giovedì 21 giugno 2012

Costa blog tour 2012




Siamo stati in bilico fino all'ultimo momento, ma ci tenevamo così tanto che alla fine anche il fato e le vicessitudini della vita hanno ceduto e siamo riusciti a partecipare a questa bella avventura.
Di cosa sto parlando? Del Costa blog tour ovviamente.
La celebre compagnia crocieristica italiana, in collaborazione con gli splendidi ragazzi di Ambito 5 che ci hanno coccolati (...e sopportati^^) dall'inizio alla fine del tour, hanno invitato noi e altri blogger ad assaporare un nuovo prodotto, vale a dire una mini crociera di 4 giorni. L'itinerario che abbiamo percorso si chiama "Blu lavanda" a bordo della Costa Atlantica, con partenza da Savona, prima "tapas" a Barcellona, approdo a Marsiglia e rientro a Savona.
Ma andiamo con ordine.







Spesso ci capita di prenotare i viaggi mesi e mesi prima. E' bello organizzare, iniziare a vivere il clima del viaggio, ma si vorrebbe sempre partire subito, invece bisogna sempre attendere. Stavolta è stato tutto velocissimo ed il viaggio è arrivato in un baleno.
Per noi la crociera non è una novità assoluta avendone già fatte due, ma sempre al nord, lungo le coste del Canada fino all'Alaska e lungo la Norvegia fino alle Svalbard. Quindi una prima novità è stata farla nel nostro Mediterraneo. Per quanto l'impostazione delle crociere è simile, ci sono sempre tanti aspetti originali. Innanzitutto la nave. Ogni volta che si mette piede nell'atrio principale, si entra in un mondo a parte e da lì inizia l'esplorazione dei tantissimi ambienti di una nave da crociera: i bar, il teatro, il ristorante, il ponte delle piscine, la SPA, la sala giochi, la cappella, la discoteca (sicuramente ne ho dimenticato qualcuno). Questo per gli ospiti "normali", perché stavolta abbiamo avuto una grande opportunità, ovvero quella di visitare il dietro le quinte di una crociera, vedendo come si lavora all'unisono ed in stretta collaborazione, proprio come in una grande famiglia.


 
 




Sono le 5:30, la musica che parte dalla radio ci tira giù dal letto, ma l'adrenalina del viaggio subito ci mette in piedi e via, verso l'aeroporto. Arriviamo a Genova puntualissimi. Dopo aver scoperto che non siamo sulla lista dei ospiti che prenderanno il bus, superato lo spavento iniziale, veniamo accolti dalla carinissima Monica e dal sempre disponibile Federico con i quali iniziamo un po' a parlare di noi. Dopo pochi minuti ci raggiungono anche Chiara e Cosimo di Turisti a ogni costo. La navetta che ci porterà a Savona, porto d'imbarco, è pronta. Si parte!
Arriviamo al palacrociere dove ci incontriamo con gli altri ragazzi del tour, non dopo avere fatto un giro per ammirare la nave dall'esterno. Lasciamo le valigie che ci verranno recapitate direttamente nella nostra cabina.
Quest'ultima è perfettamente studiata per ottimizzare gli spazi, ma allo stesso tempo è dotata di ogni comfort per gli ospiti. Ariel, il nostro cameriere ci coccolerà per tutta la crociera, facendoci trovare anche una simpatica scimmietta fatta con gli asciugamani e sistemandoci la cabina sia per il giorno che per la notte.
Qui ci aspettano Monica e Salvatore di Turista di mestiere, Demetra di Pig chic, Irene di Via che si va , Laura di The old now, Sara di Dissapore, oltre ad Arianna e Massimiliano di Ambito 5.






 Dopo aver pranzato assieme agli altri ragazzi, dopo un po' di relax a bordo alla scoperta della nave, ci rechiamo alla esercitazione di sicurezza obbligatoria. Al segnale raggiungiamo le postazioni dedicate coi nostri giubbotti salvagente bene indossati. Termitata l'esercitazione, la nave lascia dolcemente il porto ed iniziamo la piacevole navigazione godendoci il rilassante panorama.







 Ci attendono i primi due incontri. Il primo con Cinzia, la guest relation manager, che ci illustra diversi aspetti dell'organizzazione molto complessa di una nave da crociera che è una piccola città gallegiante, basti pensare al rapporto personale/ospiti che su questa nave è di 800 a 2800, quasi uno a tre. Ci spiega che sulla nave ci sono sartoria, lavanderia, una falegnameria, elettricisti e idraulici, oltre al ristorante, alla lavanderia, ai camerieri e all'equipaggio. Lei è super impegnata e così lascia la parola a Laura, la tour manager che ci fa letteralmente sognare ad occhi aperti descrivendoci incredibili posti che ha potuto toccare durante la sua permanenza a bordo di diverse navi. E' ormai quasi ora di cena, torniamo nelle nostre cabine. Ci godiamo il tramonto dal nostro balconcino e ci rechiamo al ristorante. Dopo esserci intrattenuti un po' coi ragazzi, la sveglia all'alba si fa sentire e ci ritiriamo a riposare.
L'indomani ci aspetta una mattina di navigazione alla scoperta della nave e poi la visita di Barcellona.

(to be continued)

Fabio

LINK ALLA SECONDA PARTE
LINK ALLA TERZA PARTE

22 commenti:

  1. Ahhhhhhhhhhhhhh! Ecco dove eravate finiti...... alla faccia del " abbiamo tanto da fare" vorrei avere da fare anch'io come voi! :))
    Senza malocchio, si dice da noi, bravi, così si vive!
    Baci, Lecoq

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh siamo stati in bilico fino alla fine per motivi abbastanza seri, ma ce l'abbiamo fatta e siamo contentissimi di aver vissuto questa bella esperienza.
      Fabio

      Elimina
  2. Wow che bel racconto! A quando la continuazione???
    Complimenti per gli scatti negli interni, bellissimi, riescono a far capire la maestosità di Costa Atlantica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille. Probabilmente già lunedì continueremo il nostro diario di viaggio o forse dovrei dire il diario di bordo.
      A presto!
      Fabio

      Elimina
  3. Le cose che nascono in bilico sono le migliori e con un tocco di inaspettato in più che al limite compensano anche qualche rottura precedente. Le foto rendono alla perfezione un epilogo pressochè perfetto...
    To be continued.....anche da qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi la cosa giusta al momento giusto, una boccata d'aria subito dopo un periodo abbastanza pesante. Ci voleva proprio!
      Fabio

      Elimina
  4. Che belle foto!!
    La vostra positività è contagiosa dal vivo e anche sul web, proprio bello avervi conosciuto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Irene, ci fa un sacco di piacere avere conosciuto te che sei un piccolo vulcano!
      Fabio

      Elimina
  5. Sensazioni impreviste fanno spesso godere il viaggio senza spendere energie nell'attesa.
    Una splendida opportunità la vostra! Sono ansiosa di leggere il seguito.
    Pensa che, da sempre, desidero fare una crociera ma il mio Martirio non si sbilancia... stampo la tua recensione e, forse, riuscirò a convincerlo!
    A presto.
    Nora

    RispondiElimina
  6. E' un viaggio diverso da quello che si può pensare. E' rilassante prima di tutto, non bisogna pensare quasi a niente. Ogni giorno ci si trova in un posto diverso senza fare il minimo sforzo. Il tempo a terra è limitato, ma è un compromesso. La nave offretanto ed il tempo speso a bordo è sempre pieno e gratificante.
    Fabio

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Stavolta te lo concedo, c'è da invidiarci, lo so :-)
      Fabio

      Elimina
  8. Bellissimo racconto e splebdide foto! Grazie per aver condiviso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! A presto il seguito, continua a seguirci.
      Fabio

      Elimina
  9. Sono curiosa di leggere il seguito. una crociera di 4 giorni.... bellissimo. ma voi siete stati invitati ma la crociera la si può anche prenotare come normali turisti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si! Trovi tutte le informazioni relative alle mini crociere qui:
      www.costacrociere.it/B2C/I/Info/crocieremini.htm
      E' un bel modo per scoprire il mondo delle crociere.
      Fabio

      Elimina
  10. Che meraviglia:) invidia grado dieci;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata davvero una bella esperienza, capiamo l'invidia :-D
      Fabio

      Elimina
  11. Che bella esperienza! grazie per aver condiviso il racconto e delle belle foto, credo che le mini crociere siano le migliori, visiti nuovi luoghi e non ti annoi mai perche non ne hai propio tempo :-)

    Complimentoni!

    Aprofitto per mettere l'invito al nostro contest per l'estate: "Un pic- nic in riva al mare",ecco il link:
    http://www.saporidicasamia.com/2012/06/un-pic-nic-in-riva-al-mare.html

    A presto!

    Lucia e Vanessa

    I SAPORI DI CASA MIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazze, è stata una bellissima esperienza vissuta assieme ad altri ragazzi con passioni simili alle nostre. Di annoiarsi non c'è proprio il tempo, al limite ci si concede un po' di sano relax che anche ci vuole.
      Segnaleremo il vostro contest nel nostro contest roll. Grazie.
      Fabio

      Elimina
  12. come fai, al ritorno, a non svegliarti con la lacrimuccia, visto che non c'è nessun vassoio stracolmo di leccornie dietro la porta della camera????????????????????????? :P Forza ragazzi, aspettiamo il resto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella famosa pubblicità sembrava un'esagerazione. Solo chi ha provato l'esperienza può rendersi conto che la realtà non è tanto diversa :-D
      Il resto è già tutto pubblicato. In fondo a questo post e agli altri ci sono i link al resto del diario. Grazie e a presto!
      Fabio

      Elimina