giovedì 5 febbraio 2015

Blogtour Sardegna 2014: terzo giorno

Dopo la prima e seconda giornata alla scoperta di prodotti e produttori della provincia di Sassari, cambiamo zona.
Stamattina infatti ci dirigiamo verso Cabras, zona d'eccellenza per la produzione della bottarga di muggine (cefalo). Partiamo dall'hotel a Sassari di buon'ora, ci attende una bella passeggiata attraverso splendidi paesaggi prima di giungere presso la Peschiera Sa Mardini, allo stagno di Mistras, facente parte della cooperativa Consorzio Pontis formata da 11 aziende, attiva anche nel mondo dell'ittiturismo.





























Qui ci viene spiegato come funziona la pesca dei muggini ed un po' tutto l'ecosistema locale.
Quindi ci viene fatta proprio una dimostrazione pratica di pesca. Il momento clou è quando la rete inizia a chiudersi ed i pesci cominciano ad affiorare in superficie. Ma per noi è solo una dimostrazione e giustamente vengono rilasciati nella vasca.
L'imbarcazione tipica degli stagni è chiamata Is fassonis.
Da qui ci trasferiamo in una peschiera vicina, quella di Sa pischera e mare Pontis.
Anche qui ci vengono date una serie di informazioni riguardanti questa tipologia di pesca, del mercato e di tutto ciò che gira intorno a questa antica tradizione della bottarga, compreso il metodo di lavorazione della stessa.






















Prima di proseguire il nostro giro, veniamo portati nel ristorante della peschiera. Qui lo chef ci mostra come preparare un'ottima pasta con la bottarga e come cuocere il muggine in padella. Ci concediamo anche un assaggio. Sapori eccezionali.
















Dopo questo assaggio ci spostiamo presso un'altra azienda locale, l'azienda vinicola Attilio Contini. Qui ci vengono illustrati i vari vini che produce l'azienda, la produzione è piuttosto diversificata e non manca la Vernaccia.














Torniamo quindi al ristorante per il pranzo. Qui abbiamo modo di provare tantissime specialità locali a base di bottarga, il muggine impanato e cotto sulla brace, la fregola, delle ottime polpette di tonno e dello squisito pesce alla brace.







L'esplorazione della zona ci porta anche a scoprire le bellezze natura. La nostra accompagnatrice di oggi, Claudia, ci porta a Capo San Marco da cui si gode di un panorama mozzafiato. Tra l'altro è quasi il tramonto e tutto diventa ancora più bello. Da quassù è anche possibile vedere le rovine di Tharros.

















La nostra giornata non è ancora conclusa, ci aspetta la visita del museo civico di Cabras dove sono custoditi alcuni dei giganti di Mont'e prama (della palma nana). Gli scavi sono partiti nel 1975 e hanno riportato alla luce queste splendide statute della necropoli ed alcuni modelli di nuraghe dell'8°-9° sec a.C.





Terminata questa intensa giornata, raggiungiamo l'agriturismo "Il giglio" di Massama della famiglia Orrù che ci ospiterà per la cena e per la notte.
Inutile dire che anche stasera avremo modo di assaporare diverse specialità sarde!










Fabio

6 commenti:

  1. Mentre leggo il vostro post,piove a dirotto;le prime immagini mi hanno un po' consolata da questo grigiore che sta facendo parte del nostro tempo nelle ultime settimane.Voglio farvi sinceramente i complimenti per tutto,bello ricordarsi di questa meravigliosa parentesi che avete vissuto.A presto,Luisa.

    RispondiElimina
  2. splendido reportage ! Tutto profuma di Sardegna, quanta passione dietro all'allevamento dei muggini, solo così i prodotti possono avere quell'eccellenza che il mondo ci invidia, bravissimi !

    RispondiElimina
  3. Io in Sardegna non sono mai andata e volevo tanto recuperare questa mancanza....ora, dopo in vostro resoconto e le vostre foto fantastiche voglio andarci ancora di più! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. La Sardegna è una terra bellissima che va oltre le località turistiche più conosciute. Ha tanti bellissimi posti da scoprire, non solo d'estate ed una profonda tradizione culinaria.

    Fabio

    RispondiElimina
  5. E' stato un tour bellissimo e insolito: foto super caro Fabio, come sempre! (e ne abbiamo una quasi uguale... :D)

    RispondiElimina
  6. L'avevo già vista! Subito ho capito quale fosse! :-)
    Fabio

    RispondiElimina