mercoledì 1 giugno 2011

Ci davate per dispersi? Quiche di zucchine e asparagi con scaglie di Parmigiano



Vi abbiamo spaventato un pochino con il nostro ultimo post? Avete pensato veramente che fosse l'ultimo in senso definitivo e che eravamo rimasti avvelenati dai baccelli dei piselli?...era solo uno scherzo!!! :-DDD
In realtà siamo stati un po' assenti dal nostro blogghino solo perché mi sto impegnando a cercare di finire quanto prima il pdf del nostro contest "Cosa metto nel cestino?", e vi assicuro che fino a pochi giorni fa avete rischiato di ritrovarvelo come regalo sotto l'albero di Natale!
Comunque i "lavori" procedono e spero di annunciarvi al più presto che la nostra/vostra bellissima raccolta di ricette per i picnic è pronta.
Nel frattempo la settimana prossima tornano le (st)renne in versione estiva con...mica ve lo posso dire, altrimenti che sorpresa è? E poi già vi ho anticipato troppo. Vi consiglio solo di sintonizzarvi sui nostri blog dalla settimana prossima per tante ricettine golose ;-)
Nel frattempo continuo a cercare di disintossicarmi dalla montersinite (non è vero, non preoccupatevi, ormai è una patologia cronica senza cura! :-D) ed ho preparato una torta rustica di Knam sperando che sia utile ad impietosire quell'anima Pia in cui confido per le ultime fasi della creazione del pdf del contest (ogni riferimenti a fatti, persone, blog e Maria Pia sono puramente VOLUTI!!!! :-D)


Quiche di zucchine e asparagi con scaglie di Parmigiano ( da "Viva le torte!"di Ernest Knam)

Ingredienti:
Per la pasta brisée:
165 g di farina
70 g di burro
50 g di acqua
1 tuorlo
5 g di sale

Per la creme Royale
1/4 litro di panna
2 uova
sale e pepe

200 g di zucchine
200 g di asparagi verdi
100 g di Parmigiano reggiano a scaglie
50 g di cipolle di Tropea
2 g di zafferano in polvere
olio extravergine
sale e pepe

Preparare la pasta brisée. Setacciare la farina con il sale, formando una fontana sulla spianatoia, mettere nel centro il tuorlo e il burro tagliato a pezzetti. Impastare con la punta delle dita unendo l'acqua e, appena gli ingredienti saranno incorporati in modo uniforme, formare una palla. Avvolgere con pellicola alimentare e lasciare riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
Preparare il ripieno. Scaldare l'olio extravergine e rosolare la cipolla tagliata finemente. Pulire le zucchine, tagliarle a dadini e cuocerle con la cipolla.
Pulire e lavare gli asparagi eliminando le parti più dure. Sbianchire le punte in acqua bollente salata e e metterle da parte. Tagliare i gambi a rondelle, unirle alle zucchine e terminare la cottura (5 minuti).
Preparare la crema Royale: in un contenitore versare la panna liquida fredda di frigorifero ed aggiungere, una per volta, le uova sbattendo con la frusta fino ad ottenere una crema omogenea. Regolare di sale e pepe.
Assemblare la torta. Dopo aver foderato lo stampo imburrato con la pasta brisée tirata a 2 mm di spessore, riempirlo con le verdure saltate. Mescolare la crema Royale con lo zafferano, versare sulle verdure e cuocere l torta nel forno preriscaldato a 210°C per circa 30-35 minuti. Controllare la cottura: la torta sarà pronta quando la lama di un coltello infilata nel punto centrale ne uscirà pulita.
Una volta raffreddata decorare la quiche con le punte di asparagi preparate, scaglie di Parmigiano reggiano e spruzzare, a piacere, con qualche goccia di aceto balsamico.


Che dite, può andare bene una quiche così per corrompere un'amica? ;-)

Anna Luisa

14 commenti:

  1. Io avrei ceduto già solo al profumo di questa meravigliosa quiche!
    Bentornati :)
    Baci

    RispondiElimina
  2. "Bentornati" ragazzi! Le torte di Knam, dolci o salate, corromperebbero chiunque talmente son buone... Ne sono certa! Un abbraccio
    simona

    RispondiElimina
  3. A giudicare da quello che vedo in foto potrei propormi io a darvi una mano...sotto lauta ricompensa di quello che preparate ovviamente! :P ehehehehehehe
    PS
    Un consiglio per essere scoltati da MariaPia...vestitevi da Darth Vader! :D ahahahahaha

    RispondiElimina
  4. la segno, voglio proporla alla mia mamma che stravede per gli asparagi...

    RispondiElimina
  5. Che bella! Complimenti, deve essere davvero buona! E vederla a quest'ora mi mette una certa angoscia... :P

    RispondiElimina
  6. la vostra torta salata è bellissima ^__^

    RispondiElimina
  7. bentornati!
    ottima la torta rsutica di knam, il suo libro l'ho comprato grazie a voi! :)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. ottima e molto sfiziosa questa quiche!mi piace moltissimo!

    RispondiElimina
  9. bentornatiiiiiiiiiiii!!!
    questa torta ha un aspetto...mmmmmmm delizioso!
    francesca

    RispondiElimina
  10. non fate scherzi!!! non vale sparire! :-) non potrei non incantarmi più davanti alle vostre splendide foto, ai vostri sempre più incredibili manicaretti (che parola "old"...ma mi è uscita così...), alla vostra super professionalità che sta oscurando i blasoni dei blog :-) ... che dire??? bravi!!! sempre! sempre di più! bacissimi

    RispondiElimina
  11. Ciao da Vigo in Spagna ... Mi piace avere trovato il vostro blog ... questa ricetta è fantastica ... ti amo quirchs e vi invitano a condividere le mie ricette e blog ... bssss MARIMI

    RispondiElimina
  12. Bella e buona! E gustosissima con la cipolla di Tropea e la creme royal!
    Oggi l'ho fatta anche io co le zucchine, mi piace tanto quando tagli le torte o frittate e vedere il mosaico dentro... uguale al tetris!

    besos

    RispondiElimina
  13. @Rosalba, abbiamo ceduto anche noi...e non una sola volta ;-)
    @Simona, anche io mi farei corrompere volentieri...non a caso ho trovato un paio di ricettine dolci da preparare prestissimo ;-P
    @Mario, data la latitanza di Maria Pia forse il tuo consiglio era giusto...che dici, non ha risposto perchè amiamo vestirci di chiaro? :-DDD
    @Raffy, sono certa che alla tua mamma piacerà, anche perché io che amo gli asparagi, ho trovato veramente buona l'associazione asparagi/zafferano :-P
    @Ines, addirittura ti angoscia? A me ha angosciato molto si può salire sulla bilancia il giorno dopo ;-)
    @Erica, grazie, sei gentilissima! ^_^
    @Gio, in quel libro è difficile fare una selezione...io le proverei tutte :-P
    @Lucy, grazie! Ho scoperto da poco Knam, ma le sue ricette meritano decisamente mola attenzione ;-)
    @Francesca, grazie! Te ne posso offrire una fetta? ^_^
    @Laroby, addirittura stiamo oscurando i blasoni dei blog? Adesso ci nascondiamo per la vergogna @_@ Grazie 1000! ^_^
    @Marimi, grazie a te per la vista che ricambieremo al più presto ^_^ Besos
    @Mai, hai ragione, sembrano disegnate all'interno...e quasi dispiace mangiarle ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina