giovedì 10 dicembre 2015

Thailandia, settimo ed ottavo giorno: Koh Samui


Dopo aver fato colazione nel nostro hotel a Chiang Mai, più semplice di quella di un grande hotel, ma egualmente buona e con la possibilità di farsi preparare le uova al momento, visto che manca ancora un po' di tempo prima di andare in aeroporto, faccio un giro lungo le mura e poi in un vicino parco cittadino. Rientrato in hotel, finiamo di sistemare i bagagli e raggiungiamo l'aeroporto che dista solo una decina di minuti, dopo che la receptionist ha trattato per noi il prezzo col taxi rosso.








Su Koh Samui c'è praticamente il monopolio della Bagngkok airways. Abbiamo deciso di partire da Chiang Mai incece che da Chiang Rai perché leggermente più economico. La Bangkok Airways offre un servizio nella sua lounge a tutti i clienti, con colazione e wifi gratis. E con un giro nel piccolo aeroporto, il tempo passa e siamo all'imbarco.
In circa un'ora e mezza di volo raggiungiamo Koh Samui, l'isola di Samui, in quanto Koh in thailandese significa isola. L'aeroporto è delizioso, uno di quei tipici piccoli aeroporti dei posti tropicali da vacanza. Qui dovremmo trovare una navetta per andare in hotel. Quest'ultimo infatti ci ha proposto questa possibilità dopo la nostra prenotazione ed abbiamo accettato. Purtroppo però pian piano vanno via tutti i passeggeri del volo e restiamo solo noi in aeroporto. Facciamo telefonare all'hotel e capiamo che c'è stato un equivoco. L'autista c'era, ma un'altra coppia, ospite dello stesso hotel, vedendo il cartello del nostro hotel, è stata accompagnata al posto nostro. L'hotel però in un quarto d'ora circa ci ha fatto arrivare un altro autista. Non nascondiamo che siamo un po' arrabbiati. Già dovevamo stare in hotel da una mezz'ora abbondante. Tra l'altro questa è stata praticamente l'unica giornata di bel tempo considerando che nei prossimi giorni non sarà il massimo ed essendo arrivati nel primo pomeriggio, un po' l'abbiamo persa.



 L'hotel che abbiamo scelto per soggiornare a Koh Samui è il Beluga boutique hotel. La nostra amica Giusy ha scelto la zona di Lamai beach per il nostro soggiorno assieme su quest'isola. Loro già sono qui da un paio di giorni.  L'hotel effettivamente è delizioso, con tutte le camere vista mare e piscina. Però ovviamente facciamo notare il nostro disappunto alla receptionist. Dobbiamo dire che qui si vede quando si sa rimediare ad un inconveniente. Per scusarsi, ci hanno offerto una cena per le sere seguenti presso il ristorante dell'hotel. Un gesto molto carino che abbiamo apprezzato davvero tanto. E ci è dispiaciuto che sia successa questa cosa, perché l'hotel è stata la nostra base per i giorni seguenti e tutto il personale, che abbiamo avuto modo di conoscere, è sempre stato gentilissimo e sempre disponibile e pronto a soddisfare ogni nostra esigenza. La colazione è superba, una delle migliori mai mangiate. E' preparata al momento e non è a buffet, si possono scegliere le uova come si preferiscono. C'è tanta frutta fresca ed ottima pasticceria francese. Il proprietario infatti è di origini francesi e si vede che ci tiene particolarmente. Avremo anche modo di provare diverse volte il ristorante con la cena offerta e a pranzo, per uno spuntino veloce o per il miglior Thai phad mangiato in questa nostra vacanza inThailandia.














Una vosta sistematici in camera, subito raggiungiamo i nostri amici sulla spiaggia per un primo assaggio del mare. Purtroppo ad Agosto qui il sole tramonta piuttosto presto (verso le 18:30). La piccola spiaggia privata (accessibile anche però ai passanti) con i suoi grossi massi, ricorda un po' le Seychelles, è davvero un angolo molto suggestivo.
Per la sera raggiungiamo col taxi Chaweng beach, una zona molto animata con tanti negozi, centro commerciale e tanti locali, per bere o per mangiare qualcosa. Qui prenotiamo anche l'escursione per Angthong national park per i giorni seguenti. Vorremmo prenotare anche quella per Koh Tao, ma l'itinerario propostoci non ci convince. La prenoteremo il giorno seguente in hotel dove un tour operator parlante italiano ci illustrerà i tour proposti da loro.










Il giorno seguente, essendo previsto tempo incerto (alla fine la giornata sarà discreta) ci concederemo un giorno di relax in hotel, tra passeggiata sulla spiaggia, sole, mare.
Complice anche il fuso orario, svegliandomi presto, cerco di fotografare l'alba e farò la mia prima prova di time lapse. Ci proverò per tutti i giorni che siamo stati qui, ma a causa del cielo coperto, non ci sono mai riuscito. L'alba sarebbe stata sul mare, mentre il tramonto era alle spalle.




























La sera, i nostri amici Giusy e Flavio, essendo il loro anniversario (oltre che il compleanno di Flavio a breve) si concedono una bellissima cena romantica sulla roccia dinanzi all'hotel, mentre noi gli facciamo compagnia da lontano, gustandoci la nostra deliziosa cenetta thailandese offertaci dall'hotel.











Dopo qualche partita al biliardo dell'hotel, andiamo a riposare. Domani infatti ci attende la prima escursione ad Angthong national park.

Fabio

12 commenti:

  1. Che belle foto...e che bei ricordi la Thailandia!
    Ci sono stata durante la gravidanza e non vedo l'ora di tornarci con mia figlia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra continente e mare c'è l'imbarazzo della scelta di posti belli.

      Fabio

      Elimina
  2. Beh, non sarai riuscito a fotografare l alba proprio come volevi tu, però queste foto sono davvero bellissime. Che posto meraviglioso, sembra quasi fuori dal tempo. Continuo ad apprezzare moltissimo quei mercati e i rivenditori di squisitezza locali, ma certo che anche quel tavolo per due sulla roccia...che romanticismo!! Spettacolare.
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I mercati son sempre tra le cose più belle da vedere, c'è la quotidinaità, ci sono le abitudini, il contatto con la gente del posto, sempre molto frequentati, vivaci e colorati.
      Quella cena davvero è stata super romantica! :-)

      Fabio

      Elimina
  3. Che isoletta deliziosa! Non sono mai stata alle Seychelles ma si vede che è un paradiso :) bravi i ragazzi dell'hotel a farsi perdonare con le cene, sto cercando di capire come è fatto il bagno della foto ma non ci sono ancora riuscita :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono le Seychelles, anche se forse il posto un po' le ricorda per le formazioni rocciose :-D E' sempre Thailandia :-)
      Praticamente avevamo le rocce anche in camera e lì è stata messa la doccia.

      Fabio

      Elimina
  4. Mammamiaaaaaa *_* Voglio partire subito subitissimooooooo :D Stupendo questo post, foto e post! Complimenti e un abbraccio! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino! Va be', sono posti troppo belli che fanno venire voglia di ripartire subito :-)

      Fabio

      Elimina
  5. Che meraviglia, anche il mare è davvero splendido!! La mia passione però restano i mercati, troppo belli!!
    Buon we!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mare molto bello, ma forse hai ragione, i mercati sono super!

      Fabio

      Elimina
  6. Assolutamente un sogno... queste spiagge, queste atmosfere, gli sguardi che avete incontrato. Sono ricordi che ci si porta dietro per sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero! Uno di quei posti che ti entra dentro al 100% e ti fa venire voglia di tornarci appena possibile.

      Fabio

      Elimina