martedì 5 marzo 2013

Quinto quarto (R)evolution: tagliatelle con fegatini e arancia



Amo cucinare. Quest'affermazione sembra ribadire un qualcosa assolutamente di scontato per una food-blogger, ma, se ciò è vero per coloro che pubblicano quotidianamente o quasi le foto e le ricette dei manicaretti preparti con le loro mani, nel modo reale purtroppo questo amore sta venendo sempre meno.
A malincuore vedo sempre più spesso persone acquistare dei piatti pronti, a volte surgelati, che saranno pronti in pochi minuti, altre volte giusto da riscaldare, senza alcuna voglia di cucinare qualcosa per i propri cari.
La mia è una cucina fatta con il cuore e fortunatamente mi accorgo che i miei familiari ed i miei amici, quando provano un piatto preparato da me, avvertono tutto l'amore con cui l'ho realizzato.
Mi rendo conto che ognuno di noi ha una sua passione ed un suo hobby e che per molti sembrerà una follia che io passi i miei week-end liberi a spadellare o a preparare una bella torta, ma mi piacerebbe fare capire a tutti la gioia che si prova prima nell'immaginare come sarà il piatto che si sta preparando, poi nel vederlo nascere, opera delle vostre mani, magari con qualche modifica in base al gusto personale, ed alla fine servirlo ai conviviali con tutto l'amore di cui si è capaci.
Sia ben chiaro che la mia non vuole essere una critica rivolta a tutti coloro che non trovano proprio il tempo per cucinare, ma, in un mondo in cui si dimostra sempre meno l'affetto che si prova verso le persone che ci circondano, servire loro un piatto fatto con amore è un bellissimo metodo per esternare i propri sentimenti. Non deve essere per forza un piatto elaborato, ma semplicemente preparato con affetto.
Nel mondo virtuale ho avuto modo di conoscere tante persone e, con alcune di esse è nata una bellissima amicizia che ci lega nonostante i chilometri che ci dividono. Purtroppo non è possibile incontrarsi spesso, ma la nostra amicizia è salda. Ammetto che vorrei cucinare per loro, ma a causa della distanza, ciò non è possibile...almeno nella realtà. Nella blogosfera invece, mi fa piacere preparare qualcosa che potrebbero gradire. Oggi il piatto che ho cucinato è per Sabrina e Cristina. Sono entrambe mie care amiche, ed hanno organizzato insieme un contest decisamente originale, Quinto quarto (R)evolution, dedicato alle parti meno pregiate di ovini, suini, bovini & co.. Ammetto che è un campo in cui mi sono destreggiata raramente e, trovare una ricetta che mi ispirasse non è stato per nulla facile.
A casa mia oltre al fegato alla veneziana, che ho sempre amato, qualche volta mia zia cucinava il cervello fritto, ma non andava incontro al mio gusto. Amo molto però il patè di fegatini di pollo dei crostini toscani, ed è proprio per questa ragione che, colpita da una ricetta di Sale&pepe, ho deciso di prepararla per contest, modificandola leggermente.


La ricetta originale prevedeva della pasta alla chitarra che io ho sostituito con delle tagliatelle all'uovo fatte da me. Mentre per la presentazione la mezza arancia con la buccia rigata mi è sembrata adatta a trasformarsi in una ciotolina per questo primo.


Tagliatelle con ragù di fegatini e arancia:
3 uova
300 g di farina
200 g di fegatini di pollo
2 dl di brodo vegetale
1 arancia non trattata
1/2 bicchierino di Cognac
1 scalogno
1 rametto di salvia
30 g di burro
sale
pepe
2 arance da usare come ciotoline

Disporre la farina a fontana, rompervi le uova al centro ed impastare, prima con una  forchetta e poi a mano, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciarlo riposare per almeno un'ora, quindi riprenderlo e stenderlo in una sfoglia sottile. Arrotolare la sfoglia su se stessa e tagliare, ottenendo delle tagliatelle che lascerete asciugare.
Sbucciare lo scalogno e tritarlo finemente. Lavare l'arancia e grattugiare metà della scorza con un rigalimoni. Spremere il succo e tenerlo da parte.
Tagliare a metà le due arance che ci serviranno per la presentazione e scavarle, lasciando solo la buccia esterna.
Sciogliere il burro in una casseruola, unire il trito di scalogno ed un mestolino di brodo. Quando il brodo sarà evaporato, unire i fegatini, rosolarli su fiamma vivace, bagnare con il Cognac e fiammeggiare.

Unire il succo e la scorza dell'arancia, salare e cuocere i fegatini per 5-6 minuti. Scolarli dal fondo di cottura e tritarli finemente. Unirli nuovamente al contenuto della casseruola, versare il brodo rimasto e continuare la cottura del ragù per 5 minuti. Regolare di sale e pepare. Lessare la pasta al dente lasciandola umida, condirla con il ragù di fegatini e servirla nelle ciotoline fatta con le arance.



Con questa ricetta per Sabrina e Cristina, partecipo al loro contest "Quinto quarto (R)evolution"


Anna Luisa



22 commenti:

  1. Tu non ci crederai, ma avevo pensato anche io di fare della pasta fresca con i fegatini.... Poi la febbre il poco tempo, mi hanno costretta a ripiegare su altro... Spero di avere la possibilità di postare la mia versione, ma mi fa piacere di aver concepito qualcosa che si avvicinasse a ciò che hai pensato anche tu :)
    P.s. Concordo sul discorso del cibo e penso che a volte sembra più difficile di quanto in realtà non sia veramente :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, ora siamo anche telepatiche!!! :-)))
      Peccato che tu non l'abbia potuta preparare, soo sicura che ti sarebbe venuta benissimo ;-)
      Baci

      Elimina
  2. Patè di fegatini forever....e te lo dice chi lo rispetta religiosamente. Stupenda ricetta carissima!
    PAt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al patè di fegatini non si resiste...:-P
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  3. Sono incantata di fronte alla bellezza della vostra proposta...io ho servito di recente un risotto all'arancia nella scodellina "di arancia" ma devo ammettere che l'idea della tagliatella mi intriga e mi piace da matti! Altro centro ragazzi...
    baci (e tanti sinceri complimenti...anche per le parole e le considerazioni sul food)
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, a me intriga l'idea del risotto e mi sa che i miei ospiti lo proveranno presto, grazie per l'idea e per i complimenti ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  4. Ciao AnnaLu cara,
    è proprio vero che sarebbe più bello cucinare dal vivo per gli amici. l'ultima volta ho dovuto dare forfait all'ultimo momento e pensare che c'era anche il resuscita morti..:))
    però queste meravigliose tagliatelle me le gusto comunque, anche virtualmente, ne assaporo la morbidezza e la freschezza. e il pensiero che tu le abbia studiate e pensate per me e per la cris, mi riempie il cuore.
    grazie, grazie.
    ti abbraccio forte, anche quel juventino che tieni in casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina, mi ha fatto un enorme piacere partecipare al vostro contest, anche perché mi ha fatto avventurare nel mondo del quinto quarto che è a me quasi compleamente sconosciuto.
      Un bacio forte e speriamo di incontrarci presto ^_^
      Baci
      Anna Luisa
      P.S. Lo uventino ricambia l'abbraccio :-)

      Elimina
  5. Grazie per il piatto che ci offri e l'amore che trasmette! Adorabile!
    Baci
    Cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cristina, sei carinissima come sempre ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  6. Condivido in pieno il discorso sul cibo anche se faccio fatica a scriverlo perchè se ad essere d'acccordo c'è anche Stefania...allora mi devo davvero preoccupare!!! :P ahahahahah
    PS
    Se servissi questo piatto a MissD l'amore svanirebbe...ma io non desisto mi segno lo spunto per uno sgarro dalla cucina a due :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mario, tremo al pensiero che tu e Stefania possiate avere qualcosa in comune...:-DDDDD
      Sono certa che l'amore di Gambetta resisterebbe a questo piatto e chissà che non le piaccia ;-)
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  7. L'aspetto è grandioso! Devo cimentarmi al più presto!

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manuela, l'accostamento tra arancia e fegatini è buonissimo, ti consiglio di provare questo piatto, ne rimarrai certamente sorpresa ^_^

      Elimina
  8. Me encanta la mezcla de ingredientes luce muy bonita y exquisita está de lujo,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias, me alegro de que te guste y gracias por los cumplidos ^_^
      Anna Luisa

      Elimina
  9. Ciao AnnaLuisa, sono contenta di poterti scrivere. Mi puoi capire ,tu che sei esperta e brava, avere un blog porta si tanto divertimento ma anche tanto impegno.
    Sono perfettamente con te, oggi sta diventando sempre più difficile cucinare, molte persone pensano che non ci riescono ma la verità è che manca l'amore! Io come simbolo del mmio blog ho una targhetta che mi hanno regalato i figli di mio marito dove c'è scritto:"in questa cucina tutto è condito con amore". a me fa molto piacere quando i miei amici afferrano questo concetto.
    Comunque in bocca al lupo per il contest.
    Organizziamo allora per prenderci un caffè insieme?
    Un abbraccio
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia, la vita diventa sempre più frenetica ed il blog è un lavoro vero e proprio. Mi fa piacere cucinare e condividere i miei esperimenti con gli altri, ma a volte più della stanchezza, è la mancanza di tempo che ha il sopravvento. Spero comunque di tornare in breve tempo a pieno regime con la cucina e con il blog perché, come ho detto, amo cucinare, mi rilasso e mi piace dimostrare il mio affetto con i piatti che cucino.
      La prima volta che vengo a Napoli ti contatto, così finalmente ci incontriamo di persona ^_^
      Baci
      Anna Luisa

      Elimina
  10. Ciao! sono passata da voi e ho trovato queste tagliatelle deliziose! l'accostamento veramente nuovo...da provare ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Julia, grazie per la visita e per i complimenti ^_^

      Elimina
  11. Ciao.. adoriamo sia i fegatini che le arance e questo accostamento sembra stupendo .. mmm ..

    Ci uniamo con piacere ai tuoi lettori, se vuoi fare altrettanto ti lascio il link del nostro Blog.. Un bacione :)

    http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per i complimenti e per esservi uniti ai nostri lettori, ricambio subito ^_^

      Elimina