giovedì 19 dicembre 2013

Un regalo di Natale: Pain d'épices all'arancia di Felder


Ormai siamo tutti entrati nel clima natalizio o per meglio dire abbiamo preso il ritmo frenetico delle feste: prepara l'albero, addobba la casa, compra i regali, ma soprattutto pensa a cosa regalare.
Anni fa lessi un articolo su un giornale, che ho sempre rammentato quando compro un regalo. Solitamente, sosteneva l'articolo, non si pensa tanto a cosa desideri la persona che deve ricevere il regalo,  quanto piuttosto si sceglie un dono secondo i propri gusti.
Non mi rispecchiavo all'epoca in questo articolo ed ora meno che mai. Non mi verrebbe in mente di regalare un libro di cucina a chi non ama cucinare, nè una bottiglia di vino a chi preferisce la birra, oppure un oggetto d'arredo, per fare un altro esempio) a qualcuno che ama avere poche cose per casa. Insomma, cerco sempre di meditare sul regalo che sto acquistando e di prenderlo mirato per la persona che lo deve ricevere.


Tutto ciò però mi crea non pochi problemi, perché ogni regalo che acquisto si differenzia enormemente dagli altri, quindi devo girare, o per meglio dire correre per tutta la città, avanti e indietro nel pochissimo tempo che ho per le compre natalizie.
Potrete pensare che la cosa mi annoi, tutt'altro, mi diverto tantissimo! Mi piace immedesimarmi nella persona che lo dovrà ricevere e cercare di immaginare come reagirà aprendo il suo pacchetto, se riuscirà ad indovinarne il contenuto prima ancora di aprirlo, ma sopratutto, se gli piacerà.
Sarei felice di fare un regalo ad ognuno di voi che mi leggete, mi piacerebbe darvelo di persona e vedere le vostre facce stupite nell'aprirlo, ma ciò purtroppo non è possibile.
L'unico regalo che posso farvi e che penso possiate apprezzare visto che ci leggete, è una ricetta per questo Natale, magari da preparare per la colazione del 25 Dicembre, oppure da offrire agli amici che vengono a trovarvi per scambiare gli auguri.
Il mio regalo per voi sono dei pain d'épices all'arancia, in versione mignon, preparati con la ricetta del grande Felder, che sono certa piaceranno a grandi e piccini, ma che soprattutto spero piacciano a voi.


Pain d'épices all'arancia (di C. Felder con delle mie variazioni)

Ingredienti:
270 g di miele di acacia
250 g di marmellata d'arance
175 g di farina
50 cl di latte
25 g di fecola di patate
15 g di zucchero di canna
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale
2-3 stelle di anice stellato
2 cucchiaini di cannella
80 g di burro

Per il mix delle quattro spezie
27 g di cannella
7 g di cardamomo
5 g di zenzero
7 g di chiodi di garofano


Riscaldare il forno a 170°C.
Preparare il mix di spezie tritandole insieme con il tritatutto e setacciarle (se lo trovate, in commercio esiste già il mix pronto per pain dépices).
Mettere in una casseruola il latte e le stelle d'anice e portarle ad ebollizione. Spegnere e lasciare in infusione per 10 minuti.
In un altro pentolino o nel microonde riscaldare il miele. Aggiungervi la marmellata d'arance e mescolare bene.
In una ciotola mescolare insieme la farina, la fecola, il lievito, il mix di spezie, la cannella e lo zucchero di canna. Incorporare le uova, il burro ammorbidito ed il miele e la marmellata. Filtrare il latte ed unirlo al composto, mescolando bene.
Versare il composto negli stampini da mini-plumcake imburrati ed infarinati e cuocere per circa 35-40 minuti, finché, inserendo al centro uno stuzzicadente, ne uscirà pulito.
Lasciare raffreddare e, a scelta, lucidare con della gelatina di albicocche e decorare con delle scorzette d'arancia.


Con questo regalo che speriamo vi sia piaciuto, ne approfittiamo anche per farvi tanti auguri di Buon Natale. Noi in questi giorni ci prendiamo una pausa dal blog e ci dedichiamo agli ultimi preparativi per trascorrere nel migliore dei modi queste festività, come ci auguriamo che possiate trascorrerle anche voi.

