martedì 7 aprile 2015

Berlino: primo e secondo giorno (seconda parte)



Dopo una interessante prima parte di giornata, siamo in anticipo su un'ipotetica tabella di marcia e allora decidiamo, anche perché da qui è più facile arrivarci, di andare a vedere lo Charlottenbourg schloss, il castello che avevamo deciso di visitare solo se fosse stato possibile. Scendiamo alla fermata Richard Wagner Platz (linee S5, S7, S75), la più vicina, a circa 800 m a piedi. Il castello da fuori è molto bello, facciamo i biglietti per visitarlo (12€). Devo dire che merita davvero! Il gabinetto delle porcellane cinesi vale da solo il prezzo del biglietto.
Poi ci rechiamo sul retro a visitare i giardini (che sono liberi) fino al laghetto.












Da qui raggiungiamo il parco cittadino più grande, il Tiergarten. Passiamo per lo Schloss Bellevue, dalle pareti bianche, che ammiriamo solo dall'esterno, fino all'obelisco del Siegessaule. Quindi passeggiamo un po' per il parco fino ad arrivare alla fermata Tiergarten.


















 Scendiamo alla fermata del giardino zoologico, qui merita una visita la suggestiva chiesa (Gedächtniskirchedal) dal campanile mezzo crollato e dal soffitto decorato meravigliosamente e pure la vicina struttura più moderna vale una visita.











Da qui raggiungiamo il centro commerciale KaDeWe (su Tauentzienstrasse). Devo dire che il piano dedicato al cibo è imperdibile, ci sono delle cose incredibili. Decidiamo di fare qui una sosta per il pranzo e ci fermiamo da Paul Bocuse. Prendiamo una tartare di agnello ed un filetto di "skrei" delle Lofoten che sono favolosi! Sempre all'interno del centro commerciale prendiamo dei dolcini da Lenotre Paris e li porteremo in hotel. Andiamo a recuperare il mio cavalletto per la sera e ci mangiamo questi dolcini favolosi!





Riprendiamo la metro per il monumento alle vittime dell'Olocausto, l'Holocaust Mahnmal, dove giriamo un po' tra i blocchi di cemento scattando delle foto in attesa del tramonto. E' strano pensare come un monumento che ricorda una delle cose più tristi della storia dell'umanità venga vissuto in questo modo. Ma tant'è ed anche noi ci scattiamo qualche foto ricordo.




























In questi giorni è anche in corso la Berlinale, il festival del cinema di Berlino, così torniamo a Potsdamer platz, andiamo all'ingresso del teatro, c'è tanta gente fuori in attesa ed altri che entrano a vedere gli spettacoli e tanti fotografi e tv e l'immancabile red carpet. Da qui raggiungiamo il Sony Center, molto bella la struttura con la cupola che di sera cambia colore. Raggiungiamo a piedi la Neue Nationalgallery di cui ammiriamo il palazzo dall'esterno prima di ritornare verso la piazza e concederci una sosta ristoratrice da Starbucks.































Avendo completato il programma previsto per la giornata, voglio ritornare nella zona di stamattina per qualche scatto in notturna, quindi passiamo prima per la porta di Brandeburgo, bellissima illuminata, il Bundestag e la zona retrostante, un po' isolata di sera, ma molto bella.

















Di solito ceniamo (invece ci pranzare) in viaggio, ma essendoci concessi una bella pausa pranzo, decidiamo di saltare la cena, anche perché questa sera ce l'eravamo tenuta libera e tornando ad Alexander platz a piedi, percorrendo la Unter den Linden, passando per la Cattedrale, il Dom, ci fermiamo in un chioschetto a mangiare il piatto tipico di Berlino, ovvero il currywurst, un wurstel fatto a pezzetti, ricoperto da tanto ketchup ed una spruzzata di curry. Devo dire che c'è di molto meglio in giro nel mondo come piatti tipici, ma ci accontentiamo. E' stata una giornata intensissima, abbiamo camminato davvero tanto nonostante i tanti mezzi pubblici presi e torniamo in hotel.

Fabio

16 commenti:

  1. che belle foto! io non sono mai andata a Berlino.. mi piacerebbe tanto visitarla! magari facendo qualche giorno a Berlino e qualche giorno a Monaco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un po' distanti, per cui forse la cosa migliore è visitarle in due momenti diversi.
      Fabio

      Elimina
  2. Aspettavamo il vostro resoconto su Berlino...figo come sempre!
    ;-)
    mille baci
    simo

    RispondiElimina
  3. Che foto fantastiche! Quelle dei pennuti sono le mie preferite in assoluto, li amo troppo e ti sono venuti con dei colori assurdi! Comunque mi sa che sottovaluto Berlino, sembra davvero stupenda :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stato fortunato con la luce :-)
      Ti dico che nemmeno io prima l'avevo presa tanto in considerazione. E' una città che si scopre poco alla volta e pian piano svela la sua anima nascosta e complessa.

      Fabio

      Elimina
  4. MA quanti bei giri che fate. Bellissime le foto. Non sono mai stata a Berlino ma fate venire voglia di arrivarci un attimo!
    Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando possiamo, ci piace gironzolare un po' :-)
      Questo poi era un regalo :-)

      Fabio

      Elimina
  5. Belle immagini grazie. Il germano reale mi fa compagnia ogni giorno in campeggio sul lago Woether in Carinzia, ad ore fisse viene reclamare il pane :))
    La porta di Brandeburg mestosa.
    Ti vedo perplessa davanti a quel piatto....
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  6. Ti assicuro che i piatti li abbiamo graditi davvero moltissimo! Una cucina eccellente :-) Era più che altro l'attesa di mangiarlo in attesa della foto :-D
    Sì, bellissimo il germano reale :-)
    Grazie e buon pomeriggio a te :-)

    Fabio

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. E' una bella città! Merita una visita! Semmai quando hanno finito la linea nuova della metropolitana, sia per avere meno disagi dai lavori, che per spostarsi comodamente tra i vari punti turistici che collegherà.

      Fabio

      Elimina
  8. come sempre foto bellissime !Buona settimana, a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :-)
      buona settimana anche a te :-)

      Elimina
  9. Bellissima Berlino... ci sono stata molti anni fa non riuscendo nemmeno a vedere tutto quanto mi interessava nonostante avessimo corso come dei matti sette giorni su sette, ci voglio ritornare quanto prima....
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  10. Vero! Una città molto grande che richiede molto tempo per essere visitata bene.

    Fabio

    RispondiElimina