martedì 25 marzo 2014

Una puntatina in Oriente: noodles ai gamberi e latte di cocco


Si sa, sono affezionatissima alle ricette di cucina italiane ed ancora di più a quelle napoletane e bolognesi a casua delle mie origini, ma, come ho dimostrato spesso, ogni tanto mi piace fare una puntatina all'estero, in particolare nei Paesi anglosassoni, ma a volte, il cuore mi porta ad est e così, come ci piace preparare il sushi, qualche volta cerco qualche ricetta diversa, ma pur sempre orientale.
La nostra passione per la cucina orientale è nata non in uno dei ristoranti che purtroppo troppo spesso servono una cucina psedo-orientale, ma bensì a casa di un'amica di Taiwan, ora trasferitasi in Italia.
La prima volta che ci invitò a casa sua, non ricordo bene per quanto tempo ci disse di aver cucinato, ma sicuramente per preparare tutte le portate aveva impiegato più di una giornata intera. Preparò tanti, tantissmi piatti, piccole porzioni, ma riuscì durante la cena a farci fare un giro gastronomico del suo Paese.


La parte bella venne quando, terminata la cena, ci propose di visitare Taiwan con lei. Va senza dire che accettammo senza alcuna riserva e l'estate dopo avemmo l'occasione di vistare con lei un Paese meraviglioso ed a volte un po' sottovalutato.
Tornando alla cucina, durante quel viaggio provammo tanti, tantissimi piatti e, nonostante il caldo, anche tante zuppe, ma quelli che ci fecero innamorare furono i noodles che ogni tanto (sempre troppo raramente a sentire Fabio), preparo in vari modi.
Oggi ad esempio li ho preparati con una ricetta che forse ricorda più la cucina thailandese, per la quale io in particolare ho un debole, unendo così le richieste sia mie che di Fabio. Il risultato? Lascio a voi la valutazione.


Zuppa di noodles con gamberi e cocco

Ingredienti:
600 g di gamberi sgusciati 
200 g di noodles
125 ml di latte di cocco
20 g di amido di mais
4 carote medie
1/2 peperoncino tritato o una punta di cucchiaino di peperoncino in polvere
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva      
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
1 spicchio d'aglio tritato             
1 cucchiaio di succo di limone
1 ciuffo di prezzemolo
Sale e pepe

     
 Scaldate l'olio a fuoco basso in una casseruola grande, aggiungere lo zenzero, l'aglio e il peperoncino, cuocere, mescolando per circa 1 minuto. Tagliare le carote a  julienne ed aggiungerle nella casserola insieme al latte di cocco e 3 tazze d'acqua. In una piccola ciotola, mescolare l'amido di mais e 2 cucchiai di acqua fino ad ottenere una pastella liscia e aggiungere anch'essa nella casseruola. Portate ad ebollizione.
Aggiungere la pasta e portare nuovamente ad ebollizione alzando il fuoco. Ridurre il calore e lasciate cuocere finché la pasta sarà cotta al dente (occorreranno 3-4 minuti).
Aggiungere i gamberi e mescolare per circa 1 minuto. Togliere pentola dal fuoco e mantecare con il succo di limone. Salare, pepare e guarnire con il prezzemolo tritato.
Servire caldo.


Sono riuscita a portarvi in un viaggio virtuale in Oriente con questo piatto? Spero proprio di si.

Anna Luisa

30 commenti:

  1. Ciao Anna Luisa!!!
    Ma lo sai che sperimento sempre piatti orientali??
    Nella mia dispensa ci sono più ramen, noodles e soba che spaghetti :D
    Mi piace moltissimo la tua ricetta e te lo dico col cuore: zenzero, aglio, peperoncino e latte di cocco mi fanno subito volare in viaggio con te!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede, sono felice che ti sia piaciuta ^-^
      Anche noi amiamo il cibo orientale e questa ricetta ci è piaciuta tanto che Fabio mi ha chiesto di preparargliela anche per il suo compleanno ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Come mi piace l'Oriente e questo piatto è squisito... peccato che qui da me il latte di cocco è introvabile!
    A presto, Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela, ormai anche i supermercati hanno il latte di cocco, altrimenti puoi provare nei negozi bio ;-)
      Dai non ti arrendere, ne vale la pena per provare questo piatto ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. Adoro, letteralmente, post e ricette di questo tipo (e voi lo sapete bene...). Magnifico!
    Il latte di cocco io lo trovo all'esselunga (anche se, ammetto, quando vado in Francia ne faccio incetta poiché costa molto meno...)
    un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona...e noi adoriamo te <3
      Si, ormai non è più introvabile...per fortuna ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  4. Oddio che voglia che i fannooooo!!! Del resto è quasi ora di pranzo..
    Adoro le ricette orientaleggianti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina, anche noi amiamo la cucina orientale...e mi sa che si vede :-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  5. Bellissima ricetta!! Avete fatto bene ad accettare l'invito della vostra amica. Visitare un luogo con una persona del posto è davvero impagabile. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ros Mj, non so se ci saremmo mai andati senza di lei, ma hai ragione, visitare un posto guardandolo attraverso gli occhi di un suo abitante ti porta ad innamorartene :-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. Buonissima ricetta!! Anche io ho un debole per i piatti dai sapori orientali!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, anche noi e cediamo spesso ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  7. Si, ci sei riuscita!! Che bel piatto... Da provare! A casa ho tutto, mi mancano i noodles. Che marca/tipologia consigliate? Grazie un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, non utilizzo una marca specifica. Li puoi trovare al supermercato oppure dal tuo negozio di fiducia di prodotti orientali ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  8. Eh, l'Oriente affascina, poco da fare, in cucina e non.
    Anche se devo dire che a me invece affascina più l'Africa, degli altri Continenti.
    Questi tuoi noodles sono eccezionali, e l'abbinamento fra latte di cocco e gamberi non mi lascia per nulla indifferente! Io però non li preparo mai.. dovrò rimediare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulietta, anche l'frica ha il suo fascino, forse dipende dal fatto che sono popoli con culture tanto diverse dalle nostre ;-)
      Devi rimediare assolutamente e provare questi noodles ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  9. Questa la devo provare e la proveró sicuramente! In genere le ricette orientali presentano tanti ingredienti difficilmente reperibili, ma questi sono reperibilisssssimi evviva! Grandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgia, si, è una ricetta facile e soprattutto...fattibile ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  10. Ecco io sulla cucina orientale sono davvero poco ferrata... conosco poco profumi e sapori e quindi mi risulta difficile riprodurre un piatto.. ma nei ristoranti tipici apprezzo sempre un buon piatto di noodles, proprio come quello che vedo... invitanti, cremosi e con i miei amati gamberi:)
    un abbraccio ragazzi:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, la cucina orientale è ottima e presenta dei sapori e degl accostamenti totalmente divrsi dai nostri...va provata ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  11. Io con te verrei dovunque… soprattutto a casa tua a mangiare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, quando vuoi, lo sai che la porta di casa mia è sempre aperta per te ^_^
      Baci

      Elimina
  12. Con me ci sei riuscita alla grande, pur non essendo mai stata in Oriente adoro la cucina che ne è influenzata e da qualche settimana sto sperimentando spezie, salse, pasta e riso diversi da quelli che utilizzo di solito, è davvero sorprendente vedere la moltitudine di prodotti che compone la cucina etnica!Mi piace molto il latte di cocco, anche nelle verdure, e questi noodles con gamberi sono super stuzzicanti,yummy!Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meggy, anche io mi diverto tantissimo a sperimentare e questo piatto è uno dei meglio riusciti ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  13. Mi ha sempre affascinato la cucina orientale, il loro modo "rito" di preparare i piatti, le loro coloratissime composizioni, anche se non cucino spesso questo tipo di cucina.. potrei cominciare con la vostra ricetta veramente invitante!! Grazie mille a presto!! Dani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela, hai detto bene, per loro è veramente un rito e ne vengono fuori dei piatti buonissimi :-P
      Sono onorata che tu voglia iniziare a sperimentere proprio dalla mia ricetta ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  14. Anche a me, nonostante ami molto la cucina del mio paese, piace molto la cucina orientale, quindi non posso che rimanere ammirata davanti ai tuoi noodles e con la voglia di provare a replicarli. Che fortuna avere avuto l'occasione di visitare Taiwan...ma avete fatto il giro del mondo voi? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari, ti ringrazio per i complimenti ai mieie noodles ^_^
      Hai ragione, siamo stati veramente fortunati ad essere accompagnati in quel viaggio dalla nostra amica ^_^
      Diciamo che non abbiamo girato tutto il mondo, ma ne abbiamo visitato un bel pezzettino ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina