mercoledì 17 aprile 2013

Ricordi di un viaggio e uova alla basca



Qualche giorno fa discorrevamo con dei nostri amici di quanto sia bella la Spagna, a partire dalla sua capitale Madrid, che abbiamo visitato due volte, passando per città meravigliose, veri gioiellini come Valencia, dove abbiamo lasciato il cuore, Barcellona, di cui abbiamo avuto giusto un assaggio, ma che sicuramente sarà una nostra meta futura, senza dimenticar un' area di questo Paese, forse un po' ingiustamente dimenticato dalla maggior parte dei turisti: i Paesi Baschi.
Abbiamo visitato questa zona qualche anno fa con Alessandra e Giulio e, dire che sono stati una rivelazione è dire poco. Purtroppo scena di attentati per lungo tempo, i Paesi Baschi hanno acquisito la nomea di zone poco tranquille. Fortunatamente, negli ultimi anni c'è stato un netto rinnovamento che ha portato quest'area allo splendore che noi abbiamo potuto ammirare.
Ricordo le nostre passeggiate per Bilbao fino al Guggenheim, le mostre di artisti contemporanei che creavano anche davanti ai nostri occhi increduli, il ponte di Calatrava, le tapas, o per meglio dire i pinxchos, ma soprattutto la sensazione di trovari in una città che vuole riscattarsi.
Non mi è rimasta solo Bilbao nel cuore, ma tutte le cittadine della zona più o meno grandi che abbiamo visitato, come Santander, Palencia, Burgos, Salamanca, attraversando infinite distese di grano. Insomma, quando penso a questo pezzettino di mondo mi viene tanta nostalgia e tanta voglia di tornarci, ma per ora, l'unica cosa che posso fare è consolarmi con un piatto, basco ovviamente: le uova alla basca.


Uova alla basca (da "Piccole cocotte" di J. Marèchal)

Per 6-8 persone
6-8 uova
2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
2 cipolle
2 spicchi d'aglio
1 piccola scatola di pomodori pelati
2 pizzichi di zucchero semolato
2 pizzichi di peperoncino in polvere
3 cucchiaia di olio extravergine d'oliva
sale e pepe


Pelate le cipolle, l'aglio e mondate i peperoni eliminando peduncoli, semi e e filamenti.
Schiacciate l'aglio, effettate finemente le cipolle e i peperoni.
Mettete l'olio d'oliva e l'aglio in una casseruola e scaldate a fuoco medio. Fatevi rosolare le cipolle e i peperoni, poi aggiungete il peperoncino, lo zucchero e i pomodori divisi a metà. Salate, pepate e proseguite a fuoco dolce per 20-25 minuti mescolando di tanto in tanto.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Suddividete la salsa basca nelle cocotte.
Preparate un bagnonamia che possa andare in forno e ponetevi le cocotte. Rompete delicatamente le uova al centro di ogni cocotte, infornate e fate cuocere per 7-8 minuti.
Note mie: ho dovuto aumentare i tempi di cottura a 15 minuti per fare cuocere l'albume dell'uovo ed ottenere un tuorlo denso.


E con questo viaggio tra i ricordi e questo buonissimo piatto, vi saluto.
Anna Luisa

12 commenti:

  1. aaah, anche io voglio andare a Barcellona!! T__T comunque mi piacciono queste cocottes... lo proverò! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barcellona è una città splendida per quel poco che abbiamo visto, e merita sicuramente un soggiorno più lungo di un week-end.
      Magari ci incontriamo lì ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina
  2. ho ricordi "freschi" dei Paesi Baschi e delle meravilgiose tapas anzi Pintxos!
    e che bello il Guggenheim!
    buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gio, una delle vacanze che più mi è rimasta nel cuore... @_@
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. ah che voglia di spagna mi hai venire!!!! e che meraviglia queste uova...complimenti!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, la Spagna è un Paese bellissimo e vale la pena di essere visitato tutto ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  4. bellissimi i vostri ricordi di viaggio!!!
    amo la Spagna!! uno dei paesi che non mi stancherei mai di scoprire, tornerei mille volte a Barcellona, e i Paesi Baschi è un luogo che spero di visitare un giorno, nn vedo l'ora di passeggiare per Bilbao e ammirare la mostra!
    la ricetta è deliziosa!
    buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, hai ragione, la Spagna è bellissima e ti assicuro che i Paesi Baschi restano nel cuore. Spero che tu riesca a visitarli presto ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  5. Sempre in giro?come vi invidio!Grazie questa ricetta mi mancava,ne sono molto curiosa,la proverò presto.Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa! ^_^ Purtroppo è già trascorso un po' di tempo da quando siamo stati nei Paesi Baschi, ma riassaporandone i sapori è un po' come tornarci ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. Ti seguo e appena posso questa ricetta la voglio proprio fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che piacerà a te come è piaciuta a noi ;-)
      A presto
      Anna Luisa

      Elimina