martedì 12 gennaio 2010

Una Befana romana

Da tanti anni dicevamo che sarebbe stato bello andare a Roma per l'Epifania e quest'anno l'abbiamo fatto. Si, perché a Roma "la Befana" è vissuta diversamente. Mentre nelle altre città i negozi sono chiusi, si comincia a pensare che le feste sono finite, c'è chi deve tornare a scuola e chi a lavoro, i romani vivono questa ultima giornata di festa per strada. Principalmente a Piazza Navona. C'è tutto un calendario di manifestazioni che si svolgono nel corso della giornata in diverse parti della città.
Partiamo molto presto la mattina e come suggeritoci dalle amiche Daniela e Rita del forum di CiSonoStato (per noi il forum di viaggi più bello che ci sia), parcheggiamo presso il parcheggio Terminal Gianicolo situato proprio alle spalle di piazza San Pietro. Ed è proprio passando sotto lo splendido porticato che entriamo in piazza mentre sui monitor c'è il Papa che dice Messa. Attraversiamo la stessa dirigendoci verso la zona in cui sono allestiti il tradizionale albero di Natale ed il presepe.














Ci scegliamo un posto lungo Via della Conciliazione dove a breve transiterà la sfilata della Befana organizzata da diversi paesi laziali che sfilano con una loro rappresentanza in abiti tradizionali, stendardo e patrono. Non possono mancare la banda e le majorettes.







 Proseguiamo lungo Via della Conciliazione fino a giungere al Tevere, e da qui abbiamo una bella vista su Castel Sant'Angelo e le diverse Chiese che con le loro cupole fanno da contorno "al Cupolone".












Ci dirigiamo quindi verso una piazza Navona soleggiata, piena di bancarelle di dolci, pupazzi della Befana, ci sono anche una giostra e gli immancabili venditori di palloncini. C'è già tanta gente, facciamo un giro tra le bancarelle prima di visitare la splendida Chiesa di Sant'Agnese in Agone, al centro della piazza.















 Questo angolo di Roma non l'abbiamo mai visitato approfonditamente. Nelle immediate vicinanze c'è il Pantheon e non ce lo lasciamo scappare. E' di una bellezza unica!









Nel frattempo contattiamo gli amici con cui ci dobbiamo vedere e ci separiamo in quanto abbiamo appuntamento alla stessa ora in due posti diversi. Io incontro le amiche Daniela e Rita a piazza Navona, mentre Anna Luisa attende Ross (a casa di Ross) e Giancarlo al Pantheon. Salutate le amiche ciessine, torno anche io al Pantheon e con Ross e Giancarlo, dopo uno spuntino veloce, proseguiamo il nostro giro per la capitale sotto la loro esperta e competente guida.
La prima tappa è Largo di torre Argentina (larg'Argentina come Ross ci dice la chiamano i romani) con la sua bella area sacra riccamente popolata dai gatti.





 Prossima tappa è Piazza della Minerva col suo obelisco collocato dal Bernini su un elefante e visitiamo la Basilica di Santa Maria sopra Minerva con la sua magnifica volta stellata mentre ci sono le prove per un concerto di musica classica che si terrà la sera e su queste piacevoli note effettuiamo la nostra visita.







 Vorremmo prendere un caffé al bar San'Eustachio, ma è talmente un luogo conosciuto a Roma che la fila è lunghissima e desistiamo. Ammiriamo però da fuori la Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza del Borromini con la splendida "lanterna" dalla caratteristica forma a spirale.



 E' quindi la volta di Montecitorio dove è allestita una mostra temporanea di pittura sacra. Facciamo la piccola fila per entrare ed ammiriamo questi capolavori nella sala in cui è allestita la mostra. Purtroppo oggi l'aula di Montecitorio non è visitabile.



 Passiamo per piazza Colonna prima di giungere alla magnifica fontana di Trevi, sempre piena di turisti che non rinunciano al rituale del lancio della monetina.





 Ross ci porta a vedere anche la splendida Basilica di Sant'Andrea della Valle e il trompe l'oeil della Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola. Ci incamminiamo quindi verso piazza Venezia, il Vittoriano, la zona dei fori imperiali, del mercato Traiano e del Colosseo.












 Ne approfittiamo anche per fare un giro per i negozi della zona mentre il Sole comincia a calare rendendo ancora più suggestiva tutta la zona.













 Facciamo quindi ritorno a piedi lungo corso Vittorio Emanule verso una splendida Piazza San Pietro illuminata, non prima di avere fatto una sosta per ammirare Castel Sant'Angelo di sera.















 Recuperiamo la macchina al parcheggio che come una magica scopa della Befana ci riporterà a casa, dopo avere trascorso una splendida giornata romana in ottima compagnia.
Fabio

8 commenti:

  1. Mamma mia quante cose avete visto.. un tour in piena regola e bravi!!! Ma soprattutto coraggiosi venire a Roma per la Befana non oso pensare alla massa disumana presente a Piazza Navona.. Pero' ha sempre il suo sporco fascino.
    Un abbraccio Alessandra

    RispondiElimina
  2. Per fortuna Piazza Navona, per quanto ci fosse tanta gente, ancora non era gremita quando siamo passati noi. Poi ci siamo goduti il resto della città in una splendida giornata. Abbiamo cercato di sfruttare al meglio il tempo a disposizione. Veniamo a Roma sempre con molto piacere. E' unica!
    Fabio e Anna Luisa

    RispondiElimina
  3. Come sempre, bellissimo reportage e bellissime foto. Non vedo l'ora che i vostri programmi vi portino a Treviso, così potrò ammirare anch'io la mia bellissima città anche con i vostri occhi!
    Baci,
    Valeria

    RispondiElimina
  4. Grazie Valeria,
    ci piacerebbe davvero molto venire dalle tue parti, che purtroppo conosciamo davvero poco. Speriamo presto!
    Un abbraccio
    Fabio e Anna Luisa

    RispondiElimina
  5. Roma è Roma, ma il fotografo sempre più bravo! Fabio dovresti raccogliere le foto di assaggi di viaggio in un libro

    RispondiElimina
  6. Grazie Stefania, troppo buona. Bella idea però! Per il momento le raccolgo nel nostro fotoalbum :-D

    RispondiElimina
  7. Belle foto... ci siamo molto divertiti, ragassuoli... Bravissimo Fabio, le foto sono stupende! Un bacio!

    RispondiElimina
  8. Si, Ross. Davvero una bella giornata. Speriamo di replicare al più presto!
    E' stato bello girare per Roma con due guide d'eccezione come voi.
    Anche le vostre foto sono bellissime! ;-)
    Un caro saluto a te e JC
    Fabio

    RispondiElimina