martedì 28 dicembre 2010

Natale a NYC! (parte prima)



Eccoci, siamo tornati dopo la breve pausa natalizia. Tranquilli, sappiamo che sarete tutti più che sazi dopo i ricchi banchetti natalizi, quindi non vi proporremo niente di culinario...almeno per ora.
Il titolo di questo post non vuole essere un rimando ai cinepanettoni che ogni anno accompagnano le vacanze natalizie, ma sempre di qualcosa legato a queste vacanze si tratta. Da tanti anni abbiamo un piccolo sogno: visitare New York sotto Natale. Ormai è la terza volta che ci torniamo in questa magnifica città. La prima è stata solo per un giorno, quando siamo andati a trovare i parenti di Anna Luisa nel Connecticut; mentre la seconda l'abbiamo visitata per benino, nell'estate del 2008 quando ci siamo restati per 9 giorni (se qualcuno lo desiderasse, posso inviargli privatamente il diario di viaggio con tutte le informazioni utili per una prima visita della grande mela). Non torniamo mai negli stessi posti, e se qui ci siamo ritornati e ci ritorneremo ancora, un motivo c'è...
Solitamente a Dicembre cerchiamo di sfruttare il ponte dell'Immacolata per concederci qualche giorno in giro per i mercatini natalizi italiani o europei. Quest'anno invece, per impegni lavorativi, non ci è stato possibile sfruttare quei giorni e così, visto che il 21 è stato il compleanno di Anna Luisa, le ho proposto di trascorrere a New York qualche giorno prima di Natale per calarci nell'atmosfera e per festeggiare lì il suo compleanno.
Visto che avevamo il volo la mattina di sabato abbastanza presto, ci siamo recati a Roma già il venerdì pomeriggio per partire ben riposati considerando che ci avrebbe aspettato un lungo viaggio. Purtroppo quel giorno la neve, caduta eccezionalmente anche a Castellammare, nonostante le temperature rigide esterne, ha fatto diventare il nostro breve trasferimento un inferno. Ben 6 ore per arrivare a Fiumicino. Giusto il tempo di dormire qualche ora e ci rechiamo in aeroporto, dove scopriamo che il volo ha un'ora e mezza di ritardo...
Il volo procede benissimo e tra spuntini, chiacchiere e fantasticherie su NY con i vicini di posto, un film e qualche lettura, in poco più di 9 ore, atterriamo a Newark. Già vediamo le luci scintillanti della Grande Mela che ci chiamano al di là del fiume Hudson; ma anche qui i tempi sono lunghi, tra il controllo dei documenti, il ritiro dei bagagli e l'attesa della navetta per il centro, ci impieghiamo ben 4 ore per raggiungere il nostro hotel causa anche la congestione del Lincoln tunnel che collega il New Jersey con l'isola di Manhattan.



Rispetto alla volta precedente che siamo stati a New York, abbiamo deciso di cambiare hotel. Invece del comunque ottimo Park Central, abbiamo optato per il New York Palace , sulla Madison, all'altezza della St. Patrick's Cathedral, tra la 50° e la 51° strada. Ci è stato proposta una camera con vista per qualche dollaro in più ed abbiamo accettato...e ne siamo stati contentissimi! La stanza è enorme per gli standard di NY, dotata di tutti i comfort...e abbiamo una vista fantastica sulla Cattedrale, sulla 5th Avenue e sul Rockefeller center. Non potevamo aspettarci di meglio.



Siamo stanchi per il viaggio, ma NY e le sue luci ci attirano troppo. Il tempo di lasciare i bagagli in camera e siamo in giro, anche se ormai è quasi ora di cena e gran parte del pomeriggio che speravamo di sfruttare è perduto.





Dopo avere ammirato gli addobbi esterni dell'hotel, puntiamo diritti verso il famoso albero che ogni anno troneggia nella Rockefeller plaza, alle spalle della statua dorata di Prometeo che guarda i pattinatori scivolare sulla bianca pista di ghiaccio.











Il cuore del Natale newyorkese è indubbiamente qui. Sono tantissime le persone che affollano la piazza per scattare una foto sotto all'albero, per un brindisi d'augurio con gli amici o in coda per scendere sulla pista di pattinaggio. E' sabato sera e c'è un'atmosfera bellissima in giro.





Passeggiamo lungo la quinta strada. Le vetrine allestite per Natale qui sono uno spettacolo nello spettacolo generale. Impossibile non fermarsi ad osservarle. Lasciano incantati tutti, bambini ed adulti. Per strada è tutto un susseguirsi di installazioni natalizie giganti.



Molta gente è in coda al Radio city music hall per assistere allo spettacolo serale del Christmas spectacular.

















E' Natale in ogni angolo di NYC.











Mentre strane presenze si aggirano per il Rockefeller Center...





Prima di rientrare in hotel per il meritato riposo, è d'obbligo entrare nella Cattedrale di San Patrizio, ancora aperta e affollata di turisti e di fedeli a tarda ora.





Il tempo di riguardare il panorama fuori dalla finestra prima di andare a dormire per preparaci al meglio alla giornata successiva.



Trovate tutto il diario di viaggio nella pagina dei DIARI DI VIAGGIO

Fabio

19 commenti:

  1. Bellissime le foto! Grazie di avermi fatto visitare anche a me questa città magica...con la speranze di andarci per davvero con tutta la mia famiglia...prima o poi!
    Auguri per il nuovo anno!
    Claudia

    RispondiElimina
  2. ... mamma mia che invidia che mi fate!!! le foto sono bellissime e la magia si coglie sia da esse che da racconto.... ma un giorno riuscirò ad andare!!!
    Al prossimo racconto...

    RispondiElimina
  3. Grazie! Mi sono rifatta gli occhi ed mi è aumentata la nostalgia per NYC!! Buone feste, Carla

    RispondiElimina
  4. bello, bellissimo... quanti ricordi... grazie! ora aspetto la parte seconda!

    RispondiElimina
  5. mamma mia ma che meraviglia... grazie per condividere i vostri giaggi con noi, la foto della cattedrale è meravigliosa....

    RispondiElimina
  6. Viaggio travagliato, ma direi che ne è valsa proprio la pena!!!

    RispondiElimina
  7. Ragazzi posso dirlo? Che invidia! Sono stata in California nel 2008 e a Ny nel 2009, ci siamo innamorati degli Stati Uniti e ci torneremo il prossimo anno. Ma pochi giorni fa parlavamo proprio del fatto che ci piacerebbe andarci durante le feste natalizie! Dev'essere un gran spettacolo. Le foto sono bellissime, aspetto le prossime. Un abbraccio ad entrambi

    RispondiElimina
  8. NYC è una città che adoro per tantissimi motivi fantastica! ma mi manca il periodo di Natale...
    belle foto!
    Buone feste miei cari!

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia !!! un Natale da sogno !!! complimenti e Buon anno Nuovo !!!!

    RispondiElimina
  10. @Claudia: ti auguriamo di andarci presto, è imperdibile! Tanti auguri!
    @P&M: se la vostra passione sono i viaggi, prima o poi ci andrete per forza!
    @Carla: purtroppo la nostalgia non passa mai...
    @cristina b.:i ricordi di NYC sono indelebili
    @Ely. grazie a te Ely. LA vista dalla camera era super!
    @Nadia: ormai fai parte degl gruppo degli USA dipendenti, prima o poi ti toccherà andarci anche per Natale ;-)
    @Ale: sicuramente! Tutti i sacrifici sono stati abbondantemente ripagati!
    @Gio: una città incredibile! E sotto Natale...di più!
    Tanti auguri a tutti di buon anno!
    Fabio

    RispondiElimina
  11. @Rossella: hai detto bene, un sogno. E questo è soo l'inizio, continuate a seguirci nel racconto!
    Fabio

    RispondiElimina
  12. Che belle foto! Grazie per averci reso partecipi di questo viaggio fatato.
    Gli alberi sono fantastici complimenti e buon 2011

    RispondiElimina
  13. guardando le vostre foto mi sembrava di essere lì. sentivo l'atmosfera, l'aria, il vociare, i colori. bellissimi gli addobbi e le luci scintillanti. complimenti per le foto (belle quelle in b/n con "particolare" a colori!!!) . è sempre un piacere passare da voi e ogni volta mi arricchite ...grazie!
    bacissimi

    RispondiElimina
  14. Che bel viaggio!Grazie per queste belle foto;Vi auguro un Buon Anno Nuovo,Lisa.

    RispondiElimina
  15. @gloria cucè: grazie a te che ci segui, buon anno nuovo!
    @laroby:siamo contenti di averti trasmesso le emozioni che abbiamo vissuto noi lì.
    @Acquolina: grazie! E questo è solo l'inizio!
    @Lisa51: tanti cari auguri anche a te.
    E domani non perdetevi il secondo giorno!
    Fabio

    RispondiElimina
  16. Mi viene da piangere per la nostalgia...RAdio City...spero abbiate visto questo spettacolo fantastico..perchè vi assicuro che è un sogno vero!!!! ...e Radio City si trova anche d'avanti al mio Hotel base a New York...NY Hilton... aspetto le altre 48 puntate su NY (perchè sono così tante vero?...non mi fate restare a bocca asciutta..... soffro di una grave forma di astinenza da NYcity!!!!)...bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  17. Se siamo andati allo spettacolo? Beh, seguici... ;-)
    Già domani la seconda giornata bella intensa...
    Fabio

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia ragazzi!!! Mi avete fatto venire una voglia di NY...

    RispondiElimina