Anna Luisa e Fabio

42 commenti:

  1. Mi sono sempre piaciute le pains ma non le ho mai fatte , spice cakes si, ma questa no (sarebbe l'ora di cominciare! ). L' arancia e le spezie sono per me l'essenza dello spirito natalizio...cerco di trovare posto in forno!
    Tanti tantissimi auguri!
    Isabel
    PS anche io preferisco fare i regali: mi sembra un pò di regalare a me stessa la gioia e felicità di chi riceve il mio regalo e pensiero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Isabel, questi pain sno buonissimi, ma dato che l'autore è Felder, non c'è da stupirsi ;-)
      Hai ragione, il regalo più bello è vedere la gioia negli occhi di chi li riceve da noi...magari home-made ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Bellissimi!! Me la segno eccome questa favolosa ricetta!
    Bravissimi e tanti auguri anche a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri Silvia, per un anno pieno di gioia ^_^

      Elimina
  3. AUGURISSSSSSSSSSIMI anche a voi...assolutamente da sperimentare!!! Buone Feste!!! NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono dei dolci che meritano l'assaggio...e non solo ;-)
      Tanti auguri
      Anna Luisa

      Elimina
  4. fare i regali è divertente e il consiglio di pensare a chi li riceve sarebbe ovvio, purtroppo me ne sono capitati di orribili da gente che non ha seguito il consiglio :-)
    è vero che dopo tanti anni le idee scarseggiano...
    Buonissimo il vostro dolce, Felder è una garanzia, devo sfogliare un altro po' il librone fucsia.
    Tantissimi auguri di buone feste a voi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto sfoglio quel bellissimo librone fucsia e puntualmente sperimento qualcosa, ma cerco di moderarmi, altrimenti avrei già preparato (e divorato) tutti i dolci di Felder :-D
      Qualche volta è capitato anche a me di ricevere regali non proprio graditi, ma mi fa piacere sapere che comunque mi vengono fatti con affetto (ed a dire il vero neanche io saprei cosa regalarmi se fossi al loro posto :-D)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  5. mmm buono!! lo provo...poi la versione mignon è bellissima ^_^ un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, la versione mignon sembra nata per dei doni di Natale..ma anche se li vuoi tenere per te, sono sicura che saranno graditi ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. Spezie...adoro. E le vostre proposte non sono mai banali. Centro anche questa volta,
    un abbraccio e tanti dolcissimi auguri!
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io amo le spezie alla follia...fanno tanto Natale <3
      Tanti auguri anche a te, cara ^_^

      Elimina
  7. I regali "pensati". É cosí che chiamo i regali che decrivete. Sono i più belli, anche di fronte a spese esagerate. Io questo reglino dolcissimo me lo prendo al volo!! Quel mix di 4 spezie mi ha già mandata in estasi!
    Buone feste ragazzi!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca, mai definizione fu più calzante ^_^ E redo che se ci si pensasse, a volte non si spenderebbe neanche tanto rendendo felice chi riceve il regalo ;-)
      Buon anno cara ^_^

      Elimina
  8. Lo sapete che ancora non ho fatto neanche un regalo??? Mi ridurrò all'ultimo come sempre ;)
    Però vado subito da "Emporio delle Spezie" per procurarmi l'occorrente devo rifare questa delizia!!!
    baci, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, se fossi una dei destinatari dei tuoi regali, accetterei volentieri questi pain d'epices per Natale :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  9. ciao carissimi!!! ne avete fatto uno anche per me vero? ah no?? oh oh... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo! Per te cìè sempre un posto alla nostra tavola ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  10. Io che vado a periodi nei gusti, a vedere questi mi viene l'acquolina per la marmellata di arance!
    La versione "formato piccolo" è deliziosa.
    Mi sa che la provo!

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice, anche i vado a periodi...ma per l'abbinamento arania.quattro spezie impazzisco sempre :-P
      Baci
      Ana Luisa

      Elimina
  11. A me piacciono tantissimo! Me ne sono innamorata il mese scorso a Parigi e non vedo l'ora di rifarli, spero che riuscirò a trovare il tempo per riempire la casa col loro profumo delle spezie durante questi giorni di festa :)
    Grazie, degli auguri e della ricetta ;) e buone feste anche a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Parigi il pain d'epices ha un sapore particolare, ma ammetto che questa mini-versione mi ha riportato con la mente nella bella città francese <3
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  12. riesco a percepirne il profumo :)
    grazie per questo regalo virtuale ^_^ e buone feste anche a voi!

    RispondiElimina
  13. Me ne sono innamorata.... Tutto fantastico da voi!
    Io amo fare i regali... La scelta accurata, l'ansia da aspettative e il sorriso sul viso della persona cara! Emozioni...
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela, come ti capisco! Anche io amo fare i regali (forse anche più che riceverli, ma non dirlo a nessuno ;-))
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  14. Sono passata per farvi i miei auguri di Buon Natale e Buon Anno Nuovo. Anche io credo che mi prenderò una pausa dal blog, almeno rallenterò sicuramente. Anche perchè per me le vacanze di Natale coincidono con un periodo lavorativo impegnativo ( vivo in montagna e lavoro nell'ambiente scicistico) per questo non so se riuscirei a passare per un po'. così fi mando i miei auguri ora. Trascorrrete delle serene feste. Ciao e a presto. Manuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manuela, che bello deve essere passare le vacanze di Natale in montagna sulla neve! @_@
      Ti auguro un felice 2014
      Anna Luisa

      Elimina
  15. I regali dolci sono sempre i più teneri ed io apprezzo tanto il vostro, poi Felder è una garanzia quindi sarà sicuramente una libidine, baci grandi Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica, anche io ritengo Felder una garanzia e questi dolcini non deludono le mie aspettative ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  16. Sono d'accordo con te che bisogna comprare il regalo pensando alla persona che deve riceverlo e faccio sempre così. Però, non riesco a regalare una cosa che a me non piace...penso che bisogna far combaciare due esigenze. Per esempio non riuscirei mai a regalare un disco di Deep Purple a qualcuno pur sapendo che quella persona piace perché quella persona lì sa perfetamente che i oi Deep Purple li detesto...penso sia importante anche quello...la persona che riceve deve sapere che il regalo piace anche a chi lo ha donato.
    Bando alle ciance, il pan d'èpice all'arancia lo accetterei mooooolto volentieri...ricordati le mie parole si direbbe !!
    Un felice Natale per voi due...mi ha fatto veramente piacere conoscervi. Spero di rivedervi presto. Un bacio e un abbraccio da Roma,
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina, hai ragione, probabilmente il regalo deve piacere sia a chi lo dona che a chi lo riceve...purtroppo troppo spesso si dà più peso alla prima parte ;-)
      Ha fatto un enorme piacere anche a noi conocerti e speriamo di rivederci presto ^_^
      Anna Luisa

      Elimina
  17. Neanche io mi ritrovo nella frase dell'articolo e come te, adoro pensare a cosa può piacere a ogni singola persona e divertirmi a farle il regalo più azzeccato. Fortunatamente per queste cose (e solo per questo purtroppo) ho buona memoria e se durante l'anno la persona in questione fa qualche affermazione che può tornarmi utile per eventuali regali, poi me la ricordo quando serve. Ne sa qualcosa il mio fidanzato che si è visto regalare le cose più particolari e ricercate e non sa mai cosa aspettarsi :P

    In caso non ci sentissimo prima di Natale, vi auguro buone feste :)

    RispondiElimina
  18. grazie per il vostro regalo, graditissimo!! finalmente sono in vacanza e posso dedicarmi con calma alla cucina. questi meravigliosi pain d'épices li farò nei prossimi giorni e vi penserò tantissimo :))))
    auguri e a presto <3

    RispondiElimina
  19. Carissimi Anna Luisa e Fabio, questa deliziosa ricetta è un graditissimo regalo di Natale, per me di sicuro. Grazie! Vi abbraccio e vi auguro un bellissimo Natale

    RispondiElimina
  20. Carissimi Annaluisa e Fabio,vi auguro un Natale gioioso e pieno di sorprese ,Lisa.

    RispondiElimina
  21. Sono assolutamente della stessa idea e per questo divento matta letteralmente ogni volta che devo regalare qualcosa a qualcuno.
    Ovviamente questo pain d'epices non poteva che essere un regalo graditissimo per chi vi segue :)
    Un augurio carissimo per un sereno Natale e un felicissimo 2014 da me e da Cristian.

    RispondiElimina
  22. Meraviglioso questo dolce del mio pasticcere preferito! Buon Natale ragazzi, a voi e ai vostri cari. Baci, Letizia

    RispondiElimina
  23. Condivido il tuo modo di affrontare le compere natalizie.. anche per me è così, ecco perché "di solito" inizio a comprare i regali di Natale con mooooolto anticipo.
    Di solito.. tranne quest'anno, in cui mi sono ridotta all'ultimo e ho fatto un sacco di corse, ma riuscendo per fortuna a fare tutto.
    Buone Feste ad entrambi..
    e a me questi pain d'epices piacerebbero di sicuro :)

    RispondiElimina
  24. Cerco anch'io di pensare a quello che potrebbe piacere, ma fare il regalo a Natale perché mi mette un pò tristezza e ormai i miei unici doni son rivolti ai bambini....che scartano, scartano e poi finiscono a giocare con le scatole dei regali!! Vi mando un abbraccio e vi auguro un felice 2014 cri

    RispondiElimina
  25. carissimi, passo per farvi un saluto veloce perchè non ci saremo nei prossimi giorni! felice anno nuovo ad entrambi!

    RispondiElimina
  26. Adoro il pan d'épices!! Auguri per anno con solo buone notizie... BUON 2014 :* <3

    RispondiElimina