venerdì 10 dicembre 2010

Ucci, ucci, sento odor di tartufucci...Uovo al tartufo in cocotte



Vi ho già detto che la mia famiglia è molto numerosa (ricordate i miei 30 cugini di primo grado? ^_^), mentre la famiglia di Fabio è abbastanza ristretta. Immaginate che al nostro matrimonio su più di cento invitati, i parenti di Fabio occuparono solo due tavoli. Seppure la sua famiglia in senso lato è abbastanza piccola, la sua famiglia in senso più stretto è abbastanza grande. Infatti Fabio ha un fratello più grande, uno uguale ed uno più piccolo, come dice lui, infatti quello uguale è il suo gemello ;-) Al giorno d'oggi avere tre fratelli è divenuto una rarità ed a me piace molto, considerando che amo le famiglie numerose. Purtroppo però due dei tre fratelli abitano a Terni, quindi non proprio dietro l'angolo per noi, ma appena possiamo li andiamo a trovare volentieri e cogliamo l'occasione per scoprire nuovi angoli nascosti della bella Umbria...ovviamente senza trascurarne il lato enogastronomico... ;-)



L'ultima volta che ci siamo stati, circa un mese fa, in occasione della nascita del secondo nipotino, Dario, figlio del gemello di Fabio e di Antonella, abbiamo saputo che si stava svolgendo una sagra molto interessante a Valtopina: la sagra del tartufo. E non sia mai detto che due golosacci come noi si possano perdere un'occasione simile! :-D
Con noi è venuto anche l'altro nostro nipotino, Paolo, che dall'altezza della sua veneranda età, ben nove anni, ha decretato che il tartufo nero gli piace, ma preferisce nettamente quello bianco...quando si dice che il bambino promette bene ;-)



Uovo al tartufo in cocotte (chef M. Lombardo)

Ingredienti:
4 uova
2 tartufo bianco
250 ml di panna
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale e pepe



Separare gli albumi dai tuorli delle uova. Montare leggermente gli albumi ed aggiungervi il parmigiano, il sale ed il pepe e per ultima la panna. Mettere un tuorlo d'uovo in ogni cocotte e versarvi sopra la crema fatta con l'albume. Infornare a 190°C per 10 minuti circa. Affettare il tartufo sulle cocotte ancora calde e servire.

Anna Luisa

10 commenti:

  1. Grande ricetta, grandissime foto- e la battuta dei tre fratelli mi ha fatto troppo ridere. Anzi, sto ancora ridendo adesso, con tutta che fra meno di mezz'ora devo essere ai colloqui con la prof di greco... speriamo che gli effetti perdurino anche oltre...
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  2. Che ricetta paradisiaca...e direi proprio che il piccoletto di 9 anni...se ne intende...hai capito...il bimbo!!??!?!? BAci, Flavia

    RispondiElimina
  3. All'abbinamento uovo-tartufo non so resistere... come l'hai proposto tu resisto ancora meno!
    Baci

    RispondiElimina
  4. deliziosa cocotte, poi col tartufo bianco una delizia!
    bella la famiglia numerosa mi piace! :)

    RispondiElimina
  5. Ma è una ruìicetta proprio bella,sai! Mio marito mi ha apena regalato un tartufo bianco e credo proprio che la proverò: adoro il tartufo in un modo pazzesco, e tu mi hai regalato un ottimo spunto. Grazie e un super bacio a entrambi (e congratulazioni al fratello uguale, ovviamente)
    Dani

    RispondiElimina
  6. @Ale, dai che la creatura è bravissima...se vuole...;-) Sono certa che i colloqui saranno andati benissimo ^_^
    @Flavia, buon sangue non mente e come lo zio preferisce il tartufo bianco...che farà tra altri 10 anni? ;-)
    @Ale, grazie!!! Anche a me piace molto questo abbinamento, semplice, ma gustoso :-P
    @Gio, anche a me piace la famiglia numerosa, peccato che orami le famiglie così siano una rarità :-(
    @Daniela, è una ricetta di una semplicità estrema, ma dal gusto paradisiaco...fammi sapere il giudizio di tuo marito ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  7. Paolino promette davvero bene, deve aver preso dagli zii!!! :-D

    Bellissima ricetta, irresistibile accoppiata!

    RispondiElimina
  8. Bella la ricetta, la famiglia che si lega tramite l'autostrada ed il nipote che promette moooooolto bene!! :DDD
    Complimenti davvero :)

    RispondiElimina
  9. @Mapi, hai ragione...promette veramente bene ;-) Grazie 1000!!! ^_^
    @Gambetto, purtroppo per quel poco che riusciamo a vedere il nostro nipotino, ci ha fatto una bella sorpresa con questi suoi apprezzamenti ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  10. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina