire a dare uno sguardo curioso/goloso anche alle tue foto che come sempre mi guidano in un viaggio di sensi unico e sopraffino!
    un abbraccio,
    Elena

    RispondiElimina