martedì 10 maggio 2011

Una frittatina...selvatica ( frittata di asparagi selvatici)




Si sa, la primavera è periodo di asparagi e di questo buonissimo ortaggio ne esistono tante varietà, dai bianchi ai selvatici, passando per i classici asparagi verdi più comunemente reperibili sul mercato. Avendo però noi un amico che ama andare per i boschi, abbiamo anche la possibilità di cucinare ed assaporare la qualità più selvatica, dotata di una nota amara che li rende particolari, ma allo stesso tempo molto gustosi. Questa volta li abbiamo provati in una ricetta che definire "classica" sarebbe limitativa: una frittatina di asparagi. Abbiamo però colto l'occasione per testare le nostre nuove padelle Bialetti Aethernum con il fondo in ceramica omaggiateci dalla Bonduelle, che oltre a essere assolutamente antiaderenti, raggiungono subito alte temperature e non trattengono gli odori. Non amo cucinare con molto olio, per cui anche la necessità di quantità limitate di grasso, rendono ancora più apprezzabili queste padelle.
Ma torniamo alla nostra ricettina, che si presta bene sia per un picnic (ormai il nostro contest mi è entrato in testa e sogno le vostre ricette anche la notte!), ma anche per un pasto light, magari tagliata a striscioline ed accompagnata da una fresca insalata, oppure anche come antipasto da servire in versione mignon su bruschette di pane, in ogni caso la vogliate provare, resta sempre un piatto buonissimo ;-)




Frittatina di asparagi selvatici
Un mazzetto di asparagi selvatici
4 uova
una grattugiata di parmigiano reggiano
sale q.b.
olio

In una ciotola sbattere le uova con il sale ed il parmigiano. Nel frattempo lavare bene gli asparagi eliminando le parte più coriacee e tagliare la parte restante a pezzetti. Riscaldare un cucchiaio di olio nella padella, fare saltare gli asparagi per 3-4 minuti, aggiungere le uova sbattute e fare cuocere prima da un lato e poi dall'altro la frittatina.



Alle volte le ricette più semplici sono anche le più gustose, soprattutto quando si hanno ingredienti genuini.

Anna Luisa

13 commenti:

  1. sono proprio d'accordo con te ! i piatti semplici risultano sempre molto buoni ! un bacione

    RispondiElimina
  2. questi sono i piatti che gradisco di più pechè di stagione e con pochi ingredienti freschi al palato si sprigiona in surplus di sapore.

    RispondiElimina
  3. niente di più vero!!! i piatti semplici sono ricchi di sapore!! complimenti per il blog!! Fausta

    RispondiElimina
  4. meravigliosa...mia mamma la fa sempre in questo periodo.. complimentiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  5. Buona con gli asparagi selvatici! Io l'ho preparata con gli agretti (la barba di frate)...magari la posto :-)
    Baci

    p.s. bisogna organizzare, quanto prima, un incontro tra foodblogger di Napoli e dintorni ;-)

    RispondiElimina
  6. ma dove li trovo gli asparagi selvatici, adesso???? urge trovare un bosco vicino a Milano!! ;-)
    grazie e bacioni

    RispondiElimina
  7. Wonderfull! I just love frittatas :D

    RispondiElimina
  8. Sono golosissima di frittate,questa mi manda in delirio;bacioni.Lisa

    RispondiElimina
  9. @Ale, sicuramente è un piatto senza grandi pretese, ma questo tipo di asparagi conferisce alla frittata un tocco in più ;-)
    @Lucy, hai ragione. Quando gli ingredienti sono pochi, si riescono a carpire meglio i sapori che compongono il piatto stesso.
    @Fausta, grazie per i complimenti e per la visita. Speriamo tu ci venga a trovare spesso ;-)
    @Raffy, stranamente a casa mia non si faceva questa frittata, ma anche i miei familiari l'hanno gradita molto ;-)
    @Rosalba, deve essere buonissima anche con gli agretti! :-P Assolutamente è da fare questo incontro. Sentiamoci in privato magari e poi facciamo il passaparola ;-)
    @Mirtilla, sono felice che ti piaccia! ^_^
    @Cristina, non mi dire che con tutte le montagne che avete "vicino" non ci sono gli asparagi selvatici...magari ti mando il mio amico così li raccoglie anche per te ;-)
    @Su, thank you very much. I am happy that we shared a passion! ^_^
    @Lisa, è una frittata un po' particolare, pur restando sempre una frittata ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  10. Certe materie prima non vanno stravolte più di tanto. Amo di più i dolci ma in casa metto 'sotto frittata' qualsiasi cosa...farlo con un prodotto di eccellenza è certamente una chicca non da poco. L'eleganza di una frittata (facendo il verso ad un noto libro) potrebbe essere il racconto che non ho mai scritto e non scherzo :P ehehehehehehe
    Complimenti sempre :)))))))

    RispondiElimina
  11. un piatto libidinoso a maggior ragione perchè è semplice

    RispondiElimina
  12. @Mario, ora che hai il titolo per il tuo libro aspettiamo il resto ;-) Le frittate sono un piatto semplice, ma che esalta il sapore degli ingredienti,per questo mi piacciono...oltre ad essere velocissime da preparare quando si ha poco tempo ;-)
    @Sulemaniche, per fortuna esistono i buoni piatti semplici, così si può mangiare bene ogni giorno ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina