martedì 8 marzo 2011

Quando la torta diventa sferica...Cake pops



Da cosa inizio? Faccio prima gli auguri a tutte le donne per la nostra festa oppure auguro un divertentissimo Carnevale a tutti?
Parlando della festa della donna, mi viene in mente di quando a scuola dovevamo quasi ricattare i "maschi" della nostra classe affinché ci portassero un rametto di mimosa o un cioccolatino a testa. Il successo dei nostri ricatti era garantito essendo cinque ragazzi contro quindici ragazze...ed ora che ci penso questa festività doveva costare loro anche un bel po' :-D
Per quanto riguarda il Carnevale invece, ricordo le bellissime feste in maschera dove andavo e grazie al fatto che stavo con mio fratello maggiore, mi era concesso anche di fare più tardi del solito.
Insomma, ho dei bei ricordi legati ad entrambe le feste, per cui dedico questi simpaticissimi dolcini americani a tutti, ma in particolare ai golosoni che li vorranno provare ;-)
Quando ho visto questi dolcini la prima volta, non ho saputo resistere ed ho deciso di documentarmi e di prepararli al più presto. Questo è il mio primo tentativo, ed anche se so che sicuramente in giro ce ne sono di più belli, non posso lamentarmi di questo inizio...



Cake pops

Ingredienti:
una torta 22x32 cm
150 g di burro
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
200 g di zucchero
900 g di cioccolato bianco
confettini o zucchero colorato per decorare

Per quanto riguarda la torta, va bene una qualunque torta asciutta, un pan di spagna, un plumcake, una torta margherita, o altro (io ho usato un pan di spagna). Dividere la torta a pezzi e sfregandoli l'uno sull'altro, sbriciolarla, oppure, più semplicemente, tritarla con un tritatutto. Mettere le briciole in una ciotola.
Nel frattempo preparare la crema al burro. Con una frusta montare il burro che avremo precedentemente portato a temperatura ambiente, ed aggiungervi l'estratto di vaniglia e lo zucchero. Continuare a montare il burro fino ad ottenere una crema. Versare la crema sulle briciole di torta e mescolare, sino ad ottenere un composto omogeneo ma sodo. Prelevare delle porzioni di composto grandi quanto noci e formare delle palline. Disporre le palline su un vassoio e metterle a riposare in frigo per almeno un paio di ore (tutta la notte è meglio).
Sciogliere il cioccolato in una ciotola ed immergervi la punta dei nostri bastoncini, farla sgocciolare ed inserire il bastoncino nella pallina. Immergere quindi la pallina nel cioccolato, fare colare tutto il cioccolato in eccesso, farvi cadere sopra i confettini o lo zucchero colorato ed inserire i nostri bastoncini in un rettangolo di polistirolo in modo che i nostri cake pops si asciughino senza perdere la forma.



Questi dolcini americani sono di una semplicità estrema, ma sono molto divertenti da preparare e buoni da mangiare. Con un po' di fantasia poi si possono realizzare tantissime forme.

Anna Luisa

P.S. buona festa della donna e buon Carnevale!

34 commenti:

  1. Ma che belli, Annalù!
    Come al solito tu cerchi e realizzi ricette molto particolari, bellissime a vedersi e squisite a gustarsi!

    RispondiElimina
  2. Guardando le foto ho pensato ad un chupa-chups...e non ci sono andato molto lontano a ben vedere non tanto per la inequiparabile bontà dei tuoi dolcetti quanto per la medesima sbavatura che faccio a vedermi con questi bastoncini...che ne sono certo, sicuro, straconvinto...uno non basta mai, ma nemmeno due, tre, ....
    Altro che carnevale sarebbe per me!! :P ahahahahahaha
    PS
    Una domanda: il cioccolato una volta sciolto lo mantieni a qualche temperatura in particolare per aver il miglio rapporto densità/lavorabilità?
    Complimenti davvero :))

    RispondiElimina
  3. tantissimi auguri anche a te...bellissime le tue creazioni baciiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  4. che idea meravigliosa... complimenti!!

    RispondiElimina
  5. Ahhhh, allora quando ho fatto le polpette dolci, non ero mica originale!!!! Ma perché sti americani ci pensano sempre prima????? Baci e buona giornata a te!!!!

    RispondiElimina
  6. un sogno questi dolcetti! per una festa di carnevale sono semplicemente perfetti! ma quant'è la dose di cioccolato bianco??
    grazie e auguri

    RispondiElimina
  7. Sono simpaticissimi questi “chupa-chups” di torta. Spopolerebbero non solo tra i piccoli ma anche tra i grandi.Complimenti, davvero una bellissima idea. Baci, buona giornata

    P.S. ne approfitto per invitarti a partecipare al mio primo contest zenzer(i)AMO? Ti aspetto, ci conto ;)

    RispondiElimina
  8. Che belliniiiiiiiiiiiii, mi piacciono tanto!^_^
    Così colorosi!

    RispondiElimina
  9. Ricambio tutti gli auguri dalla festa della donna al carnevale!
    Ma queste idee come le partorite????:)))))
    SOno meravigliosi!!!!!!!!!!!
    baci
    barbara

    RispondiElimina
  10. Deliziosi! Difficile fermarsi a un primo assaggio... queste cosette piccole e così carine mi fanno uno strano effetto-ciliegia!!

    RispondiElimina
  11. Ma che carini!
    Auguri anche a te, buona giornata

    RispondiElimina
  12. sei come sempre bravissima.... è un piacere vedere quello che riesci a combinare e con che precisione ed eleganza!
    Baci ammiratisssssimi
    DAni

    RispondiElimina
  13. troppo scenografici!! belli, bravissima!

    RispondiElimina
  14. ...ma sono troppo simpatici..e le foto come sempre bellissime...e visto che sembrano anche buonissimi questa è un'altra ricettina che proverò!!! un Bacio Nahomi.

    RispondiElimina
  15. Ma che belli! Io ho immaginato subito la faccia estasiata di un bimbo dinanzi a questa bontà...chupa chups diversi e, anche se calorici, di certo molto più genuini...una volta ogni tanto se po' fà...o no? :-)
    Brava brava!
    Baci
    p.s auguri anche a te

    RispondiElimina
  16. Bellissimi e anche buonissimi,tempo fa ho provate anche io a farli...intanto ricambio gli auguri per la festa della donna,ciao :-)

    RispondiElimina
  17. Ciao! dopotutto sone entrambe bellissime feste ed è piacevole averne dei bei ricordi anche per il passato! giocosa questa torta! e coloratissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  18. ho preso gli stecchini ma non ho ancora provato, come prima volta sono molto belli!!!

    RispondiElimina
  19. Ma che delizia! Annalù, questi te li rubo subito!! Meravigliosi!!

    RispondiElimina
  20. Questa è una vera chicca.....trasportandola con l'immaginazione su un buffet a tema(deformazione professionale)vedo una nuvola,molto scenografica,di bontà! Li consiglierò senz'altro,complimenti per la fantasia coniugata alla ricerca.
    A presto Lecoq

    RispondiElimina
  21. Straordinaria estrosita' ,non comune nella nostra cucina,ma tu come al solito stupisci sempre.
    Lisa

    RispondiElimina
  22. Anche i cake pops??? Ma siete un'associazione a "delinquere" (o meglio, a deliziare...). Complimenti ragazzi. Spettacolo!un saluto
    simona

    RispondiElimina
  23. @Mapi,mi piace troppo cambiare e sperimentare piatti nuovi...ma tu mi capisci benissimo ;-)
    @Mario, ma era uno scherzo di Carnevale...sono chupa chups! :-DDD Scherzo ovviamente ;-)
    Hai ragione, uno non basta e ti posso dire di essermi fermata a stento al quarto...:-(((
    Il cioccolato non necessita di essere temperato (che comodità!) e si mantiene liquido senza neanche il bagnomaria per il tempo occorrente a rivestire i dolcetti ;-)
    @Terry, grazie sia per gli auguri che per i complimenti ^_^
    @Raffy, grazie 1000! ^_^
    @Stefania, gli americani sono veramente anni luce avanti a noi come originalità dei dolci...ma gli mancano le cassate e le sfogliatelle ;-)
    @Cristina, avevo dimenticato di scrivere "grammi" nella ricetta...troppo presa da tante feste ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  24. @Federica, hai ragione...per me sono stati amore a prima vista ;-)
    Parteciperò moooolto volentieri al tuo contest, grazie per l'invito ;-)
    @Cranberry, pensa che questo è solo il primo esperimento...;-)
    @Barbara, dopo nove mesi di gestazione abbiamo ottenuto questo risultato...:-D
    @Parentesiculinaria, non potevi trovare un termine di paragone più calzante...sono veramente come ciliegie...ahimè...:-(((
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  25. @Letizia, sono contenta che siano piaciuti anche a te ^_^
    @Dani, mi sento lusingata dei tuoi complimenti
    @_@
    @Passiflora, si fa un figurone...e senza neanche tanta fatica ;-) Grazie per i complimenti ^_^
    @Nahomi, sono veramente buonissimi...poi mi farai saper ;-) Ps Fabio ringrazia per i complimenti per le foto ;-)
    Rosalba, infatti anche io mentre li preparavo ho immaginato le facce delle mie nipotine...e non mi hanno delusa per niente ;-) L'unico problema è che a forza di dire "per una volta..." qui rischio di diventare una botte! O_o
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  26. @Maria, temo solo che siano un tipo di dolci che creano dipendenza, me lo confermi? ;-)
    @Manuela e Silvia, grazie per i complimenti! Avete ragione, i ricordi sono tra le cose più belle della vita ^_^
    @Acquolina, prova, ti divertirai sicuramente a preparali...ed anche a mangiarli ^_^
    @Patrizia, ruba, ruba ;-) Grazie per i complimenti ^_^
    @Erica, grazie, sei troppo gentile ^_^
    @Lecoq, la tua è un'idea meravigliosa...verranno sicuramente benissimo ;-)
    @Lisa, mi piace cambiare spesso e...stupirvi ;-)
    @Simona, l'associazione a deliziare ci mancava...grazie per il bellissimo soprannome ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  27. PROPRIO ORIGINALI!!!!VIVACI,COLORATI,E IMMAGINO TANTO BUONI!!!!
    BUONA CUCINA!!

    RispondiElimina
  28. que ricos dulces especial para los niñis,con coloridos alegres a,brazos.

    RispondiElimina
  29. Rosita, como niños, pero los adultos los han devorado ^ _ ^
    Besos
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  30. Sono simpaticissimi e una splendida alternativa ad una torta ... e poi sicuramente uno tira l'altro

    RispondiElimina
  31. Alex, ci si può sbizzarrire a prepararli...l'unico difetto che hanno è proprio che uno tira l'altro...:-( ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  32. ciaooo sono appena tornata da London e....indovina un po' cosa ho cucinato a casa degli amici in questa settimana? tra le (poche) altre cose, proprio queste pallozze con gli avanzi di due torte che avevamo preparato precedentmente! i miei amici londinesi dicono che sono una cosa che a Londra si trova spesso, ma io non li ho visti molto...però li abbiamo fatti e non erano nieeeente male, se non che sono la fiera del colesterolo :D vabbè tra non molto li vedrete quindi anche sui miei schermi (il tempo di scaricare tutte le 1000 e passa foto che ho fatto a Londra!) ciao!

    RispondiElimina
  33. Polly, non vedo l'ora di vedere i tuoi cake pops...ma anche le foto di Londra...O_o In fondo cosa vuoi che siano solo un migliaio di foto...dai che sono impaziente! ^_^
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina