lunedì 28 dicembre 2009

Tanti auguri!!! Alberello di cioccolato plastico





Vogliamo fare i nostri più sinceri auguri a tutti voi che da quasi tre mesi ci seguite ed a chi ci conosce solo ora. Ovviamente vogliamo farli alla nostra maniera, cioè con una bella ricettina, anzi, vi vorremmo raccontare piatto dopo piatto i nostri menu della Vigilia e di Natale. Vi avvertiamo però che anche la sola lettura potrebbe causare un aumento di peso che potrebbe essere riscontrato domani dalla vostra bilancia, la quale, al contrario nostro, invece di porvi i suoi auguri, potrebbe tirar fuori una bacchetta con cui punirvi! Quindi, chi non se la sente di continuare (chi avrà questo coraggio?), è meglio che si limiti alla lettura di questo solo post in cui vi descriveremo il nostro centrotavola...ma...mica pensavate che sulla nostra tavola almeno il centrotavola non fosse commestibile? E vi diremo di più, non solo si può mangiare, ma è anche a base di cioccolato!
Per realizzarlo infatti ho usato il cioccolato plastico con la ricetta postata da Rosanna Ventrella sul forum di CI ed essendo Natale, ovviamente ho voluto aggiungere "un tocco" di colore ;-)




Alberello di cioccolato plastico

Ingredienti:

gr. 200 di cioccolato bianco + 20 g per attaccare le decorazioni
1 cucchiaio di glucosio
2 cucchiai di acqua
1 fialetta di colorante verde
palline argentate
1 cioccolatino a forma di stella
zucchero a velo


Sciogliere il cioccolato (a bagnomaria o in microonde) e aggiungere acqua,glucosio ed il colorante, mescolando bene per circa 5-6 minuti finché il composto pian piano comincia a legare e prendere una consistenza "plastica" e morbida. Continuare fino ad ottenere una palla.
Trasferire l'impasto sul marmo spolverato di zucchero a velo per farlo freddare ancora più velocemente. Porre un po' di pasta tra due fogli di carta da forno e stenderla con il mattarello fino ad ottenere vari dischi di misure decrescenti. Porre il disco più grande sul vassoio, poi formare una pallina con l'impasto avanzato e porvi sopra un altro disco di dimensioni minori. Man mano che si dispongono i dischi, dare loro la forma ondulata disponendo dei pezzettini di carta argentata accartocciata sotto i bordi ad intervalli di spazio regolare. Fare raffreddare e solidificare il cioccolato ed eliminare la carta argentata.
Sciogliere il cioccolato bianco per la decorazione ed utilizzarlo per incollare le palline argentate.
Disporre il cioccolatino a stella sull'alberello e spolverizzare il tutto con lo zucchero a velo.

Anna Luisa e Fabio

15 commenti:

  1. Questo alberello è delizioso! Complimenti.

    RispondiElimina
  2. Grazie Claudia, detto da te è un complimentone!!!

    RispondiElimina
  3. Che bello, Annalù! Ma siete sempre così pieni di risorse!!! E quanto è durato l'alberello una volta posizionato in centro tavola? Almeno la fine del pranzo oppure...
    E se lo facessi rosso per San Silvestro? Mò ci penso...
    Baci,
    Valeria

    RispondiElimina
  4. Bello, l'alberello... ed anche la stella... Bravissimi, non è facile lavorare il cioccolato plastico! Allora... Standing ovation! Un bacio, ragazzi, a presto.

    RispondiElimina
  5. Bravissimi, assolutamente delizioso e se lo dice la Ross:
    STANDING OVATION FOR YOU!!!
    diana

    RispondiElimina
  6. C'è ancora posto, per San Silvestro? io porto il marito e la figlia, va bene??? ;-)
    bravi, bravi, bravissimi
    ale

    RispondiElimina
  7. Carissimi, da me c'è un premio per voi, se volete. Bacione

    RispondiElimina
  8. @ Valeria, non ci crederai ma l'albero è ancora intonso, in quanto i commensali ben sapevano cosa li aspettava ed hanno pensato di non toccarlo ;-)
    @Ross e Diana, grazie mille, ma è più semplice di quanto non sembri ;-)
    @Alessandra, i posti ci sono, ma solo se porti anche la suocera ^_^
    @Ale, vado subito a vedere ^_^
    Grazie a tutte!!!

    RispondiElimina
  9. Veramente un'idea originale! Bravissimi e buone feste!

    RispondiElimina
  10. Grazie Laura, buone feste anche a te ^_^

    RispondiElimina
  11. Mamma mia che meraviglia!!! Che eleganza...
    è quasi un peccato mangiarlo...ma non è un problema se ne può preparare un altro ;-)
    Baci e Supermeravigliosomega 2010 :-)

    RispondiElimina
  12. Mi piace tantissimo, ma mi spaventa l'idea di farlo! E poi dopo la cassata penso che una fatica così mi tocca solo fra un anno!
    Baci e auguri
    Stefania

    RispondiElimina
  13. io vi ho scoperto ora e ne sono felicissima!
    tornerò a trovarvi spessissimo
    AUGURI!

    RispondiElimina
  14. @Pagnottella, in realtà non abbiamo avuto ancora il coraggio di mangiarlo...solo perché siamo sommersi dai dolci!!! ;-)
    @Fantasie, pensa che mi spaventa molto di più l'idea di preparare una cassata!!! ^_^
    @Alem, benvenuta e grazie!!! ^_^
    Anna Luisa

    RispondiElimina