martedì 12 novembre 2013

Da una esplicita richiesta...la Oreo tart


Ogni volta che andiamo nei Pesi anglosassoni, Fabio cerca puntualmente qualche pacco di Oreo da sgranocchiare durante il tragitto in auto.
Per chi non conoscesse questi "simpatici" biscottini, sono semplicemente dei biscotti al cioccolato fondente, legati due a due da una crema alla vaniglia. Si trovano anche in qualche supermercato qui in Italia, ma chissà perché quando si mangiano all'estero sembrano più buoni, sarà l'aria di vacanza, sarà l'appetito ed il gusto dello spuntino fuori pasto, chissà. In ogni caso Fabio adora questi biscottini.
Ora, non so se, mosso dalla sua passione, ha cercato la "parola magica" su internet, o gli sia capitato per caso di vedere nel web una ricetta di una crostata preparata con i suoi amati Oreo, fatto sta che mi ha inviato un messaggio su facebook in cui mi pregava di preparare questa crostata.
Qualcuno di voi lo sa, altri non credo lo immaginino neanche lontanamente, che Fabio ed io, quando stiamo al computer, siamo in realtà nella stessa stanza, spalla a spalla, a scrivere su due pc ed a volte ci capita di conversare anche tra di noi tramite il computer.
L'altra sera mi scrive : "Da quanto tempo non prepari una torta al cioccolato?"
ed io:" Non so, perchè, hai voglia che te ne faccia una, ma non stavi a dieta?"
e lui: " Ho visto una torta che mi piacerebbe...ma ti verrebbe più buona all'estero, dati gli ingredienti con cui è fatta..."
ed io, guardando la foto che mi aveva mandato: " perchè è fatta con gli Oreo?"...
...Fabio inizia a sghignazzare.
Ammetto che non ho potuto resistere all'idea di accontentarlo...



Oreo Tart

Ingredienti
Per la base di Oreo:
300 g di biscotti Oreo
110 g di burro

Per la ganache:
200 g di panna
200 g di cioccolato fondente
50 g di burro

Per decorare:
4-5 biscotti Oreo
gocce di cioccolato fondente



Mettere gli Oreo nel bicchiere del frullatore e ridurli a piccola briciole. Aggiungere il burro ammorbidito e frullare ancora fino ad ottenere un composto omogeneo. Disporre l'impasto così ottenuto nello stampo per crostata che misuri 10x35 cm e che avrete precedentemente imburrato. Pressare bene in modo da fare aderire perfettamente il composto alla base ed ai bordi dello stampo. Riporre in frigo a raffreddare per circa 30 minuti.
Preparare la ganache al cioccolato: tritare il cioccolato e metterlo in un recipiente. Riscaldare la panna, portandola quasi ad ebollizione e versarla sul cioccolato. Lasciare riposare 5 minuti, quindi aggiungere il burro e mescolare il tutto in modo da ottenere una crema omogenea. Aspettare che la ganache reffreddi.
Versarla nello stampo di Oreo, decorare con qualche biscotto e con le gocce di cioccolato e riporla in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirla.



Lasciando perdere le calorie ed i probabili risultati delle analisi dopo aver mangiato un paio di fette di questa crostata, vi assicuro che vale la pena l'assaggio...ed oltre (anche se fatta con gli Oreo italiani :-D)
E, dato che per noi non c'è nessun cibo che sia più comfort food del cioccolato, con questa ricetta partecipiamo al contest Comfort food di La cucina delle streghe




Anna Luisa

102 commenti:

  1. mamma mia..... questa torta dev'essere una vera e propria delizia! :) la salvo subito!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eleonora, oltre ad essere bunissima, è anche semplice e veloce da fare...già mi sta venendo voglia di rifarla ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  2. Io le chiamo "fisse da viaggio" :-). Credo che molti di noi che amano viaggiare abbiano qualche alimento preferito che si consuma quasi prettamente quando si è fuori. Per me i muffins al cioccolato, sia quelli degli autogrill che della catena CoffeeHeaven. Devo dire che la "fissa" di Fabio è molto interessante :-D e tu gli hai fatto davvero un bel regalo :-). Le calorie sono buone amiche, dai...ci si pensa il giorno dopo. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ros Mj, hai ragione, ci sono dei dolci che quando andiamo all'estero dobbiamo mangiare assolutamente e, quando torniamo a casa, anche se li rifacciamo, non hanno mai lo stesso sapore...secondo me è una forma di nostalgia ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. Bhè è bellissima, hai fatto proprio bene. Ti confesso che assaggiai gli oreo piu di 30 anni fa alla base americana (mio zio è americano) e non mi erano piaciuti. Poi riassaggiandoli da grande ho capito che proprio non erano nei miei gusti, solo che sono stata colpita dalla foto e dalla bellezza di questo nero soft, quindi complimenti:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monique, anche io non li ho amati al primo assaggio (al contrario di Fabio che li ama da sempre), ma poi mi sono fatta ammaliare dal loro fascino ;-)
      Baci
      Anna uisa

      Elimina
  4. Vedo gli oreo ovunque su pinterest e sinceramente ormai mi stanno contagiando! Ma è talmente bella che mi attacchi la voglia di farla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, provala...sono certa che ti conquisterà :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  5. Wow, ha l'aria di essere deliziosa! Devo assolutamente provarla :) Complimenti anche per le foto, sono magnifiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessia, sia da pete ma che di Fabio ;-)
      Baci
      Ana Luisa

      Elimina
  6. ieri mi avete messo una tale curiosità....
    aspettavo qualcosa di godurioso preparato con quei diabolici biscottini ma non speravo tanto... devo rifarla!!!
    Sapevate che ci sono veri e propri tutorial su come mangiare questi biscotti? come aprirli senza spezzare la crema e come o quanto pucciarli nel latte... ahahahahah cari fanatici di oreo siete in buona compagnia -me compresa- ;)
    baci, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, è bello sapere di non essere gli unici al mondo ad amare gli Oreo...o forse sarebbe stato meglioe ssere soli per poterli mangiare tutti? :-P Bando al'egoismo e felice di essere in buona compagnia :-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  7. Mamma mia deve essere buonissima! Pensavo di aver superato il limite di cioccolataggine (e di calorie consentite) quando mia zia mi ha preparato (e dato la ricetta) di un tiramisù a base di pandistelle, panna e cioccolato, ma mi sa che anche questa non scherza...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che questa torta ha un sapore cioccolatosamente avvolgente...gnam, gnam :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  8. Io ADORO gli Oreo, e quando mi capita di trovarli nei supermercati ne arraffo decine di confezioni!
    Ultimamente ho fatto un brownies con gli Oreo, perciò devo provare assolutamente anche questa crostata!
    Grazie :D

    Zia Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo, ibrownies con gli Oreo me li sono persi...li voglio!!! :-P...scusa, questa è dipendenza da Oreo, ma...li voglio!!! :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  9. Svengo! Ed è solo colpa vostra....mannaggia.... :-)
    ma siete pazzi? è un post di un goloso che più goloso non si può!
    un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  10. Ah, ma questa è meglio, mooolto meglio di una cheesecake! Davvero un attentato a colpi di oreo, sparati a mò di mitraglia!! In USA ci sono double stuffed, ripieno alla fragola, al cioccolato, alla menta...di tutto di più! FA-VO-LO-SA!
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooooo, la doppia farcitura, noooo, alle fragole, poi....li voglio!!!
      Ok, è il momento di partire, sono in crisi di astinenza da Oreo amricani :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  11. Una meraviglia con triplo salto mortale... Gli Oreo li ho assaggiati senza glutine e sono da svenimento anche in Italia, assicuro... Mi sa che mi devo far fare una scorta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, è la torta che piacerebbe ai tuoi figli...come il torrone dei morti ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  12. Gli Oreo non sono tra i miei biscotti preferiti, ma in questa crostata potrebbero diventarlo eccome!!
    E' meravigliosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, diciamo che questa crostata è in grado di conquistare anche chi non ama particolarmente gli Oreo...sarà il sapore avvolgente? ;-P
      Baci
      Ana Luisa

      Elimina
  13. Sono pazza per gli Oreo, qui dove vivo si trovano anche con farciture a gusti diversi da quelli classici con la vaniglia, ma i miei preferiti rimangono quelli "double filling", con il doppio di crema dentro :P
    Ho fatto un dolce simile ma il mio andava in forno, voglio provare questa versione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, mi ripeto...li voglio!!! Perchè non li ho mai visti? :-(
      Devo partire, devo partire, devo partire...:-P
      Baci

      Elimina
  14. Questo si che è il vero confort food..ti coccola in attesa di un nuovo viaggio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina, una coccola ogni tanto ci vuole ;-)

      Elimina
  15. mmmm che deliziaaaaaaa..................... questi sono i dolci che mi fanno impazzire ma non lo dire a nessuno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo diciamo, ma fanno impazzire anche me! :-P

      Elimina
  16. Altro che confort food!!! Uno spettacolo.
    Mi hai dato un'idea strepitosa per il Martirio e mio figlio che adorano gli Oreo (tanto che fanno delle liti pazzesche per chi mangia l'ultimo!!!)
    Ho in previsione una cena con amici fan del cioccolato, uno dei prossimi sabati e voglio sbalordire tutti con questa meraviglia!
    Poi, il solo fatto che NON vada messa in forno è un gran aiuto soprattuto in campagna dove il forno fa un po' i capricci.
    Bellissima, come tutti i dolci che sai fare tu,
    A presto.
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nora ^_^
      E' un dolce facile e veloce da preparare, ma con cui si fa un figurone...ed il successo con gli amici è assicurato ;-)

      Elimina
    2. Annalu te lo devo dire..... E' SPARITOOOOOOO!!!! In un nanosecondo.....
      Chissà perchè ;-)
      Nora

      Elimina
  17. Cosa darei per vedervi spalla a spalla chiaccherando tramite computer :-D non prima di aver messo i denti su questa delizia. Stupenda, non ci sono altre parole!! Annalù, hai fatto un capolavoro e Fabio delle foto strepitose! Complimenti ragazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, sei troppo gentile!!! ^_^
      Pensare che è capitato per caso che stessimo al pc nella stessa stanza, poi è diventato un'abitudine ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  18. stavo bazzicando su facebook e ho visto la foto...e sono svenuta! adesso ne devi fare una anche per me!

    RispondiElimina
  19. Favolosa! avevo visto ieri sera l'anteprima pubblicato da Fabio su Fb.... e mi stavo chiedendo di cosa si trattasse... una golosità allo stato pure che merita proprio di essere provata... tanto la prova costume è stata superata... al beato mese di novembre un super comfort io voglio proprio concedermelo:D complimenti:*
    ps anche io e mio marito siamo sempre in chat con la differenza che io sono a Roma e lui nel Pacifico! però ammetto che anche quando è a casa, l'abitudine della chat non si perde... :D -l'amore nel 2013-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, ormai il computer è entrato nella nostra vita quotidiana e per fortuna ti permette di chattare con tuo marito pur essendo così lontani. Per noi è buffo, ma ormai ci siamo abituati e va bene così ;-)
      Hai ragione, dimentichaimoci della dieta e godiamoci una bella fetta di torta :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  20. Ma che spettacolo questa tart, una golosità allo stato puro, per me che adoro gli oreo è un vero attentato vederlo ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrica, è un attentato alla linea, ma per una volta...;-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  21. avrei una richiesta ;-)
    belin, sei un mito assoluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, ti posso offrire una fetta di torta? :-P
      Baci

      Elimina
  22. Ho preso 2 etti solo a leggere il post, figurarsi!
    Qui gli oreo si trovano con discreta facilità, e io la ricetta me la segno, just in case ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulietta, è una torta da provare...dimenticando la dieta per almeno un giorno ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  23. E' proprio vero, sai, che le cose quando le mangi all'estero sembrano sempre più buone! Perché fanno parte del viaggio, della vacanza, del momento...e solo lì sono così speciali. A noi è successo con tante cose e ultimamente con i "Lotus Caramelised Biscuits" o speculoos. Da quando li abbiamo trovati al supermercato hanno perso un po' del loro fascino :)
    Beh direi che la richiesta di Fabio è stata deliziosamente esaudita!
    Grazie di aver partecipato al contest, vi ho aggiunto.
    A presto,

    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, non mi nominare gli speculus, ti prego :-( Abbiamo una vera crisi da astinenza da speculus, ho anche qualche ricetta, ma so che anche se li faccio, non mi verranno mai ugiuali a quelli mangiari all'estero :-(
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  24. Ma è strepitosa! Gli oreo sono buoni ma questa crostata è da capogiro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, è uno di quei dolci che crea dipendenza :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  25. è davvero splendida, complimenti !

    RispondiElimina
  26. mamma mia che splendoreeee!!!!! non ho parole! :-)

    RispondiElimina
  27. Splendida............. Che blog fantastico, con delle foto incredibili e delle ricette squisite!
    Complimenti, da oggi ti seguo anch'io!
    A presto, Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, piacere di conoscerti ^_^
      Sono felice che ti piaccia il nostro blog, vengo subito a dare una sbircitina al tuo ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  28. oh signore,...ho visto la foto su fb e ho iniziato a vacillare...
    Annaluisa, mi metto subito in cerca degli oreo..questa torta è da urlo!
    bravissima!!
    e fortunato Fabio che l'ha assaggiata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milena, per fortuna gli Oreo si trovano abbastanza facilmente...altrimenti Fabio la starebbe desiderando ancora ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  29. Riesco ad immaginare la scenetta di voi due,che dialogate attraverso un pc,è così simpatica e strana,ma romantica!E la sua richiesta valeva la pena di essere esaudita,la trovo spettacolare questa crostata,mia figlia la adorerebbe e non solo lei!Un abbraccio e copio senza pudore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Damiana, pensa che finchè per caso un'amicanon ci ha fatto notare la stranezza, per noi era normalissimo...ma effetivamente tanto normale nn è :-)
      Fammi sapere se è piaciuta anche a tua figlia, qui chi l'ha provata reclama il bis ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  30. prima di tutto, grazie a voi ho conosciuto un blog favoloso (ma ormai non mi stupisco più, ci sono di quei blog in giro che sono paradiso allo stato puro).
    e poi gli Oreo: non sapete come io sia cosi felice che siano diventati famosi in italia! sono cresciuta all'estero e per me , prima dei Ringo vevinano gli Oreo (pronunciati all'americana con tanto di ROOORRRRR ;-) ma ai tempi nessuno li conosceva!
    e questa tarta on demand? meravigliosa! gli scatti, le angolazioni e le vs conversazione spalla-a-spalla :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty, sono rimasta incantata dalle ricette del blog e non a caso è stato scritto anche un libro di cui aspetto la traduzione almeno in inglese ;-)
      Gli Oreo ed i Ringo potrebbero essere considerati cugini, ma gli Oreo sono più ciocolatosi :-P
      Grazie mille per i complimenti ^_^
      Anna Luisa

      Elimina
  31. Beh, i colori delle foto sono incantevoli. Non sapevo cosa fossero gli "Oreo" poi Pinterest mi ha illuminata, lì dilaga la oreo-mania. Ciao e complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000!!! Effettivamente mi rendo conto che in Italia non sono conosciutissimi, ma per noi rappresentano i viaggi on the road ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  32. uno spettacolo per gli occhi, la mente, il cuore e la pancia! ...un tormento per il mio giro vita ma fa niente :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'altro canto non si può avere tutto dalla vita :-D
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  33. Voi due siete un vero spasso. Secondo me siete in grado di comunicare anche telepaticamente. Quella torta l'ho vista anche io nel blog spagnolo ed ero svenuta di fronte alle foto ed a quel ripieno nero,fondente, godurioso. Ma non so quale delle due sia più buono, perché anche il vostro ripieno color nocciola mi tenta tre volte tanto! Bravissima tu a realizzarla e bravissimo Fabio a richiedertela! Bacione grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la telepatia non siamo ancora attrezzati, ma ci stiamo allenando :-)))
      Mi sa che questa torta sarebe buona anche bianca...anzi, quasi quasi...:-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  34. L'immagine di voi 2, uno accanto all'altro, che vi mandate messaggi è stupenda e paradossale quasi quanto io che mando gli sms al mio fidanzato perché con le cuffie non sente :P
    Comunque Fabio mi sa che con questa torta ci ha preso alla grande... è invitantissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tery, felice di non essere soli ^_^
      Hai ragione, Fabio ci ha preso decisamente...speriamo che queste "ispirazioni"gli vengano più spesso ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  35. Mi sono fatta coraggio ...l'ho letta e è da salivazione immediata....intanto la salvo, la nascondo e poi si vedrà! Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annarita, è una ricetta che va salvata...ma soprattutto provata e ti assicuro che le tue papille gustative faranno un party ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  36. Confesso di aver mangiato gli oreo solo un paio di volte, preferisco i nostrani Baiocchi :-)
    Questa torta fa davvero impressione tanto è attraente. Che fame!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roberta, il sapore degli Oreo viene esaltato da questa torta...provala e poi mi dirai ;-)
      baci
      Anna Luisa

      Elimina
  37. Anche io stavo cercando di stare a dieta... prima di leggere questo post! Le foto della torta parlano da sole... il risultato finale deve essere squisito :3 E voi due siete splendidi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena sei un tesoro! ^_^
      Perdonami per averti tentata con questa torta ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  38. Vi seguirò con vero piacere, ho letto la vostra biografia, molto interessante. Bellissime le foto, complimenti a Fabio che si chiama come il mio pargolo! Buon w.e. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Felice di conoscerti e benvenuta sul nostro bog ^_^
      a presto
      Anna Luisa

      Elimina
  39. maremmina cara.... questa torta l' ho mostrata a tutti l' altro giorno quando l' avete postata su fbk.. e adesso finalmente ho 5 minuti per godermela io da sola, ricetta e storia annessa, dato che voi mi fate morire solo a leggervi !! : ))
    comunque, questa torta è una cosa pazzesca, cioccolato, panna, oreo.... se il marito la legge temo un' esplicita richiesta anche io : ))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena, questa torta va goduta fino in fondo, è per questa ragione che credo tu debba fare felice tuo marito preparandogliela...e mangiandotela anche tu ovviamente (questa si chiama cercare una scusa per papparsela...vedi me! :-D)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  40. Annalu,le misure dello stampo?grazie mille lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, scusa ho dimenticato di scriverlo, lo stampo misura 10x35 cm.
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  41. Ed io che non ho mai assaggiato gli Oreo...dite che mi son persa qualcosa? Questa torta è bellissima...

    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, se li trovi li devi assolutamente provare...poi ci dirai ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  42. Grazie mille,la provero' questo wk...un abbraccio Lucia

    RispondiElimina
  43. Oh! Questa mi mancava! Gli americani riescono a fare con gli oreo delle cose fantastiche. La oreo tart, così cioccolatosa e anche bella da vedersi, è sicuramente da provare! :-)
    Un caro saluto, Ada.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ada, pensa che già ho altre idee per utilizzare questi buonissimi biscottini :-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  44. Preparata ieri sera...siamo in tre e oggi alle 20,30 e' gia' a meta',buonissimaaaa grazie Annalu alla prossima ricetta.A presto Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia sono felice che vi sia piaciuta...noi l'abbiamo spazzolata via in un nanosecondo :-P
      Baci
      Ana Luisa

      Elimina
  45. ho appena scoperto il tuo blog!! e' favoloso!!

    RispondiElimina
  46. uno spettacolo Annalu!
    mannaggia come mi piace, io l'ho visto fare in televisione da Nigella.... ma questo mi pare addirittura più bello!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sanra addirittura paragonarmi a Nigella...mi fai arrossire! @_@
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  47. Io non ho parole…sono commossa dalla bellezza di questa torta! ma come facevo ancora a non essere approdata qui!!!?!?!?!?!

    RispondiElimina
  48. Arrivo dopo aver letto le parole di Gabile e sbirciato le foto su Facebook e devo dire che hanno colpito anche me! Adoro lo sfocato dello sfondo, quando tutto è così morbido... hai usato un tele, per caso, al massimo? Perchè di solito ottengo un effetto simile tirando il mio a 200, ma poche volte l'ho usato per foto di food... forse dovrei sfruttarlo di più anche per il cibo... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca. Ho fatto un giretto veloce sul tuo blog (che ho messo tra i preferiti) e fai delle bellissime foto. Ho usato il 50mm fisso per queste foto con un diaframma abbastanza aperto (f/2.8), da lì lo sfocato. A parte il diaframma molto aperto (che richiede ovviamente un obiettivo molto luminoso), ci sono altri modi per avere uno sfocato interessante. Il primo è quello che hai detto tu, ovvero un tele spinto che riduce tanto la profondità di campo e stacca il soggetto dallo sfondo. Un altro metodo è quello di staccare fisicamente il soggetto dallo sfondo e scattare da molto vicino. Terzo sistema è quello di usare dei tubli di prolunga che mettono a fuoco una piccolissima porzione di foto e tutto il resto è sfocato, ma qui ci inoltriamo in un altro discorso e forse mi sono dilungato troppo. In ogni caso, io non sono contrario all'uso di un tele anche, che a volte può stringere l'inquadratura su un dettaglio, anche se dovremmo fare i conti con i tempi, per evitare il mosso (cosa che si può evitare con un treppiedi). Grazie per la visita e la domanda.

      Fabio

      Elimina
  49. Parto con il dire che la tua torta è venuta meglio dell'originale in quanto a presentazione! Deve essere buonissima e Fabio ha la mia stima! Aveva ragione a chiedere di avere questa meraviglia!
    Bravissima!

    Un abbraccio
    Giuditta

    RispondiElimina
  50. non è bello come il vostro ma...era talmente buono che ogni volta che l'ho preparato ha fatto il fumo :D
    vi ho citati sul mio blogghino, spero non vi dispiaccia!
    http://www.lascimmiacruda.net/2015/10/09/6-anni-di-scimmia-cruda-si-festeggia-a-tutto-cioccolato/

    RispondiElimina
  51. http://www.peccatididolcezze.it/ricette/torta-oreo-senza-cottura-oreo-tart/
    fatta eccola qui grazie

    RispondiElimina