lunedì 31 maggio 2010

Una libreria...colorata (Terrina di piselli, gamberi e prosciutto)



In casa mia ormai lo spazio scarseggia. Tra "caccavelle" varie , libri e riviste di cucina, proprio non sapevo più dove mettere tanta roba! Abbiamo dovuto comprare una libreria nuova almeno per poter sistemare i libri cha aumentano a vista d'occhio. Ce l'hanno consegnata la settimana scorsa ed ora la guardo ammirata perché non solo è bella ( molto colorata, ma non fatevi spaventare, è adatta all'ambiente ;-)), ma soprattutto è molto capiente, tanto da avere ancora dello spazio a disposizione.
Così, l'altra sera, mi sono messa al computer ed ho steso una lista di libri che avrei voluto acquistare. Purtroppo quando l'ha vista Fabio mi ha chiesto :" Ma li vuoi tutti? Allora non ci serviva una libreria nuova, ma una casa nuova!". Così mi sono vista costretta a ridurre drasticamente le mie richieste e ci siamo accordati su sette volumi dei quali attendo impazientemente la consegna a giorni.
In attesa di tante nuove ricette che potrò sperimentare, vi posto questa ricettina di stagione buona e bella colorata...come la mia nuova libreria!

Terrina di piselli, gamberi e prosciutto

Ingredienti
500 g di gamberi
200 g di prosciutto crudo tagliato a fette sottili
600 g di piselli
1 cipolla
250 ml circa di brodo
2 cucchiai di cognac
1 rametto di timo
3 uova
1 spicchio d'aglio
20 g di farina
50 g di parmigiano grattugiato
20 g si burro
olio
sale e pepe



Tagliare la cipolla a fette sottili e farla soffriggere nell'olio. Quando si sarà imbiondita, aggiungere i piselli, farli insaporire ed aggiungere del brodo giusto fino a coprire a filo i piselli. Portare i piselli a cottura e frullarli dopo aver eliminato eventalmente l'eccesso di liquido.
Sgusciare i gamberi e farli saltare in padella con il burro per due minuti. Sfumare con il cognac e spegnere il fuoco.
Rivestire uno stampo da plumcake della capienza di 1,2 litri con la carta da forno e poi con le fette di prosciutto, facendo in modo di farle trasbordare dallo stampo.
Sbattere le uova con il parmigiano, il timo, la farina, il sale ed il pepe ed aggiungere il tutto al frullato di piselli.
Aggiungere i gamberi al composto di piselli e uova e versare il tutto nello stampo. Richiudere le fette di prosciutto verso il centro. Riscaldare il forno a  180 °C e cuocere la terrina per 45 minuti.
Fare raffreddare e sformare la terrina su di un piatto da portata. Servire a temperatura ambiente.




Per ora ho sistemato i libri...magari poi riesco a sistemare meglio anche le "caccavelle"!

Anna Luisa

11 commenti:

  1. COME TI CAPISCO !! ora sono stata obbligata a rivolgermi alla biblioteca del paese ! io adoro leggere e mi piace anche avere e conservare i libri che leggo.... ma lo spazio è quasi terminato !
    bella la ricetta così colorata come la stagione. Bacio

    RispondiElimina
  2. Hai propio ragione,anche per me lo spazio per i libri di cucina si è ristretto.Però mi hai incuriosita con i nuovi acquisti che stai facendo,sarei interessata,se non ti dispiace potresti informarmi di quali libri si tratta?Grazie,questa che hai postato è fantastica,come sempre.A presto,Lisa

    RispondiElimina
  3. Ciao! ma dia..i libri per noi son fondamentali e le librerie sono uno delgi acquisti più utili che si possono fare! alla fine racchiudono saperi e conoscenze...come rinunciarvi!!!
    proprio particolarissima questa terrina! complimenti sia per l'idea, sia per la preparazione ricercata!!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Che buona!!! io penso alla terrina che hai preparato perchè sarà gustosissima... per la libreria...???Ciao.

    RispondiElimina
  5. ci vorrebbe una stanza intera!!!
    come sono curiosa, che libri hai ordinato?

    RispondiElimina
  6. Vivo in 40mq eb i libri li sto mettendo anche sotto il letto, in bagno, dappertutto! Un bacione belli!

    RispondiElimina
  7. @Ale,dovrebbero creare delle case a fisarmonica...in grado di allargarsi! Grazie!
    @Alem e Lisa, ho ordinato "Pasticceria salata","Viva le torte" e "Tatin dolci e salate" di Knam, "Dolci tentazioni" di Montersino, il grande libro di cucina" di Ducasse e "Cucina estiva" e "Cucina rustica" di Marie Claire...si nota che preferisco cucinare i dolci? :-D
    @Manuela e Silvia, non si finisce mai di imparare dai libri..soprattutto da quelli di cucina ;-)
    @Grazie Max, è una terrina adatta ad un pranzo primaverile ;-)
    @Sabrina, penso che lo spazio non basti mai...indipendentemente dalle dimensioni della casa! ;-)
    baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  8. Beh, questa terrina si presenta proprio alla grande. Però, adesso, sarei curioso di vedere la libreria.

    RispondiElimina
  9. Problema che comprendo a pieno!!!! ahhh!!!!
    Stupenda questa terrina, che bel mix di sapori e poi così ben preparata!

    RispondiElimina
  10. Scusami da dove hai ordinato tutto questo?Qualche libro lo prenderei,se prima mio marito non mi ammazza!Lisa

    RispondiElimina
  11. @Sergio, per le foto della libreria ci stiamo attrezzando ;-)
    @Terry, grazie! Penso che sia un problema di tutti noi appassionati di cucina ;-)
    @Lisa, li ho comprati sul sito della Feltrinelli...con spedizione gratis (of course!.
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina