in

Indian Style Burger per il Club del 27

- - 9 commenti



L'hamburger è per me e Fabio uno di quei piatti a cui non si può resistere.
In molti casi non è proprio il miglior cibo che ci sia, ma quando lo si prepara in casa utilizzando ingredienti di qualità e possibilmente di stagione, la musica cambia.
Già avevamo provato a preparane uno ai tempi della sfida n°49 dell'MTChallenge ed ora, per il Club del 27 ci si è ripresentata l'occasione.



https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fwww.mtchallenge.it%2F2018%2F07%2F27%2Fhamburger-mania-club-del-27%2F&h=AT3wTC8kzUwHKCqZ6uLGlroqVHLkXFWORwDKJ2yHT3I2k77INEKTEw8Tx7kuEeXJv7GN9ZkjG6-zOznhsLaBxsiSTz_ekIlQ-PB5JlmOmZAiMvGjY3Vr_yWWKpKSU-tH


Abbiamo potuto scegliere proprio tra quelli preparati dai partecipanti alla sfida. e nella lista ci ha colpiti particolarmente quello di Paola, non solo perché già a vederlo mette allegria, ma perché nel prepararlo erano stati utilizzati prodotti di stagione come il mango nel chutney ed erano state abbinate sapientemente molte spezie.
Insomma, non potevamo proprio resistere e così abbiamo preparato il nostro bun, sfidando anche il caldo degli ultimi giorni



Mescolando Indian Style Burger
(Buns alla curcuma, burger di maiale e coriandolo e chutney al mango con patate speziate) 

Ingredienti:
Per 5 buns alla curcuma da 80/90 g (ricetta leggermente modificata di Arianna)
125 g farina di frumento 00
125 g farina manitoba
130 ml latte intero
20 g burro
5 g strutto
2 cucchiaini di curcuma in polvere
10 g zucchero
5 g sale
4 g lievito di birra
1 cucchiaino di miele
1 uovo
1 goccio di latte
semi di nigella

Nella ciotola della planetaria, sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido con il miele. Unire le farine setacciate con la curcuma e impastare fino a che si legherà intorno al gancio. Unire il burro e lo strutto in due volte, facendo assorbire il precedente prima di aggiungere la quantità successiva. Quando sarà tutto assorbito, unire lo zucchero e il sale e impastare ancora, fino ad arrivare a incordare. Togliere dalla ciotola, versare su una spianatoia leggermente infarinata e dare la forma di una palla. Far raddoppiare per circa 1-2 ore.
Passato questo tempo, riportare sulla spianatoia, stendere in un rettangolo e fare un primo giro di pieghe a libro. Ruotare di 90° e far un altro giro di pieghe a libro e mettere di nuovo a lievitare per 30 minuti.
Formare i buns, dividendo l’impasto in palline di circa 80-90 g. Far lievitare su una teglia ricoperta di carta da forno per circa 30 minuti. Riscaldare il forno a 180° C. Spennellare i buns con l’uovo mescolato al latte e spolverato di semi di nigella. Cuocere per circa 20 minuti o finché non saranno diventati dorati.

Per i burger di maiale e coriandolo:
500 g carne di maiale macinata a coltello
1 mazzetto di coriandolo
scorza di 1 lime
sale
pepe di Sezchuan

In una ciotola, mescolare la carne con il coriandolo spezzettato, la scorza di lime e il sale. Formare delle polpette di circa 70 g e pressarle (io mi sono aiutata con un coppapasta e un bicchiere). Riscaldare una piastra di ghisa fino a farla diventare molto calda. Cuocere i burger secondo la vostra preferenza (ricordate però che la carne di maiale va cotta bene).


Per il chutney al mango:
250 g mango già sbucciato
100 g zucchero semolato
50 ml aceto di mele
1 bastoncino di cannella
10 chiodi di garofano
3 stelle di anice stellato
1 cucchiaino di semi di coriandolo
0,5 cm curcuma fresca
1 cm zenzero fresco
1 punta di peperoncino di Cayenna
2 cucchiai di uvetta

Tagliate a cubetti la polpa del mango, raccoglierla in una ciotola e lasciarla macerare con tutto lo zucchero per circa 30 minuti. Versare il mango e lo zucchero col succo che ne è risultato in una pentola, unire l’aceto, le spezie, la curcuma e lo zenzero grattugiato, l’uvetta e il peperoncino e lasciare cuocere per 40-50 minuti, finché lo sciroppo non si sarà addensato. Travasare in vasetti sterilizzati.


Per le patate speziate:
2 patate grandi
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino di garam masala
1 cucchiaino di pepe di Sezchuan tritato
olio extravergine di oliva
sale

Sbucciare le patate e tagliarle a bastoncini. Mescolarle con le spezie e mettere in una teglia. Condire con olio e sale e cuocere a 200 ° per circa 40 minuti o finché saranno dorate.

Per comporre il panino:
pomodoro
songino
burro

Tagliare a metà i buns. In un padellino, sciogliere il burro e cuocere le due metà di buns. Sulla base del bun, adagiare un po’ di songino, mettere su il burger di maiale e coriandolo, una fetta di pomodoro, il chutney al mango e chiudere con il cappello del bun. Servire accompagnato dalle patatine speziate.



Con un hamburger così ed una bella birra, mancano solo gli amici e la festa è assicurata.

Anna Luisa

Se ti è piaciuto questo post e non vuoi perderti i prossimi, seguici sulla nostra pagina Facebook.

9 commenti

  1. Sempre belli i vostri piatti! Invitanti e immagino strabuoni!

    RispondiElimina
  2. Fantastico il tuo burger era uno tra quelli che avrei voluto fare anch'io, bellissime e super appetitose foto, un bacio :)

    RispondiElimina
  3. Dici bene cara Annalù, con questi hamburger mancano giusto le bibite e gli amici ed è subito estate, subito festa! Questo hamburger poi è coloratissimo e buonissimo. Buone vacanze!

    RispondiElimina
  4. Fantastico!
    Ci ritroviamo a settembre :)

    RispondiElimina
  5. I enjoyed over read your blog post.
    Your blog have nice information, I got good idea from this amazing blog.
    I am always searching like this type blog post. I hope I will see again…
    ดูหนัง

    RispondiElimina
  6. Non preparo di solito molti hamburger ma d'ora in poi qualcuno in più conoscerà la mia cucina. Questo sicuramente. Ottima scelta e presentazione!

    RispondiElimina
  7. davvero colorati questi buns alla curcuma, e buonissimo il chutney, ottima scelta! bravissimi!

    RispondiElimina
  8. Che foto bellissime! Complimenti per le preparazioni!

    RispondiElimina