giovedì 5 dicembre 2013

...è scoccata L'ORA DEL paTE'


Sono ormai più di 3 anni, praticamente dall'inizio, che con immenso  piacere e divertimento, partecipiamo al gioco di maggior successo nell'ambito dei blog che si occupano di food, ovvero l'MTChallenge. Più che un vero e proprio contest, lo si può definire anche una sfida con se stessi e soprattutto una sorta di scuola di cucina virtuale, perché ogni volta si scopre o ci si cimenta in qualche nuova sfida, tecnica o semplicemente ingrediente. Col tempo, questo che è nato semplicemente come un gioco, è cresciuto, nelle forme, nelle partecipazioni e soprattutto nei contenuti, diventando un date base ricco di informazioni storiche, culturali e tecniche, oltre che di tantissime ricette. In più, di non secondaria importanza, ha avuto un ruolo fondamentale nel cementare amicizie personali, fortificare quelle ormai nate da tempo, e farne nascere di nuove, sempre accomunate dalla passione per il cibo, cucinato e mangiato.


Ed è cresciuto talmente tanto che Alessandra, la mente ed il cuore di questo gioco, ha pensato bene di trasformare tutto questo in qualcosa di ancora più grande e più bello. Ovvero racchiudere in un libro il tema (per ora) di una sfida, selezionando alcune ricette che hanno trovato la loro collocazione tra le pagine del libro stesso. Il titolo del libro è L'ORA DEL paTE', edito da Sagep Editori di Genova (qui la pagina facebook)e si caratterizza anche per una grafica estremamente piacevole e moderna, curata da Roberta Sapino di Le chat egoiste e dalle splendide fotografie di Sabrina de Polo.
Non bastasse che il libro in sé già è bellissimo, legato in maniera ferrea allo stesso è la collaborazione con la Fondazione "aiutare i bambini". E ci teniamo a sottolineare che ogni copia venduta contribuirà a questa causa, ovunque la compriate.





Con questo libro, la community dell'MTChallenge sostiene il progetto “cuore di bimbi”,della Fondazione“aiutare i bambini”: nata nel 2000, per iniziativa dell'ingegner Goffredo Modena, la fondazione si propone di  dare un aiuto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione, che hanno subito violenze fisiche o morali e garantire loro l'opportunità e la speranza di una vita degna di una persona, nel mondo e in Italia. Sono 71 i Paesi del Mondo in cui  la Fondazione interviene, realizzando progetti mirati, concreti, nati per rispondere a emergenze reali e portati avanti con abnegazione, serietà e competenza. Fra questi, appunto, c'ècuore di bimbi, attivo dal 2005 in 10 Paesi, che ha permesso ad oggi di salvare la vita a 857 bambini altrimenti condannati da gravi cardiopatie congenite, con esiti spesso letali.
La Fondazione opera nella più assoluta trasparenza, nella convinzione che sia doveroso certificare  ogni voce con la massima chiarezza, in un dialogo continuo che unisce chi è desideroso di fare del bene con chi ha la possibilità di farlo in modo concreto, rispettoso e consapevole di muovere nella stessa direzione: quella dell'aiuto alle tante vittime di questo mondo, rese ancora più indifese dall'essere bambini.
Da oggi, anche noi remiamo con Goffredo, con Sara e con gli oltre mille volontari sparsi sul territorio italiano - e lo facciamo con questo libro che è il primo tassello di quella che ci auguriamo possa essere una collaborazione duratura e proficua.




Il libro lo potete trovare in libreria, se non l'avessero disponibile, chiedete di farvelo arrivare e non vi fermate al non è possibile dell'addetta/o che non ne ha voglia, perché possono. Lo potete comprare sul sito della casa editrice Sagep o su quello della Fondazione (cliccando andrete direttamente alla pagina dedicata al libro), ma anche on line sui vai Ibs, Amazon...
Altra cosa che ci fa amare ancora di più questo libro, che si compone di ben 41 ricette di paté, 8 di burri composti, 33 fra pani e crackers, grissni,muffins, scones chips e tutto quanto fa 17° sfida dell'mtc, è che c'è anche una nostra ricetta! Quindi, cosa state aspettando? Andate subito a comprarlo, per voi, per regalarlo ad un amico/a. Non ci sono scuse!

Fabio e Anna Luisa






14 commenti:

  1. Non avevo mai approfondito questa sfida né sapevo di questa splendida iniziativa. Mi fa sempre un po' male pensare che se non ci fossero fondazioni e associazioni di volontari chi ha veramente bisogno non avrebbe alcun sostegno, visto che i governi hanno ben altro a cui pensare e spendono soldi per gli F35, ad esempio. Che vergogna... Comunque, non ci sono scuse, avete ragione. Sono contenta di acquistare il libro, mi sembra davvero bello e poi la vostra ricetta gli conferisce ancora più valore :-). Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione. E' un po' come le sottoscrizioni fatte dopo le sciagure. Ma non avremmo uno Stato che se ne dovrebbe occupare? Tant'è...
      Noi ti consigliamo di prenderlo, perché è fatto davvero molto bene ed in più si aiutano dei bambini.

      Fabio e Anna Luisa

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie Silvia, siamo davvero contenti di esserci anche noi!

      Anna Luisa e Fabio

      Elimina
  3. e' davvero una scuola virtuale..abbiamo imparato di tutto dalla preparazione dei pici, al danubio, da fare la sfoglia con il mattarello a friggere a regola d'arte... e poi l'idea di condividere le nostre creazioni, è sempre emozionante ed ora ancora di più questo traguardo-partenza.....grazie a tutti i partecipanti, ma soprattutto all'Ale anima e cuore di questo progetto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo pienamente d'accordo ed è bellissimo fare parte di questa bellissima community.

      Fabio e Anna Luisa

      Elimina
  4. Adoro scoprire che qualche blogger che seguo ha scritto dei libri, mi piace acquistarli come se fossero pezzi unici scritti da amici che conosco di persona :) sicuramente lo cercherò e forse ne regalerò una copia anche a mia suocera per Natale! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro è davvero ben fatto. In più si fa un'opera buona. E per questo siamo contentissimi di esserci.

      Fabio e Anna Luisa

      Elimina
  5. Ecco le parole che mi piace sentire: l'MTC non è un contest, ma una sfida con se stessi e soprattutto una sorta di scuola di cucina virtuale dove impari a fare cose che neanche ti sogneresti! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo completamente d'accordo con questa affermazione e questo approccio al gioco!

      Grazie Andrea!

      Elimina
  6. Sono felicissima di far parte di questa grande community e di aver conosciuto tante persone speciali, come voi! un bacione!!

    RispondiElimina
  7. siamo tutti qui, al MTChallenge show!
    vedo che diciamo tutti le stesse cose, che soprattutto questa è una scuola di cucina. per me lo è stata tantissimo, ed è bello essere qui!
    voi con il quadro (d'autore?) siete bellissimi

    RispondiElimina
  8. E' stato un piacere dare un volto alla bellissima coppia dell'MTC!
    Siete veterani di questa sfida e posso solo immaginare che sensazione avete provato a vederla crescere e arrivare fino a questo libro! di sicuro una bella sensazione!
    Alla prossima ragazzi!
    Vi abbraccio
    Frankie

    RispondiElimina
  9. ciao! hai un blog bellissimo.. da poco ne ho aperto uno anche io , se ti va dai un occhiata.. ti seguo :)

    RispondiElimina