giovedì 16 maggio 2013

E' tempo di fragole...ed io vi tento con un vacherin!



Non mi spiego come sia possibile, ma le fragole sono un frutto che piace a tutti, a tutte le età. Alzi la mano chi da piccolo non adorava le fragole, non solo sotto forma di frutto, ma anche di caramelle (le mitiche Zigulì alla fragola), di chewingum e persino lo sciroppo per la tosse sembrava meno cattivo, quando ti dicevano "dai, prendilo da brava, è al sapore di fragola!", neanche ti stessero proponendo chissà quale leccornia.
Non parliamo dei gelati, dove la fragola pare che occupi uno dei primissimi posti in classifica dopo l'immancabile cioccolato ovviamente.
Ma parliamo dei dolci, la torta con crema e fragoline di bosco, o la coppa fragole e panna, delle golosità intramontabili che tentano chiunque! E bene, ormai conoscete quanto io sia golosa, potevo mica salvarmi dalla passione per le fragole? E certo che no! E per quanto io sia golosa di dolci alle fragole, tanto mi diverto a prepararne.
Purtroppo questo frutto ha una durata relativamente breve, per cui, mi dispiace per voi, ma prevedo di sfornare dolci e tortine varie alla fragola uno dietro l'altro.
Giusto per cominciare vi propongo questo vacherin che non ho potuto resistere alla tentazione di preparare...e di mangiarlo naturalmente...



Vacherin alla fragola

Ingredienti:
Per la meringa
2 albumi
140 g di zucchero a velo
qualche goccia di limone

Per il vacherin:
3 tuorli
75 g di zucchero
250 g di latte
1 baccelo di vaniglia
250 ml di panna montata
300 g di fragole
30 g di zucchero
15 g di colla di pesce

Per la decorazione
50 g di fragole
5 g di colla di pesce



Preparare la meringa: preriscaldare il forno a 120 °C, montare gli albumi a neve aggingendo poco alla volta lo zucchero a velo setacciato. Con una sac à poche formare dei bastoncini di meringa sulla teglia rivestita di carta da forno e cuocere le meringhe per circa 1 ora-1 ora e 1/4. Lasciare raffreddare completamente nel forno semiaperto.
Sbriciolare grossolanamente la metà delle meringhe e mettere da parte le altre.
Frullare le fragole con lo zucchero, filtrare attraverso un colino e metterle  da parte.
Preparare la crema: sbattere i tuorli con lo zucchero. Portare a bollore il latte con il baccello di vaniglia e versarlo a filo sul composto di uova e zucchero. Mettere su fuoco e fare addensare la crema. Lasciare raffreddare leggermente la crema ed aggiungervi la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda. Fare raffreddare completamente ed unire alla crema la salsa di fragole.
Incorporare la panna ed aggiungervi le meringhe sbriciolate.
Foderare con l'acetato un anello metallico e porlo su una vassoio ricoperto di carta da forno. Versare all'interno la bavarese e livellare. Con la sac à poche formare un cordone irregolare sulla torta. Riporre in congelatore per almeno un paio d'ore.
Frullare le fragole per la decorazione, prelevarne una tazzina e riscaldarla. Sciogliervi la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda ed unire le restanti fragole frullate. Mettere da parte.
Prelevare dal congelatore, eliminare l'anello d'acciaio e l'acetato, disporre il dolce sul piatto da portata e versare il coulis di fragole all'interno del cordone di bavarese. Fare aderire i bastoncini di meringa intorno al nostro vacherin e servire.



Mi sa che vi dovrete rassegnare....fragole forever!!!

Anna Luisa

26 commenti:

  1. Ma che meraviglia questo dolce che non conoscevo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina, anche per me è stato una scoperta, il soffice della bavarese con la croccantezza della meringa crea un fantastico contrasto ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Vacherin? Sai che non l'ho mai sentito?
    Io da piccola adoravo quello sciroppo... :-) Nonchè caramelle ecc.. le fragole da sole ma no, ma il resto..
    Questo dolce mi è nuovo e mi piace troppo! Talmente tanto che lo salvo e lo voglio provare. E' davvero meraviglioso e al gusto dev'essere soave!

    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, sono felice che questo dolce entusiasmi te quanto ha entusiasmato me ;-)
      Fammi sapere quando lo provi, sono certa che avrai un successone ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  3. Ciao Anna Luisa anche io non conoscevo questo dolce grazie ho imparato un'altra cosa.
    Lo copia e lo preparo ....le frangole, hai ragione, piacciono proprio a tutti
    Buona giornata
    Patrizia di cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia, stavo giusto pensando di fondare il club "Amanti delle fragole", ma mi sa che si iscriverebbero tutti ;-)
      Sono felice che il dolce ti ispiri ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  4. Io adoro i dolci alla fragola.... da bambina mangiavo solo i gelati gusto fragola e limone e faccio parte in pieno della categoria di persone golose di fragola!
    Tanto che per alcuni anni ho smesso di mangiarle per "stanchezza" causa mega scorpacciate negli anni precedenti!
    Vacherin stupendo! Ce ne vorrebbe un po' ora :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tery, spero che la fase "indigestione da fragole" ti sia passata e che tu possa provare questo dolce...è una favola ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  5. Pink! Bellissimo, bellissimo, bellissimo...e non lo dico tanto per compiacervi, ma perchè è proprio bellissimo! Sul gusto non ho dubbi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Greta, diciamo che è un dolce che si presenta bene...d'altro canto anche l'occhio vuole la sua parte ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. E' bellissimo!
    Sulla fragola concordo, e mi hai fatto pure venire voglia di zigulì!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000!!! ^_^
      Le zigulì sono un'istituzione ormai ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  7. L'ho fatto qualche anno fa una vacherin, per essere buona lo era davvero, ma ovviamente non era bella come la tua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, sono letteralmente rapita dal connubio meringa/panna....con le fragole poi...;-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  8. conosco questo dolce ma io ho visto altre versioni col gelato e anche alla banana...una delle prossime volte mi cimento pure io! complimenti è bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente anche con il gelato deve venire benissimo...sicuramente da provare ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  9. Sono svenuta....ebbene si, amo le fragole e se sono accompagnate dall'abbraccio voluttuoso della panna, io ci vado a nozze, ma se alla panna tu mi ci aggiungi la meringa, allora sono tua prigioniera e farò di tutto per un cucchiaino misero di quella meraviglia. Mi ci è voluto un po per capire cosa fosse quel guscio rosa pallido che contiene il vacherin....poi ho letto con attenzione ed ho capito il miracolo. Certo è un gran lavoro (per i tempi di attesa), ma lo vale tutto.
    Bravissima come sempre!
    Foto fiabesche....
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, allora preparo i sali per rianimarti :-D
      Si, ti capisco, anche io da quando l'ho prvata me la sogno anche la notte...devo assolutamnete rifarla ed ovviamente ti chiamerò quando ciò avverrà ;-)
      Baci e grazie mille
      Anna Luisa

      Elimina
  10. dolce magnifico!! e senza glutine è ancora più magnifico ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia, grazie 1000!!! ^_^
      Ormai mi sono convinta che non c'è bisogno del glutine perché un dolce sia buono ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  11. ma è spettacolare!! ... mi auto invito per merenda, posso? :) ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Donatella, sei la bevenuta ^_^
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  12. Ciao a tutti. E' la prima volta che scrivo in un blog. Qualcuno di voi sa dirmi come si usa e in che quantità la pasta di fragole? Io ho sempre usato quella di limone nelle creme. Quella di fragole al primo tentativo non mi è piaciuta per niente. Avrò sicuramente esagerato nelle dosi. Grazie
    Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla, non uso spessissimo i concentrati perché prediligo la frutta fresca. Quando li uso però vado a tentativi aggiungendo piccole quantità alla volta e provando, anche perchè la quantità dipende anche dlla pasta che utilizzi.
      Mi dispiace di averti risposto dopo tanti giorni, ma spero di esserti stata lo stesso utile ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina